Ecclestone sbotta: “La F1 ecologica è una totale farsa”

31 gennaio 2014 10:53 Scritto da: Davide Reinato

Dopo i primi test invernali a Jerez, Ecclestone non è contento. La scelta dei motori V6 Turbo non è piaciuta al patron del Circus che sbotta: “La F1 ecologica è una totale farsa”.

caterhamBernie Ecclestone, ancor prima di diventare un manager, era un pilota da corsa. E il suo istinto gli dice che la nuova anima ecologica della Formula 1, che ha radicalmente cambiato le cose, è una farsa.

Mentre a Jerez si tiene l’ultima giornata di test invernali in terra spagnola, Bernie Ecclestone boccia – ancora una volta – il nuovo regolamento tecnico. Parlando con i colleghi di Sportsmail, Ecclestone ha detto: “Guardate ciò che sta succedendo in questi ultimi giorni. Ho sempre detto che avremmo avuto questo, una farsa totale. La FIA e le squadre hanno insistito per avere questi nuovi motori. Ma se avessero voluto correre in questo modo, era meglio andare a Le Mans. Si parla di risparmio di consumo di carburante, ma non hanno bisogno di questi motori per raggiungere tale obiettivo. Se avessero voluto risparmiare carburante dovevano fare a meno di avere tanti camion che vanno in giro per tutta l’Europa. Mercedes ha 23 camion che la segue ovunque. Ecco, se avessero voluto risparmiare carburante, era lì che dovevano tagliare”.

Ecclestone ci va già pesante nelle dichiarazioni, aggiungendo: “La Formula 1, con questi motori, è diventata totalmente assurda. La gente vuole il rombo dei motori, qualcosa di speciale, che contraddistingue la categoria. E ora abbiamo motori silenziosi e ancora meno pubblico in pista”.

Secondo Bernie, nel pensiero collettivo la Formula 1è sempre stata alta velocità e glamour. Le vetture più forti e veloci al mondo fanno parte di questo fascino. Ma nei primi giorni a Jerez, molti appassionati sono rimasti delusi non solo dalle vetture più lente, ma anche dal suono dei turbo che ricorda molto delle vetture di Formula 3.

L’unica nota positiva, ammette Ecclestone, è che questo sisma andrà a modificare inevitabilmente le gerarchie che si erano stabilite in questi ultimi anni: “La cosa buona è che la stagione potrebbe rivelarsi davvero interessante ed imprevedibile, è questa l’unica cosa eccitante”, ha concluso.

50 Commenti

  • forzaschumy

    Be dai questa volta concordo in F1 dovrebbe vincere chi ha la vettura più performante perché è più veloce non più “parsimoniosa” secondo me le uniche volte che vedremo il pilota tirare sarà nelle qualifiche !

  • Sul rumore sono 30 anni che sento queste barzellette. All’inizio degli anni 80 c’era chi si lamentava
    dei Turbo….poi alla fine degli anni ’80 chi rimpiangeva i Turbo. In circuito mi capitò di udire un dibattito fra
    tifosi su quanto fosse orribile il rumore del V10 Honda. Poi sentii dire che i cambi semiautomatici toglievano poesia
    al rumore della cambiata. Quando si tornò ai V8 per tutti fu un salto orribile (anche io lo pensai al tempo)….
    ora stesse litanie per i V6 Turbo.

  • Ecologica non va intesa che consuma poco ma che sfrutta l’energia con maggior efficienza,
    attraverso i sistemi di recupero della stessa. La fesseria è la limitazione del carburante,
    che credo sia introdotta (come avveniva negli anni ’80), per limitare le potenze. Un 1.600
    con una sovralimentazione a 3,5 bar può infatti facilmente esprimere 900/1000 CV.

  • Questa volta condivido. La F1 cmq non potrà mai essere ecologica è un controsenzo, 20 macchine che girano solo per puro divertimento non è ecologico neanche se facessero 100 km con un litro!

  • ha ragione Ecclestone. l’ecologia è una scemenza totale se applicata alla Formula 1. SONO VENTI MACCHINE che girano 20 volte all’anno, e sono loro che causano problemi di inquinamento al pianeta?! il progressismo e la sua demenza. la nuova formula1 è che vince chi riesce ad arrivare al traguardo…

  • Ho capito che gli anni 80 erano i migliori,ma basta,son passati 30 anni,nel mondo c’e’ progresso,c’e evoluzione,non si puo’ sempre tornare indietro agli 80

    • beh ma senza scomodare gli anni 80 i V10 e V8 2.4 erano delle belle sassate!

      • No ma il mio non era un riferimento a cilindrate ecc ecc,io stesso amo vetture estreme,pero’ tornare agli 80 e’ impossibile,piuttosto sarebbe bello che organizzino un evento una volta l’anno con vetture replica anni 80 e i piloti odierni

  • Devo ammettere che il rumore,a parte qualche fischio, fa veramente CAG@RE.
    Mi ricordo quando avvicinandomi al circuito durante le prove tremavano le case e saliva l’adrenalina!!
    Adesso..mah..

  • Eccelestore vive nel suo bel mondo glam. La F1 2014 va nella direzione dell’intera industria automobilistica, riduzione dei consumi ed efficienza energetica. Meglio un bolide che consuma poco o uno che divora carburante?

  • Il nano si impone su un sacco di cose e ha un potere enorme sulla F1, l’unica cosa su cui doveva imporsi erano sti maledetti motori che va bene cambiare ma non limitarli al pari di un’utilitaria, si sapeva che il suono sarebbe stato più o meno questo, per non parlare delle prestazioni… sarà molto più emozionante vedere una gara di gp2.
    I motori 1.6 turbo con consumi ridotti e giri motore limitati a 15000rpm non sono da F1

  • me l’ho aspettavo!!!1
    cmq penso che quest anno dovrebbe essere diverso rispetto agli altri anni!!!

  • ecclestone non merita risposta, ora se la federazione gli da retta anche dopo il cambio gomme dell’anno scorso, giuro che smetto di vedere la f1

  • Seb IVettel

    ascolta alex red passion
    guarda che non è una sfida a chi c’è l’ha piu lungo!!
    che abbia visto 24 gp (ammesso che sia vero) non giustifica proprio nulla!!!
    se a qualcuno non piace il rumore o cmq non lo ritiene indispensabile non significa che sia un incompetente o peggio che debba guardare altro!!!

    perciò abbassa la cresta e stai calmino!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!