Horner: “Nessuna donna pronta per la F1 adesso”

17 gennaio 2014 16:00 Scritto da: Davide Reinato

Secondo il Team Principal della Red Bull Racing, non ci sono donne pilota che sono in grado di fare il salto in Formula 1 per il momento.

susie-wolffSi parla spesso delle donne pilota in Formula Uno, ma solamente in rare occasioni – nel corso degli oltre 60 anni di storia di questo sport – abbiamo visto qualche esponente del gentil sesso calarsi in una monoposto della classe regina.

Negli ultimi anni, le uniche che ci si sono solamente avvicinate sono due. La sfortunatissima Maria de Villota, deceduta pochi mesi fa per le conseguenze del tragico incidente negli aerotest con la Marussia, e Susie Stoddart, moglie di Toto Wolff. Ed è proprio la bella Susie che mira a qualcosa di più per il 2014, magari facendo leva sul coinvolgimento del marito con Mercedes – nuovo motorista Williams – oltre che per le intrecciate vicende finanziarie che legano ancora Wolff al team di Grove.

Eppure, sembriamo ancora molto lontani dall’avere una donna pilota come titolare in un team di F1. Nel programma giovani piloti della Red Bull troviamo la diciottenne olandese Beitske Visser, ma secondo quanto dichiarato dal Chris Horner, non è ancora il momento di portare una donna nella squadra di Milton Keynes.

Il Team Principal della Red Bull ha anche parlato di Susie Stoddart, affermando: “Susie è molto capace, ma è difficile dire se riuscirebbe a farcela in F1. Ci sono molte giovani ragazze con molto talento e credo che portarle nel Circus sia solamente questione di tempo. La cosa migliore che potremmo fare, dal punto di vista del marketing, sarebbe quella di avere una pilota donna. Non voglio dire che non ci sarà, ma al momento non vedo nessuno che possa fare il grande salto”.

4 Commenti

  • cmq adesso la patrik corre in nascar,ma fino a qualche anno fà correva in formula indy ed ha partecipato pure alla 500 miglia.li le macchine sono più pesanti e difficile da guidare,ci vuole un bel fisico…e se non ricordo male ha pure vinto delle gare.

  • cmq adesso la patrik corre in nascar,ma fino a qualke anno fà correva in formula indy ed ha partecipato pure alla 500 miglia.li le macchine sono più pesanti e difficile da guidare,ci vuole un bel fisico…e se non ricordo male ha pure vinto delle gare.

  • MotoreAsincronoTrifase

    oltre al marketing dubito che una donna possa correre in f1. Ci sono accelerazioni fino a 5g e i piloti perdono fino a 4-5 kg a gp. In alcuni casi dei piloti sono svenuti appena usciti dall’auto. Secondo me fisicamente un donna non ce la puo’ fare a resistere. Non e’ discriminazione ma una semplice differenza fisica. Per non parlare del periodo del mese in sui ha “le sue cose”. In tutti gli sport che prevedono un grande sforzo fisico uomini e donne non gareggiano insieme proprio perche’ lo scontro e’ impari.

  • al momento l’unica donna in grado di poter fare bene in f1 credo sia Danica Patrick,ha della stoffa,ma purtroppo snobba gli la categoria europea.Almeno un provino lo poteva fare.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!