Il Mondiale 2014 si chiuderà sul circuito di Abu Dhabi

20 novembre 2013 16:54 Scritto da: Davide Reinato

Il Consiglio Mondiale della FIA ratificherà, il prossimo 6 dicembre, il calendario ufficiale di F1 2014. Abu Dhabi chiuderà i giochi a fine novembre.

yas-marina-circuitIl Gran Premio di Abu Dhabi chiuderà il Mondiale di Formula Uno 2014. Questo è quanto emerge dalle ultime indiscrezioni in vista del prossimo Consiglio Mondiale della FIA che tornerà a riunirsi il prossimo 6 dicembre. In quella occasione, sarà definitivamente ratificato il calendario 2014 che presenterà alcuni cambiamenti rispetto alla bozza pubblicata in precedenza.

La versione provvisoria conta ben 22 gare, ma ben 3 di queste sono a rischio cancellazione. Il New Jersey continua ad avere problemi con i finanziamenti e, nonostante le rassicurazioni date a Ecclestone, i soldi continuano a non arrivare. Questo comporterà non solo la cancellazione della corsa, ma una grossa penale da pagare per gli organizzatori americani. Sarà posticipato al 2015, invece, il GP del Messico. L’autodromo Hermanos Rodriguez, infatti, necessita di un ammodernamento, ma pare non ci sarà il tempo necessario per effettuare le modifiche richieste in tempi ristretti. Infine, pronto a saltare anche il GP di Corea, in bilico per i continui bilanci in rosso.

Il Mondiale 2014, come detto, terminerà sullo Yas Marina Circuit di Abu Dhabi e non a Interlagos, in Brasile, come è accaduto negli ultimi due anni. Una decisione che sembra frutto di una mossa puramente commerciale, nonostante sia stata giustificata da azioni di tipo logistico che consentirebbero alle squadre di fermarsi nell’Emirato per una due giorni di test.

Per far coincidere tutto, Ecclestone ha anticipato che alcune date dei GP in calendario potrebbero essere rimescolate. Ancora qualche settimana e avremo un annuncio ufficiale in merito.

9 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!