Montezemolo: “Chi non ha soldi per i test, vada in Gp2″

26 dicembre 2013 12:26 Scritto da: Redazione

Il Presidente della Ferrari torna all’attacco sullo scottante argomento dei test e giudica ridicola la dipendenza da simulatore e galleria del vento a cui la F1 è ormai sottoposta.

montezemoloNel 2014, la Formula 1 vedrà il ritorno dei test nel corso della stagione. Quattro sessioni da due giorni, ottenuti dopo una gran tira e molla durato mesi.

Il Presidente della Ferrari, Luca Corderdo di Montezemolo, è tornato all’attacco riguardo la questione test ed ha etichettato come ridicola la dipendenza da simulatore per la Formula Uno. “Siamo stati costretti ad investire una quantità enorme di denaro in questo macchine terribili, artificiali, invece di poter girare qui a Fiorano o al Mugello”, ha detto parlando ad Autosport.

“Se qualcuno non ha i soldi per fare i test, è meglio che vada a correre in Gp2 o in go kart, piuttosto che andare a giocare a basket. Vogliamo i test per dare, prima di tutto, la possibilità ai piloti di poter fare esperienza con la macchina. Ma li vogliamo anche per dare più opportunità al pubblico, perché da un fine settimana all’altro, la F1 resta in silenzione. Non c’è niente. Il test è anche una buona opportunità per gli sponsor per richiamare il pubblico. E le prove sono anche meno costose di costruire e sviluppare ogni mese i simulatori. Di certo, questo è un punto importante su cui discutere per il futuro”.

Nonostante ci sia la consapevolezza che i costi in F1 siano troppo alti, Montezemolo non molla la sua battaglia per un ritorno delle prove: “Penso che sia ridicolo che in F1 ci sia da un lato il divieto di provare e dall’altro siamo costretti a spendere enormi quantità di denaro per la galleria del vento per sviluppare l’aerodinamica, che non possiamo trasferire sulle vetture stradali. Non voglio sembrare un vecchio conservatore della F1. Ma penso che se ci avessero permesso di fare ulteriori test, non avremmo avuto problemi con le gomme nel 2013, perché anche per Pirelli è molto difficile, in quanto non possono fare molte prove”, ha concluso.

14 Commenti

  • Sono totalmente d’accordo con Montezemolo, la F1 E’ e DEVE essere la massima espressione dell’Automobilismo Sportivo, chi investe capitali in F1 significa che può permettersi di confrintarsi con la concorrenza/rivali al più alto livello del Motorsport.
    Chi non può mi spiace fà la GP2 o la GP3.

  • Dire se nn hai i soldi cambia sport mi sembra veramente arrogante e senza nessuno stile!
    se chi nn ha soldi lasciasse la f1 il campionato lo farebbero Ferrari red bull Mercedes. E vediamo quanto pubblico attira!!!

    se davvero ci tiene tanto ai test xkè non rinuncia alla cinquantina di milioni che zio Bernie gli da ogni anno sotto banco (per non specificati motivi) e far si che quei soldi extra vengano dati a tutti i team per permettersi senza spese extra le giornate di test!

  • Se poi consideriamo che questa riduzione dei costi dovrebbe servire a “compattare il gruppo” consentendo alle squadre più piccole di stare nel gruppo… beh che dire… ha FALLITO IN PIENO: vedasi Caterham e Marussia, che da 5 anni viaggiano costantemente a 5 secondi dai primi!

  • MotoreAsincronoTrifase

    I test ci vogliono ma secondo me un po’ di limitazioni anche vanno bene. Prima ricordo che avevano tutto doppio, vale a dire 4 macchine, 4 piloti, 2 squadre di tecnici 2 volte tutta la strumentazione ecc. Per me i test collettivi vanno piu’ che bene, solo che i 4 che hanno organizzato l’anno prossimo sono ancoratroppo pochi, io li farei per 1 giorno tutti i lunedi’ dopo i gp. Cosi’ ci sarebbero 19 test all’anno.

    • sai qual’è la differenza di una pista privata sotto la fabbrica e di un lunedi dopo ogni gara?Che in gara i costi sono maggiori..devi mantenere un team per un altro giorno lontano..e i pezzi li devi far viaggiare..in piu tutte le analisi sono piu lente..non puoi provare molte varianti e se piove addio..invece una pista sotto la fabbrica è utilissima..tutti la potrebbero avere e senza obblighi di tempo..se io team voglio provare un pezzo vado e provo senza aspettare il lunedi..senza stare col pensiero che se piove addio..senza stare col traffico..e mi basterebbero 10 meccanici..in più il lunedi sappiamo tutti che le soluzioni nuove vengono viste da tutti cosa molto inutile..e per aggiungere altro direi che se dovessimo provare a barcellona per monaco POCO capiremo degli aggiornamenti..invece la pista privata te la puoi costruire secondo le tue esigenze..curve utili alla tua vettura e non circuiti inutili

      • MotoreAsincronoTrifase

        dubito che costi di meno. Ricordo proprio che i team si lamentavano che coi test sotto casa dovavano avere il doppio si personale, piloti e strutture. Invece girando il lunedi’ dopo i gp si deve pagare solo un giorno in piu’ di lavoro al personale che gia’ c’e’. La logistica poi non ha spese e magari si puo’ far pagare per visualizzare la prove, magari un inezia. Questo e’ utile anche a uniformare le scuderie che hanno budget illimitati con le minori, perche’ chi ha alti budget puo’ girare su 2 piste contemporaneamente 24/7 avendo un vantaggio davvero notevole, costringendo anche glialtri a sforzi che in effetti non possono fare.

  • Concordo pienamente con il presidente della Ferrari quando dice che è una opportunità per gli appassionati di vedere le F1 dal vivo. I weekend di gara sono molto costosi ed affollati, le prove invece permettono di godersi lo spettacolo tranquillamente e senza svuotare il portafoglio. Ricordo quando le f1 andavano sul circuito di Imola a provare e io e mio papà andavamo a vederle. Potevamo girare il circuito a piedi e cambiare tribuna a piacimento…bellissimo….

  • ha pienamente ragione..e poi vogliamo confrontare una pista privata con i simulatori e le gallerie?ma va..è chiaramente meno costosa una pista sotto la fabbrica che tutta quella tecnologia inutile..il motivo è chiaro..la ferrari con fiorano e mugello avrebbe vinto sempre..lo abbiam dimostrato dal 2000 al 2008..in cui abbiam vinto praticamente piu di tutti..caso vuole che chiusi i test la ferrari è calata..inglesi lo so che da voi piove ma se volete la F1 trasferitevi perchè i TEST sono la F1!

  • Per una volta Montezemolo dice le cose che vanno dette in maniera chiara.
    Tutto il popolo degli appassionati di F1 sarà d’accordo con queste affermazioni di puro buon senso.

  • come non essere d’accordo.. certo servirebbe un pò il pugno duro..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!