Ottima chiusura di 2013 per McLaren: Button 4°, Perez 6°

25 novembre 2013 12:13 Scritto da: Simone Papa

La stagione 2013 della McLaren, piuttosto deludente, si chiude con due vetture a punti che fanno intravedere la luce in fondo al tunnel al team di Woking.

button-mclaren-2013Il Gran Premio del Brasile 2013, ultimo del campionato, si rivela la più bella gara della stagione McLaren, i cui piloti Button e Perez si piazzano rispettivamente al 4° ed al 6° posto della classifica finale. Di per sé questo è già un risultato ottimo per una squadra che ha chiuso quinta il Mondiale Costruttori ma senza mai essere protagonista delle lotte per il podio come invece la sua lunghissima e gloriosa storia in Formula 1 testimonia; il tutto diventa straordinario se pensiamo che Button è partito dalla 15° casella della starting grid mentre Perez è partito addirittura 19° (qualificato 14° ma, dopo aver sostituito il cambio, è stato retrocesso di 5 posizioni come da regolamento).

La gara è stata, come spesso accade sul circuito di Interlagos, molto entusiasmante e ricca di eventi ma, al contrario di tutte le previsioni meteorologiche, niente di tutto ciò è stato causato dalla pioggia, annunciata come sicura ma che in realtà non si è per nulla presentata (purtroppo per la McLaren e soprattutto per la Ferrari che puntava molto più in alto del podio basso di Alonso in caso di gara bagnata). La partenza è stata quantomeno entusiasmante nelle prime sei o sette posizioni, mentre nelle retrovie, zona di partenza McLaren, Button e Perez hanno avuto ottimi spunti e subito sono riusciti a sopravanzare le monoposto piuttosto lente che li precedevano.

Lo sviluppo della gara, ricco di colpi di scena con incidenti (Bottas-Hamilton), drive-through (Massa e lo stesso Hamilton), motori esplosi (Grosjean) e qualche disavventura nei pit stop (entrambe le Red Bull!), ha favorito in modo particolare la rimonta dei piloti del team di Woking, giunti ai piedi del podio anche se staccati di circa 37” e 44” dal dominatore Vettel. Jenson Button così riassume la sua ottima gara: “Oggi era un giorno speciale sia per Checo (soprannome di Perez, ndr) che è alla sua ultima gara, sia per la Vodafone perché oggi ci lascia come Main Sponsor e sia per me che ho concluso con un ottimo piazzamento ai piedi del podio una stagione dura e difficile. E’ la posizione che sapevamo di poter raggiungere in questo Gran Premio e ne sono felice, soprattutto per i ragazzi al box e per i tecnici a casa che hanno lavorato senza sosta tutto l’anno per cercare di riprendere un progetto nato non benissimo. E’ da qui che dobbiamo ripartire per il 2014, in cui sono sicuro che faremo molto bene perché la McLaren è un team forte e molto ben organizzato.

Sergio Perez è ai saluti, visto che il prossimo anno sarà sostituito da Kevin Magnussen, e lo ha fatto con un’ottima gara: “Sono davvero felice per questo mio 6° posto, perché partivo 19° ma con tenacia e fiducia nella mia vettura, che sentivo ottimamente bilanciata, sono riuscito a risalire molto in alto. Ed è stato un peccato che non abbia piovuto altrimenti avrei potuto fare molto meglio, mentre negli ultimi giri ho dovuto settare le impostazioni per il risparmio di carburante e non ho potuto attaccare Rosberg. Ringrazio tutti alla Vodafone McLaren Mercedes perché è vero che sono rimasto qui solo un anno ma mi sento cresciuto come uomo e come pilota, e tutto ciò che ho imparato lo porterò sempre con me ovunque andrò. Sarà comunque difficile trovare una squadra migliore di questa, mi sento davvero molto fortunato.

A chiudere i conti ci pensa un Martin Whitmarsh finalmente soddisfatto e raggiante per un 2014 che può vedere il suo team di nuovo impegnato nella lotta al vertice: “Oggi mi sento davvero fiero di tutti i miei ragazzi, sia perché i piloti Checo e Jenson hanno fatto una gara con due grandissime rimonte e sia perché tecnici e meccanici sono stati perfetti nel preparare al meglio le nostre monoposto. Certo è dura essere fieri dopo che abbiamo chiuso al 4° ed al 6° posto, noi siamo pur sempre la McLaren, ma questa stagione è stata molto sofferente e sono felice di averla chiusa al meglio. Sarà un’ottima base per il 2014. Oltre che fare i complimenti a Jenson Button per aver superato, con 247 Gran Premi iniziati, il nostro vecchio amico David Coulthard al vertice della classifica all-time dei piloti britannici con più Gp corsi, voglio salutare ed augurare tutto il meglio ad un bravo ragazzo ed ottimo pilota che è Sergio “Checo” Perez, che ha fatto un ottimo lavoro per tutta la stagione ma che soprattutto in questi ultimi 10 giorni, dopo aver saputo del suo futuro, ha mostrato ancora più impegno e questo è segno di gran classe.

Il team principal britannico continua menzionando un record della sua squadra: “Sono fiero di ricordare a tutti che la McLaren di quest’anno, grazie al lavoro di tutti i nostri straordinari tecnici, ha dimostrato a tutti di essere incredibilmente affidabile riuscendo ad essere la prima squadra nella storia della Formula 1 a far classificare entrambe le sue monoposto per tutte le gare della stagione: è fantastico! Abbiamo coperto 11488 degli 11584 km della stagione 2013, con una percentuale del 99,17%, superando la BMW-Sauber del 2008 (98,30%) e stabilendo un altro bellissimo record di affidabilità. E’ da questi bellissimi dati che, già da stasera, dobbiamo partire verso la stagione 2014, la quale presenterà e sta già presentando interrogativi tecnici che possono essere scoraggianti in alcuni casi ma che danno anche grande motivazione.

7 Commenti

  • alla Mclaren serve Ron Dennis uno che capisce di f1

    Whithrmars come Domenicali sono 2 impiegati di marketing e pubblicità

    • Caribbean Black

      Bah, non sono d’accordo, benchè rivedere lo Zio Ron in giro per il box e sul muretto, mi farebbe di un sangue assurdo….

      Whitmarsch è eccezionale, è il team principal che tutti vorrebbero.

      Guardate a queste ultime 4 stagioni vinte dalla red bull, o quella precedente alle 4 di cui sopra, vinta da Brawn….tutti team principal che non hanno polso e che hanno vinto solo ed esclusivamente per manifesta superiorità del mezzo o sfruttando buchi regolamentari.

      Non mi pare che Horner abbia dimostrato grande freddezza e pugno duro in situazioni dove si doveva prendere a male parole piloti (in primis) tecnici e meccanici (in secundis).

      C’è bisogno del lavoro eccellente dei tecnici e se non li hai, è inutile spalare merda su un singolo individuo.

      Non me la sentirei nemmeno di devastare di critiche Domenicali, che li dentro mi sembra solo un pupazzo.

  • Caribbean Black

    Mamma che garone che abbiamo fatto qui ad interlagos…resta un po di rammarico per quelle qualifiche….ma il rammarico più grande resta per questa stagione fallimentare….mi è sembrato di essere tornati al 96 ed al 97…ma almeno nel 97 facemmo doppietta all’ultima a Jerez de la frontera grazie al regalo di Jacques.

    Peccato che dovremo accontentarsi delle briciole anche l’anno prossimo e molto probabilmente, anche per un altro paio d’anni con questi giapponesi che sono ormai obsoleti tecnologicamente e meccanicamente contro i colossi europei :(

    Eh vabbé… Come ho sempre detto…Sempre e solo Forza McLaren, nel bene e nel male, sono sempre con te.

  • Aut affidabilità aut prestazione in Mclaren in questi 2 anni.
    Comunque ho rivalutato Perez in queste ultime 4 gare: ha mostrato grande professionalità, dedizione, grinta, determinazione, velocità ed è stato pure corretto. Mi mancherai per ció che hai fatto in queste ultime gare, Checo. In bocca al lupo!
    PS: secondo me per la Lotus non sarebbe male: se corre costantemente cosí è anche meglio di Hülkenberg!

  • Hanno fatto una grande gara sia Jenson che Checo!se avessero fatto meglio in qualifica avrebbero lottato con Alonso perché il passo era veramente buono!speriamo in un 2014 con almeno qualche podio…

  • caro martin,ti stimo e apprezzo sia come uomo mclaren che soprattutto come persona,ma ti prego non mettere il dito nella piaga,sai che me frega dell’affidabilità quest’anno?è l’anno scorso che serviva!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!