Il Gran Premio d’America potrebbe cambiare sede

6 gennaio 2014 13:07 Scritto da: Davide Reinato

Il Gran Premio d’America potrebbe abbandonare, ancor prima di tenere la prima gara, il New Jersey per spostarsi altrove o in un circuito permanente.

f1-americaBernie Ecclestone ha rivelato che il Gran Premio d’America potrebbe tenersi in un circuito permanente, anziché sulle strade del New Jersey. Per il secondo anno consecutivo, infatti, gli organizzatori non sono riusciti a tenere fede ai loro impegni per tenere l’evento su un circuito cittadino che costeggia le rive del fiume Hudson, con lo skyline di Manhattan sullo sfondo.

“Abbiamo fatto un sopralluogo in un circuito permanente della zona tre anni fa”, ha ammesso Ecclestone. E questo apre le porte a nuove opportunità per avere il secondo Gran Premio in America, dopo quello degli Stati Uniti che si tiene ad Austin, in Texas.

Gli organizzatori della gara hanno bisogno di trovare qualcosa come 100 milioni di dollari per far scattare il semaforo verde al progetto. Tuttavia, questo potrebbe trovare nuova linfa se gli organizzatori decidessero di far disputare la gara in questo circuito permanente – di cui non viene fatto il nome – che possiede già l’omologazione di Grado 1 per ospitare la Formula 1.

Il Gran Premio d’America, dunque, potrebbe tenersi in un posto diverso da quello previsto fino a oggi. Difficile dire dove, considerando che il contratto con Ecclestone prevede l’esclusiva per tutte le gare di Formula 1 nel Nord-Est del paese. Questo significa non solo New York e New Jersey, ma anche altri grandi città come Boston, Philadelphia, Baltimora e Washington DC.

4 Commenti

  • Laguna Seca sarebbe un sogno, ma purtroppo credo che le infrastrutture siano troppo “easy” per quegli sboroni della Formula 1.. poi tireranno fuori che il tracciato è troppo stretto, tortuoso, pericoloso…ma a Montecarlo ci corrono. Quindi la ragione è essenzialmente legata a motivi logistici.
    Road America, secondo me, idem.
    Tracciati USA per standard europei potrebbero essere Richmond (che ha pure un misto, oltre all’ovale) e il Miller Motorsports in Utah.. non saranno Laguna Seca o Elkhart Lake, ma sempre meglio dell’ennesima pittoresca pagliacciata su uno stradale..

  • Sarebbe fantastico vedere la F1 correre a Road America, a Elkhart Lake nella zona dei grandi laghi vicino a Milwaukee, è nel nord est degli USA, ci corrono sia Nascar che Lemans Series (quindi con omologazioni di alto livello), conserva ancora il layuot originale “vecchia scuola” (ante-Tilke) e si può inserire tra i circuiti più belli esistenti.

  • … non penso che in USA ci siano cosi tanti circuiti gia omologati per la F1 …. escluso un ritorno di Indi per i noti problemi ai pnumatici .. l elenco sarebbe breve

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!