Sim Racing: parte il Master Challenge 7 by BlogF1.it

14 novembre 2013 10:37 Scritto da: Redazione

Il Master Challenge, giunto alla sua settima edizione, quest’anno è patrocinato da BlogF1.it. Tutte le gare saranno trasmesse in streaming video sul sito e i primi 3 classificati potranno provare una monoposto di Formula Renault 2000 in pista.

masterAdunata per gli amanti del Sim Racing: lunedì 18 Novembre parte la settima edizione del Master Challenge, quest’anno patrocinato da BlogF1.it. Organizzato da Cesare Manfredini, ex pilota di F3000, il Master Challenge è un campionato online di Formula Uno, basato sul simulatore RFactor, che si differenzia dagli altri format per alcune peculiarità che lo rendono unico nel suo genere. A cominciare dall’obiettivo: divertirsi e imparare online per poi scendere in pista per la competizione vera.

Nel Master Challenge tutti i piloti vengono messi sullo stesso piano. Mentre in tutti i campionati online vince chi ha modo di allenarsi di più, alla ricerca della forma perfetta, in questo bisogna avere le vere potenzialità di adattamento di un pilota da corsa. Chi ha esperienza di guida in pista reale, sa bene che i turni di prove libere – a conti fatti – si riducono a pochi giri. Ed è solo in quel frangente che il giovane deve adattarsi al tracciato e conoscere la macchina.

Così è anche nel Master Challenge che, infatti, non ha un calendario ad eventi fissi: il lunedì di gara, cinque minuti prima dell’evento previsto, viene estratto a sorte il circuito su cui correre su un track pack di 150 location differenti. Poi, si dà il via a 25 minuti di qualifiche che portano alla prima gara. Il Set-up della vettura è uguale per tutti: il sim driver può solo regolare l’incidenza dell’ala anteriore e l’angolo di sterzo, necessario per adattare il proprio stile di guida alla periferica utilizzata.

Ogni appuntamento prevede una formula innovativa con due gare:

– Estrazione della pista 5′ all’inizio delle qualifiche
– Qualifiche di 25 minuti
– Gara 1 (18-25 giri)
– Estrazione nuova pista prima delle nuove qualifiche
– I primi 10 classificati in gara 1 hanno solo 15 minuti di qualifiche, gli altri 25 minuti.
– Gara 2 (18-25 giri)

Sono previsti 10 appuntamenti stagionali che si terranno ogni lunedì sera alle 21, con streaming video – commentato da Alberto Fontana – disponibile su BlogF1.it.

Un campionato virtuale dall’anima social. Il tutto, da quest’anno, è gestito tramite un gruppo Facebook per consentire ai piloti partecipanti di dare un nome e cognome ai propri avversari in pista e non più un semplice nickname. Infine, grazie alla collaborazione con il Team TJemme, i primi 3 classificati del campionato avranno la possibilità di scendere realmente in pista per provare una monoposto di Formula Renault 2000.

5 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!