Domenicali: “Peso minimo? Non è un nostro problema”

22 dicembre 2013 11:40 Scritto da: Davide Reinato

Stefano Domenicali ha negato che la Ferrari fosse a favore di un aumento del peso minimo della monoposto per il 2014. “È un problema degli altri, non nostro”.

AUSTIN (TEXAS) 16/11/2013 © FOTO STUDIO COLOMBO X FERRARISi è parlato moltissimo, nelle ultime settimane, di una richiesta alla FIA da parte delle squadre di valutare la possibilità di modificare il regolamento e aumentare il peso minimo della monoposto. Il motivo della richiesta è apparentemente chiaro: più chili a disposizione dei progettisti e meno diete ferree per i piloti meno esili.

In realtà,  però,  dietro a tutto ciò sembrano esserci unicamente problemi relativi al peso delle monoposto. Inizialmente si vociferava di una richiesta della Ferrari di alzare il peso minimo per problemi di peso sulla power unit, ma Stefano Domenicali ha voluto smentire. Parlando con Auto Motor und Sport, il team principal della Rossa ha detto: “Alcuni team hanno fatto questa richiesta perché si sono accorti di avere problemi. L’argomento dei piloti più alti e pesanti è solamente una scusa”.

A quanto pare, i piu svantaggiati sarebbero i motorizzati Renault, la cui power unit pesa circa 155 kg. La richiesta di aumento del peso è stata comunque bocciata dalla Commissione F1.

8 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!