Test Pirelli in Bahrain: l’approccio al 2014 è conservativo

18 dicembre 2013 14:23 Scritto da: Redazione

Le prime indiscrezioni provenienti dal circuito di Sakhir, in Bahrain, parlano di Pirelli PZero 2014 più lente rispetto a quelle di quest’anno. Sembra confermarsi l’ipotesi di un approccio più conservativo da parte del fornitore unico di pneumatici.

alonso-bahrain-ferrari-f138Pirelli e alcuni team di Formula 1 sono in pista in Bahrain, fino a domani, per condurre i test sugli pneumatici 2014 forniti dalla casa italiana. Le prime indiscrezioni provenienti dal circuito del Sakhir, parlano di gomme meno estreme rispetto a questa stagione.

In pista Red Bull, Ferrari, Toro Rosso e Mercedes, chiamate a valutare le nuove coperture pensate per la stagione 2014 di F1. Si tratta di test a porte chiuse e dove i tempi sul giro non verranno resi noti al pubblico. Eppure, secondo quanto riporta Autosprint, la prima impressione sulle gomme Pirelli c’è già: sono più lente di quelle del 2013, a parità di vetture.

Ovviamente, trattandosi di un test Pirelli, le squadre non sono a conoscenza del tipo di mescole utilizzate sulle monoposto. Solamente alla fine, Pirelli raccoglierà i dati più importanti per le squadre, ne farà una media e la girerà ad ogni singola squadra, anche quelle che non hanno portato le loro vetture in Bahrain.

L’unica cosa certa è che i team in pista stanno provando decine di combinazioni fra mescole e costruzione, anche se pare che la struttura rimarrà in kevlar.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!