V6 Ferrari più leggero? Gli avversari chiedono chiarezza

27 gennaio 2014 08:17 Scritto da: Redazione

Renault e Mercedes avrebbero fatto richiesta di chiarimento alla FIA circa un approccio tecnico della Ferrari che avrebbe risparmiato 3-4 Kg di peso non utilizzando una protezione nel turbocompressore.

domenicali-hornerDalla Germania arrivano delle voci che riguardano una polemica che coinvolge Renault e Mercedes, le quali avrebbero sollevato dei dubbi sulla legittimità di una scelta tecnica della Ferrari legata allo sviluppo della power unit.

Secondo quanto riferisce Auto Motor und Sport, sembra esserci stata una prima richiesta di chiarimento dei motoristi rivali verso una soluzione adottata dal Cavallino Rampante che consentirebbe di risparmiare del peso, semplicemente evitando di utilizzare una copertura di sicurezza in acciaio balistico del turbocompressore, a favore di una soluzione più leggera. E’ proprio quest’ultimo, infatti, uno degli elementi più importanti e delicati delle nuove power unit: in caso di problemi di affidabilità la protezione deve contenere gli eventuali detriti.

Per proteggere la power unit, dunque, sia Mercedes che Renault hanno adottato tale rivestimento in acciaio balistico che – da solo – pesa all’incirca 3 o 4 Kg. Considerando che il peso delle Power Unit deve essere al massimo di 145 Kg, è facile intuire che si tratta di un elemento di rilevanza notevole, anche per la zona in cui essa è installata. Il peso va a gravare davanti alla V e potrebbe rappresentare uno svantaggio per il baricentro della vettura su cui tale protezione è installata.

La questione, dunque, sarebbe legata a doppio filo tra sicurezza e tecnica. Per tale motivo, sia Renault che Mercedes avrebbero già richiesto un chiarimento urgente con la Federazione per capire se la soluzione studiata dalla Ferrari sia altrettanto sicura. I test invernali non sono ancora iniziati che le squadre si danno già battaglia a suon di carta bollata…

65 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!