Maldonado potrebbe perdere lo sponsor PDVSA

22 novembre 2013 12:22 Scritto da: Davide Reinato

Pastor Maldonado potrebbe perdere lo sponsor PDVSA che sembra pronto a lasciare, almeno per il momento, la F1. E intanto, Sergio Perez guarda con interesse alla Lotus…

Williams - Canada 2012 VenerdìNe abbiamo parlato a più riprese nel corso di questo mese, tra il silenzio dei diretti interessati che lasciavano intendere che tutto andasse per il verso giusto. La bufera sulle sponsorizzazioni sportive venezuelane inizia ora a mietere le prime vittime e, tra queste, potrebbe esserci anche Pastor Maldonado.

Il pilota venezuelano ha goduto finora di un supporto finanziario da parte del gruppo petrolifero PDVSA di circa 35 milioni di euro a stagione, una somma che gli aveva aperto le porte della F1, oltre che della Williams. Con la morte di Chavez e la riorganizzazione politica in Venezuela, il castello di carte sui cui poggiava gran parte della carriera di Pastor è iniziato a vacillare.

Il segnale chiaro è arrivato con la decisione della Williams di rinunciare a Maldonado e, di conseguenza, al suo munifico sponsor, per il 2014. Da lì in avanti, molti hanno dato per già fatto l’accordo tra Maldonado e la Lotus, squadra in cerca di un valigione di dollari per sostenere l’avventura della prossima stagione. Eppure, il collegamento non è così scontato e lo ribadiamo, ancora una volta.

Maldonado è ancora in trattativa con il team di Enstone e il suo manager, Nicholas Todt, sta facendo di tutto per poter assicurare al proprio assistito una degna sistemazione per l’anno prossimo. Ma è lo stesso Maldonado ad ammettere che qualcosa che non va c’è, ammettendo: “Sicuramente la PDVSA mi ha sostenuto per un po’, ma adesso, forse, non vogliono continuare a farlo”.

Maldonado, senza il suo sponsor, agli occhi della Lotus potrebbe tornare ad essere un pilota come un altro. Ed ecco, quindi, che si prospetta l’ipotesi che avevamo avanzato qualche giorno fa: Sergio Perez. Il messicano è in trattativa con la Force India, ma potrebbe portare talento e i soldi di Carlos Slim verso Enstone.  In tutto ciò, non dimentichiamoci dell’accordo Lotus con gli investitori di Quantum Motorsport. Se arrivassero i soldi e Hulkenberg fosse ancora libero, la prima scelta di Boullier e soci sarebbe proprio il tedesco.

Insomma, il mercato piloti di quest’anno non è così scontato come molti lo hanno fatto apparire finora.

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!