Horner: “Potrebbero esserci molti ritiri in Australia”

16 gennaio 2014 12:30 Scritto da: Giacomo Rauli

Il team principal della Red Bull lancia l’allarme per il Gran Premio d’Australia, che aprirà la stagione 2014 di Formula Uno. Molte vetture potrebbero ritirarsi a causa della scarsa affidabilità dovuta al nuovo regolamento

hornerChristian Horner, team principal della Red Bull, lancia l’allarme. Il mondiale 2014 si aprirà con il Gran Premio d’Australia ma, nonostante i tre turni di test invernali suddivisi tra Jerez de la Forntera e Bahrain, molte vetture potrebbero ritirarsi a causa della scarsa affidabilità.

Il nuovo regolamento, che stravolgerà forme e prestazioni delle monoposto, potrebbe essere il vero nemico dei team. Attraverso le nuove normative i progettisti sono stati costretti a partire dal classico “foglio bianco” per la progettazione delle prossime monoposto e questo potrebbe comportare non pochi problemi nel primo appuntamento stagionale.

Horner ha parlato a Bloomberg tv riguardo ciò che potrebbe accadere nella gara inaugurale:Penso che potremo vedere una percentuale molto alta di ritiri, forse addirittura in cinquanta per cento della griglia nella gara d’apertura in Australia. Il consumo del carburante quest’anno risulterà una sfida, perché ogni team sarà limitato a iniziare la gara con soli cento chilogrammi, ma nelle prime gare potranno avere un ruolo chiave i problemi di affidabilità. Non dimentichiamo inoltre che abbiamo a disposizione solo cinque motori per l’intero campionato 2014″.

Secondo il responsabile del team di Milton Keynes il nuovo regolamento sarà controproducente, perché aumenterà il divario già esistente tra i team di prima fascia e i team minori:Per le squadre della parte bassa della griglia si tratta di una sfida enorme, che richiederà costi e investimenti importanti. Per questo motivo credo che la differenza tra le squadre sarà maggiore di quanto visto nelle ultime stagioni. Ogni volta che si azzera il regolamento, le squadre che hanno più possibilità di investimento e più risorse riescono sempre a realizzare un prodotto più avanzato”.

33 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!