Austin, Alonso il più veloce nelle bizzarre libere 1

15 novembre 2013 18:23 Scritto da: Redazione

Fernando Alonso ottiene il miglior tempo nella prima sessione di prove libere, seguito da Button e Bottas. Indietro la Red Bull Racing in leggera difficoltà con le temperature dei freni

SUZUKA (GIAPPONE)  11/10/2013© FOTO STUDIO COLOMBO X FERRARILa nebbia è stata la protagonista assoluta delle prime prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti. Il circuito di Austin si è svegliato con una visibilità davvero ridotta che ha costretto la direzione gara a ritardare di mezz’ora l’inizio della sessione. Una volta scesi in pista, però, ci si è accorti che mancava l’elicottero medico e la sessione è stata nuovamente interrotta.

Una volta scesi in pista, ci si è subito resi conto della difficoltà di portare in temperatura le gomme PZero Orange Hard, con la temperatura ambientale che è passata dai 16 gradi iniziali ai 22 centigradi di fine sessione.

Il più veloce in pista è stato Fernando Alonso. Il ferrarista, che sembra aver recuperato pienamente dai problemi alla schiena e al collo, ha segnato un crono di 1:38.343. Alle sue spalle, a soli 28 millesimi, c’è la McLaren di Jenson Button e a 45 millesimi la Williams di Valtteri Bottas. Tempi decisamente poco indicativi, considerando anche quanto fatto dalla Red Bull in modalità relax. Webber ha ottenuto l’ottavo tempo, mentre Vettel si è fermato solamente al diciottesimo. Qualche problemino per i freni in casa dei Tori, ma niente che sembra preoccuparli davvero al momento.

Una sessione sfortunata per i rookie che avrebbero voluto certamente girare di più. Gonzalez, con la Marussia, ha chiuso la classifica dei tempi: 17 giri per lui, il più veloce in 1:43.716, terminando anzitempo le prove per via di un problema tecnico. Diciannovesimo tempo per Alexander Rossi, test driver della Caterham. Positivo il debutto del giovane Daniil Kvyat della Scuderia Toro Rosso che ha fermato il cronometro a soli 2 decimi dal tempo del compagno di squadra Ricciardo.

Buone le prime impressioni per Kovalainen in casa Lotus: il pilota finlandese ha chiuso in tredicesima posizione a due decimi dal compagno di squadra. Sono ancora prove libere, ma Heikki sembra essersi adattato velocemente alla pista e alla E21.

GP STATI UNITI 2013 – RISULTATI LIBERE 1

POS PILOTA                TEAM                    TEMPO      GAP      GIRI
 1. Fernando Alonso       Ferrari                 1m38.343s           16
 2. Jenson Button         McLaren-Mercedes        1m38.371s  +0.028s  25
 3. Valtteri Bottas       Williams-Renault        1m38.388s  +0.045s  17
 4. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari          1m38.532s  +0.189s  18
 5. Nico Rosberg          Mercedes                1m38.657s  +0.314s  21
 6. Lewis Hamilton        Mercedes                1m38.979s  +0.636s  21
 7. Felipe Massa          Ferrari                 1m39.005s  +0.662s  17
 8. Mark Webber           Red Bull-Renault        1m39.083s  +0.740s  17
 9. Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari          1m39.158s  +0.815s  17
10. Pastor Maldonado      Williams-Renault        1m39.200s  +0.857s  15
11. Romain Grosjean       Lotus-Renault           1m39.238s  +0.895s  13
12. Sergio Perez          McLaren-Mercedes        1m39.256s  +0.913s  17
13. Heikki Kovalainen     Lotus-Renault           1m39.487s  +1.144s  18
14. Adrian Sutil          Force India-Mercedes    1m39.699s  +1.356s  15
15. Paul di Resta         Force India-Mercedes    1m39.836s  +1.493s  15
16. Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari      1m39.863s  +1.520s  19
17. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Ferrari      1m40.065s  +1.722s  20
18. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault        1m40.662s  +2.319s  21
19. Alexander Rossi       Caterham-Renault        1m41.399s  +3.056s  21
20. Max Chilton           Marussia-Cosworth       1m41.605s  +3.262s  19
21. Charles Pic           Caterham-Renault        1m42.054s  +3.711s  19
22. Rodolfo Gonzalez      Marussia-Cosworth       1m43.716s  +5.373s  17

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!