Kobayashi correrà con Caterham a titolo gratuito

22 gennaio 2014 13:14 Scritto da: Davide Reinato

Kamui Kobayashi, neo pilota della Caterham, ha ammesso che non percepirà neanche un’euro dall’esperienza con la Caterham: “I soldi non mi interessano”.

kobayashi-caterhamPur di tornare a correre in Formula 1, Kamui Kobayashi ha rifiutato un contratto con la Ferrari per correre nell’Endurance. A far emergere questa curiosità è lo stesso pilota giapponese che ha ammesso: “Nel 2014 guiderò a titolo gratuito, è una mia decisione”.

La Caterham ha così aperto le porte al giapponese, ritrovandosi in squadra un pilota d’esperienza a costo zero, da affiancare a Marcus Ericsson, proveniente dalla GP2 Series. La scelta di Kobayashi è certamente frutto della grande passione verso il Circus. Ha spiegato: “Ho 27 anni, non posso che aspirare a correre in Formula Uno. Per questo motivo ho deciso di tornare”.

Ci vuole una certa dose di coraggio a rifiutare un contratto, ben pagato, con la Ferrari. “Sì, a Maranello mi era stato offerto un altro contratto e devo dire che Domenicali non è affatto contento del fatto che io non abbia accettato. Però, quel che conta alla fine, è solamente la mia decisione”, ha concluso.

Le trattative con il team di Leadfield durano da dicembre scorso, quando Kobayashi è stato visto proprio alla factory della Caterham. In quel primo colloquio, Kamui decise di sposare la causa del team: “La Caterham ha bisogno di nuove energie e la mia esperienza tornerà utile alla squadra. Personalmente mi sento molto fiducioso, vedremo cosa riuscirò a fare. Voglio aiutarli, non mi interessa dei soldi. Voglio avere successo e l’obiettivo è di portare il team in alto. So di prendere un rischio, ma per me è molto importante”, ha concluso.

7 Commenti

  • MotoreAsincronoTrifase

    certo che di attributi ne ha. Rischiare un posto sicuro con un bel contratto ferrari e la possibilita’ di vincere un mondiale in altre categorie solo per inseguire una passione con una squadra di serie c e l’incognita che l’anno prossimo un pilota pagante lo lasci a piedi non e’ da tutti. Personalmente avrei scelto la strada piu’ sicura. Mi piace sempre piu’ il giappo.

  • Va be ma probabilmente verra’ ripagato in base ai risultati ottenuti in pista

    • MotoreAsincronoTrifase

      quali risultati? Probabilmente non faranno neanche un punto, ammenocche’ non gli daranno un bonus se sta avanti agli altri 3 della serie c, o al limite se riesce a portare la catheram nei primi 10.

  • principesco88

    Sarà anche un pilota pagante quest’anno pur di poter correre, ma almeno la sua dignita è salva. Spero che la Caterham con i nuovi sponsor, la nuova galleria del vento, il motore Renault, col nuovo regolamento ma soprattutto col nuovo pilota possa competere per i punti. Da brava Cenerentola che parte dal fondo si può solo che risalire. Sono stati fra i primi a passare i crash test, vuol dire che hanno a disposizione più tempo per lavorare sull’aereodinamica e sulle sospensioni…buon lavoro e buona fortuna. Quest’anno grazie a kamui tiferò anche per voi. Ma vedete di non intralciare la Rossa… IKE KOBA-CHAN!!!

  • Ha preso 8 milioni l’anno scorso con la colletta!! Ci credo che corre “gratis”!!

  • Alessandro HAMALORAI

    Che Koba corra senza percepire neanche 1 euro, la vedo strana.

    Io suggerirei ai detrattori, di non dare la competitività di Caterham e Marussia così per scontato.
    Vuoi mai che con tutto il rimescolamento generale possano non essere più abbonati alle ultime 2 file?!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!