Donne kamikaze contro la F1 in Bahrain: strage evitata

1 dicembre 2013 09:10 Scritto da: Davide Reinato

Secondo quanto riporta Gulf Daily News, la polizia ha sventato un attentato la domenica del Gran Premio del Bahrain.

Foto © Reuters

Foto © Reuters

In questo primo weekend senza Formula 1, l’attenzione di molti appassionati si è spostata sul World Endurance Championship che fa tappa in Bahrain. Proprio in questa occasione il Bahrain International Circuit ha approfittato per effettuare dei test sul nuovissimo impianto di illuminazione, in fase di completamento, che permetterà di far disputare il prossimo GP di F1 in notturna.

Tuttavia, ieri il quotidiano locale Gulf Daily News ha portato alla luce un grave evento risalente allo scorso 21 aprile, domenica della gara di F1. Stando a quello che riporta il quotidiano, due donne di 37 e 27 anni furono fermate dalla polizia sulla strada che porta alla pista e, dopo dei controlli, arrestate.

Solo oggi emergono i particolari di questa inquietante storia: le due avevano tentare di passare un controllo indossando un cuscino per simulare un pancione da partoriente, tentando di eludere i controlli e recarsi in pista. Si trattava di due donne kamikaze che avevano intenzione di farsi esplodere la domenica della gara. La 27enne ha confermato che l’amica aveva ricevuto da alcuni membri del gruppo d’opposizione al governo ben sei ordigni esplosivi, due dei quali rinvenuti in macchina il giorno dell’arresto.

Secondo la ricostruzione della giovane, una delle bombe sarebbe dovuta scoppiare nel parcheggio con l’intento di allontanarla dall’evento, mentre la seconda avrebbe fatto la strage, poiché sarebbe proprio esplosa tra la folla. L’amica 37enne non era nuova ad atti del genere: era già stata condannata a 5 anni di carcere per aver fatto esplodere altre bombe a Manama.

5 Commenti

  • che modo di protestare..certo che a questi 2000 anni di storia sono serviti tanto

    • RedFerrari96

      In quei paesi esiste una mentalità sbagliata. Prima di tutto sono troppo attaccati alla religione, infatti , se non sbaglio, chi cambia religione viene lapidato, o se una donna compie un adulterio viene uccisa. Seguono troppo il Corano. Dovrebbe esserci libertà di pensiero. E poi cosa servirà farsi esplodere.

      • la popolazione è semplicemente ignorante e sta nella disperazione. Si fanno cosi comandare a bacchetta da gente che da interpretazioni assolutamente false del corano, unite ad assurdi attaccamenti a ideologie politiche da medioevo. E’ un po come quando obbligavano i contadini a partire per le crociate, dicendogli che era giusto farlo…A dover scoppiare nel deserto sono i bastar.di che sfruttano sti poveracci e li fanno bombe umane…si schiantassero almeno loro, invece no..mandano altri al suicidio. Poi che gli sceicchi del bahrein se ne freghino di tutto e tutti è un dato di fatto, come che il popolo vive nella miseria, ma come al solito a pagare per le tirannie o per la libertà è sempre la povera gente.

  • Giuseppe.Ferrari

    Che le facessero esplodere in mezzo al deserto.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!