Perez ufficializza il suo addio alla McLaren dal 2014

13 novembre 2013 19:35 Scritto da: Giacomo Rauli

Il pilota messicano ha reso ufficiale il suo addio alla McLaren tramite un comunicato apparso in contemporanea sulle proprie pagine di Twitter e su Facebook. Strada spianata a Magnussen

sergio-perez-mclarenDopo solo una stagione passata a guidare per il team di Woking, Sergio Perez lascerà la McLaren al termine dell’anno. La notizia è apparsa da pochi minuti sulle pagine ufficiali nei social network del pilota messicano.

Il comunicato pubblicato in rete (che potete trovare e leggere qui) è una lettera di ringraziamento ai tifosi, al team McLaren e a tutti i suoi componenti per il supporto ricevuto nel corso di questo 2013. Il pilota messicano ha poi aggiunto che nelle ultime due gare della stagione non farà mancare tutta la sua grinta e la voglia al team che lascerà dopo la gara di Interlagos.

Con l’ufficializzazione dell’addio di Perez, la McLaren potrà così concentrarsi nella definizione della line up per il prossimo anno. Button è già stato confermato attraverso un rinnovo annuale del contratto, mentre per il secondo sedile è in pole il danese Kevin Magnussen, figlio dell’ex pilota di F1 Jan (corse, tra le altre, anche con la Stewart F1, al fianco di Rubens Barrichello).

Il ventunenne di Roskilde ha di recente conquistato il titolo di Formula Renault 3.5 Series ed ha conquistato i vertici del team di Woking attraverso un talento già apparso sin dai primi anni in monoposto. La McLaren potrebbe puntare su di lui per cercare di ripetere l’operazione Hamilton nel 2007, in attesa di poter dare l’assalto ad Alonso nel 2015.

Per Sergio Perez è invece tempo di lanciarsi nella ricerca di un sedile in F1 per il 2014. Force India e Sauber le principali scuderie che potrebbero offrire una possibilità al messicano.

24 Commenti

  • segnatevi il nome di Kevin Magnussen…

    diventerà un grandissimo pilota.

  • Dopo Monaco ed i sorpassi fatti in punta di regolamento credo che nessuno rimpiangerà Perez: ne la McLaren ne i colleghi piloti.

  • Sinceramente io avrei dato un’altra chance a Perez, visto che la macchina di quest’anno è stata un fallimento, addirittura è stata inferiore alla Sauber dello scorso anno, quindi Sergio, paradossalmente, è finito su una macchina più lenta rispetto a quella che guidava prima.

    Detto questo, devo aggiungere che io mi aspettavo molto di più da Perez. Ha fatto solo intravedere qualche guizzo interessante, per il resto solo tanti errori e prestazioni mediocri.
    Il confronto con Button è stato molto deludente per Sergio anche perchè Jenson, oltre ad essere un ottimo pilota, ha passato gran parte della carriera alla guida di mezzi catorci e quindi sa come guadagnarsi la pagnotta in situazioni molto complicate.

    Per cui se facciamo una valutazione su questa stagione, allora possiamo dire che Perez non è stato all’altezza delle aspettative, quindi il fatto che sia stato mandato via non mi sorprende più di tanto e anzi mi conforta sapere che la mia squadra non sta ad aspettare anni e anni prima di cacciare un pilota che porta soldi ma non risultati (a differenza di altre squadre che aspettano ere geologiche prima di prendere una decisione).

    Adesso aspettiamo l’annuncio del nuovo pilota:
    Io spero che a Magnussen sia data l’opportunità di fare un po’ di esperienza in F1 con un’altra squadra.
    Nel caso in cui gli fosse affidato un sedile in McLaren però bisognerà aspettarlo un po’ di più rispetto a Perez.
    Io comunque vedrei molto meglio Hulkenberg per il prossimo anno.

    Poi per il 2015 sapete tutti come la penso: Vettel.
    Non mi si parli di Alonso, perchè altrimenti mi arrabbio.

    • eh sì,ma chi glielo fa fare a vettel di lasciare la redbull?
      a vettel non interessa dimostrare agli altri di essere un campione anche con machcine inferiori,lui vuole vincere e basta,vuole battere schumi,quindi sono sicuro che rimarrà in redbull almeno finchè la redbull avrà questo strapotere sugli avversari.

  • Sinceramente quando la Ferrari lo scartò io criticai pesantemente l’operato degli uomini di maranello, però onestamente anche questa mossa della McLaren mi lascia perplesso perchè insomma, Perez non sarà Hamilton ma secondo me in due o tre anni avrebbe potuto diventare un ottimo pilota, o magari un ottima seconda guida e comunque nel confronto con Button non ha proprio sfigurato, più che per gli sponsor di Sergio credo che questa mossa sia legata agli sponsor di Magnussen, e se poi anche lui fallisse?

    Sergio aveva un anno di esperienza e visto che nel 2014 cambiarà tutto poteva sicuramente dare un contributo maggiore di Magnussen che invece dovrà imparare subito ad andar forte con una macchina e un team che non conosce…

    Insomma per me Perez meritava un’altra schance, più che altro perchè la McLaren non gli ha certo dato una macchina competitiva e solo per questo glielo dovevano, così facendo invece lo hanno bruciato, un comportamento che non è nel dna di questo team e che mi fa pensare che anche la McLaren non sia più la stessa.

    Infine credo che lo scambio tra Ferrari e McLaren per Alonso e tra Red Bull e Ferrari per Vettel sia già stato scritto da tempo, ovvero dall’Ungheria 2013…
    Vedremo…

  • Mah allora, parto dal presupposto che anch’io avrei dato un’altra chance a Checo ma,rileggendo bene la situazione penso sia andata così e che la McLaren non abbia fatto poi così una mossa affrettata. Perez con un catorcio non è riuscito a metterci del suo come fece Hamilton nel 2009, sempre con un mezzo catorcio, si aspettavano visto il 2012 in Sauber che Perez avesse quei famosi 2/3 decimi che per ora hanno solo Hamilton,Alonso,Vettel. Rinnovando il contratto, sarebbe stato sicuramente un pluriennale legato agli sponsor del messicano, quindi in McLaren per avere libertà di manovra nel 2015 e non essere vincolati da Perez hanno preferito finirla qui e rinunciare ad un sicuro main sponsor. Io credo che nel 2015 la McLaren preparerà un pacchetto fenomenale piloti-tecnici-team e prevedo anche l’arrivo di un main sponsor molto commerciale, anche perché altrimenti sarebbe da pazzi rinunciare ad uno sponsor sicuro senza avere un’alternativa di pari valore. Per il 2014 ahimè ci sarà ancora da soffrire, penso però non come quest’anno e per il sostituto io non escluderei un arrivo di Hulkenberg che verrebbe in una scuderia dove sarebbe sicuro di percepire lo stipendio. Fatto sta che nel 2015 il pilota che farà posto al grande nome sarà sicuramente Button. Quindi loro cercano un pilota di prospettiva e anche Magnussen potrebbe essere.

  • secondo me meritava più possibilità.. avrei rivisto piuttosto il sedile di button che di certo non ha brillato più di Perez

  • MotoreAsincronoTrifase

    vogliono bruciare magnussen proprio come hanno fatto con perez. Magnussen non ha neanche corso in gp2 e gia’ lo mandano in f1. Lo fece gia’ raikkonen ma lui esordi’ con una squadra di bassa classifica. Passare dalla formula renault al un top team di f1 per me e’ incomprensibile.

    • Concordo.Purtroppo bruceranno anche Magnussen.
      Spero che Perez vada in Lotus oppure ritorni in Sauber al posto di Gutierrez.
      Mi dispiacerebbe tantissimo se lasciasse la F1, perché sarebbe tutta colpa nostra. Kovalainen che era molto più scarso ha avuto 2 possibilità, invece Checo no.

    • Occhio che la Formula Renault 3.5 è del tutto paragonabile alla GP2 con un V6 di 3500 cc e quasi 450 CV, non è proprio un formulino come la piccola Formula Renault 2.0 – 1.6 o la Formula BMW.
      Chi ha vinto questo campionato non è propri l’ultimo dei pirla, tipo nel 2005 un certo polacco di nome Robert…

  • È una scelta veramente incomprensibile..

  • Sì, Perez non è abbastanza maturo per guidare una mclaren…ma Magnussen lo sarà?

    • Non sanno più cosa inventarsi. Ecco cosa. Prima dicono che hanno rinnovato, poi che rivaluteranno e poi che ci penseranno dopo il gp del USA e dopo arriva l’annuncio di Perez.
      Sergio mi piaceva come pilota, e si meritava decisamente una seconda chance, ma direi che è anche uno molto sfortunato.

      • meritava la riconferma a maggior ragione dato che la macchina quest’anno ha fatto schifo!

      • infatti il punto è questo,pur nontrattandosi di un fenomeno non è detto che non potesse far bene,piombare in mclaren e ritrovarsi nella peggior stagione forse di sempre di un team abituato a vincere gran premi è una situazione molto difficile,meritava un’altra chance per dimostrare veramente qualcosa.
        ciò che conta comunque è fare una buona macchina,vedremo l’anno prossimo anche se come voi sono pessimista e il cambio regolamentare non mi fa sperare in qualcosa in più,ho come l’impressione(spero di sbagliarmi)che la mclaren abbia preso una lunga strada verso la mediocrità.

        tornando ai piloti,a me perez non fa impazzire e mi piacerebbe soffiare hulkenberg alla lotus ma a quanto pare hann opreso magnussen…bah,mi sembra uno bravo ma è un salto nel buio.

      • Quando a Montecarlo sorpassi costringendo l’avversario ad andare fuori pista e quindi poi a cederti la posizione, quando per poco non dai dentro al tuo compagno di squadra no per un podio ma per una manciata di punti non sei uno che merita una seconda chance in un top team, sei solo un povero str…

  • Secondo me con il non rinnovo di contratto di perez centra il nuovo main sponsor della mclaren, quest’anno scade il contratto con vodafone e si vociferava che la telmex poteva prenderne il posto con perez in squadra. Detto questo trovo positivo che almeno in questo caso si sià preferito il talento alla valigia

  • Secondo me perez in ferrari non avrebbe fatto meno di quello che ha fatto massa quest’anno, quindi il fatto che fosse troppo giovane non ci darei peso più di tanto, la McLaren attualmente è pessima, io non avrei fatto mai al mondo una scelta del genere, anche perché non mi sembra che abbian scelto un pilota di grossa esperienza, soprattutto al debutto con i v6

  • Ferrarista Sfegatato

    Secondo me quella di Magnussen non è la stessa situazione di Hamilton … lewis un mondiale Gp2 l’aveva vinto prima di approdare in un team come la McLaren … secondo me rischiano di bruciarlo come del resto hanno fatto con perez quest’anno che ora dovrà ricostruirsi la carriera … io lo metterei in lista per un posto in lotus, in fondo gli sponsor non gli mancano ! Faccio fatica ad ammetterlo ma forse domenicali aveva ragione lo scorso anno quando disse che perez non era ancora pronto per le pressioni di una grande squadra, certo che se la mclaren fosse stata competitiva forse staremmo parlando di altro !

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!