Sam Michael: “Il futuro è luminoso per la McLaren”

24 gennaio 2014 15:22 Scritto da: Davide Reinato

Il Direttore Sportivo della McLaren non si fa illusioni, ma ammette che la riorganizzazione a Woking inizia a portare una ventata d’ottimismo all’interno della squadra.

sam-michaelSam Michael, Direttore Sportivo della McLaren, non vede l’ora di tornare in pista. C’è tanta voglia di buttarsi alle spalle la terribile stagione 2013 e iniziare un percorso tutto nuovo, con l’obiettivo dichiarato di tornare nelle posizioni di vertice che competono ad un team come quello di Woking.

“Non abbiamo fatto un segreto della nostra delusione per come è andata la scorsa stagione. Avevamo in mente di vincere – che è il motivo per cui la McLaren esiste – ma adesso abbiamo davanti una strada lunga per tornare alle posizioni che ci competono e lottare per il Campionato del Mondo”, ha ammesso Michael. “La cosa buona è che in questi mesi abbiamo lavorato bene inseguendo questo obiettivo. Abbiamo Honda che ci aspetta dietro le quinte e un gran numero di tecnici nuovi che rafforzano il nostro team di progettazione. Inoltre, stiamo promuovendo la carriera dei nostri giovani piloti, i quali hanno mostrato una quantità incredibile di potenziale. Il futuro è luminoso per la McLaren”.

Il Direttore Sportivo non si nasconde dietro a giri di parole e afferma: “Per il 2014, il nostro obiettivo è lo sviluppo continuo della monoposto, perfezionando l’auto e l’organizzazione in maniera costante. Puntiamo ora ad avere un inverno tranquillo e imparare molto dalle prossime sessioni di test per sviluppare qualcosa di affidabile e veloce. La chiave del primo trimestre della stagione è l’affidabilità. Sarà fondamentale fare molti chilometri durante i test pre-stagione e dare ai nostri progettisti la possibilità di perfezionare e sviluppare la vettura. Sarà una stagione molto complessa, imprevedibile ed emozionante”.

2 Commenti

  • Caribbean Black

    Caro Sam, tu sei un ciarlatano, parli parli parli e non succede mai nulla di quello che predichi.

    Ma dico io, in McLaren avevamo bisogno di gente competente ed invece prendiamo uno scarto della Williams… Uno che la Williams ha buttato fuori per incompetenza.

    Ma dove vogliamo andare con questo qui?

    Probabilmente ci faranno fuori pure martin whitmarsch…. Che è uno dei pochi ottimi tecnici rimasti.

    Andiamo proprio bene….

  • ferrarista nel cuore

    piedi per terra michael:-)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!