Mercedes: aggiustata la sospensione rotta di Hamilton

3 novembre 2013 12:32 Scritto da: Giacomo Rauli

Scoperta la causa del testacoda di Hamilton nelle qualifiche di ieri: sulla W04 dell’inglese si è rotto un braccio della sospensione posteriore destra. Il guasto è stato riparato

Mercedes-Hamilton-CoreaL’ultimo assalto alla pole di ieri pomeriggio non ha visto tra i protagonisti uno dei piloti favoriti per inserirsi nella lotta al primo posto con le Red Bull, ovvero Lewis Hamilton.

L’inglese è stato protagonista di un testacoda proprio negli ultimi secondi delle qualifiche di Yas Marina, che non gli ha permesso di migliorare la propria quarta posizione in griglia di partenza. Dopo i replay riproposti dalla regia, sembrava che Hamilton fosse finito con le ruote posteriori in una zona scivolosa, con poco grip e che avesse di conseguenza perso il retrotreno, finendo la sua qualifica con la vettura spenta.

In realtà, stando a quanto appreso da Omnicorse, sulla W04 del campione del mondo 2008 si è rotto un braccio inferiore della sospensione posteriore destra. Questa rottura ha quindi impedito a Hamilton di poter controllare la monoposto e di concludere il giro lanciato.

Dalla Mercedes hanno fatto sapere tramite breve comunicato su Twitter che tale problema non si riproporrà durante la gara e che il pezzo rotto sulla W04 numero dieci è stato sostituito. Dunque Hamilton potrà prendere il via al GP senza apparenti problemi.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!