Ufficiale: Pirelli resterà in F1 per altre tre stagioni

La casa italiana fornitrice di pneumatici in F1 ha rinnovato il contratto e per le prossime tre stagioni garantirà le coperture al “Circus” iridato

Pirelli_Formula 1_2013Ora è ufficiale: la Pirelli rimarrà fornitrice unica di pneumatici in Formula Uno per le prossime tre stagioni sportive. Poco fa la casa italiana ha diramato un comunicato in tal proposito sul proprio sito ufficiale, annunciando il prolungamento del contratto con la FIA e la FOM.

La decisione è stata presa dopo che il Concilio Mondiale del Motorsport ha rinnovato la fiducia all’impresa milanese, che ha così deciso di prolungare per altri tre anni il sodalizio con la Formula Uno. Ricordiamo che già da mesi si parla del rinnovo come un accordo fatto, ma la mancanza di una vera e propria ufficialità non ha mai spento le poche voci di separazione, alimentate anche dai disguidi dovuti alle delaminazioni delle P Zero nel corso della prima parte della stagione 2013.

In questo modo cade così la candidatura della Michelin, che si diceva interessata a un ritorno in Formula Uno dopo il ritiro del 2006. Nel gennaio scorso, alla presentazione delle coperture 2013, Paul Hembery aveva affermato proprio ai nostri microfoni che il contratto sarebbe stato discusso ed eventualmente firmato entro giugno del medesimo anno. Il cambiamento di pneumatici nel corso della scorsa stagione ha posticipato ogni discorso a tal riguardo ma, finalmente, l’atteso annuncio è arrivato.

Il comunicato diramato poco fa dalla Pirelli recita così: “Milano, 16 gennaio 2014 – Dando seguito alla decisione del World Motor Sport Council che ha confermato Pirelli come fornitore unico di pneumatici per il Campionato Mondiale FIA di Formula Uno, Pirelli e FIA hanno rinnovato il relativo contratto. La durata dell’accordo è di tre anni, a partire dalla stagione 2014. 

La Federazione e Pirelli, in collaborazione con i team, hanno lavorato insieme per migliorare ulteriormente i livelli di sicurezza e performance del Campionato F1. A tale scopo sono stati introdotti importanti cambiamenti al Regolamento Sportivo FIA in materia di test degli pneumatici, che permetteranno all’azienda italiana di proseguire il proprio impegno di fornitore esclusivo di
pneumatici in modo proficuo nell’interesse di tutti gli attori della F1“.

6 Commenti

  1. finché FIA e FOM non cambiano idea potrebbe esserci qualsiasi fornitore ma si avrebbero gli stessi problemi … almeno quest’anno ci sono i test … e speriamo che abbiano concesso alla Pirelli gomme più conservative …

  2. ke pessima notizia..io odio le pirelli cosi come odio le gomme slick…poi odio anche i cambi di carcassa a meta stagione e odio le varie supersoft soft ecc…nemmeno paul hembery mi sta molto simpatico..direi ke ho reso l idea di come la penso XD

Lascia un commento