Mercedes, buona la prima: 1300 km d’ottimismo a Jerez

1 febbraio 2014 11:34 Scritto da: Davide Reinato

Oltre 300 giri in quattro giorni: nonostante le nuove complesse power unit, la Mercedes si presenta in pista come la monoposto più affidabile. Ecco le dichiarazioni di Rosberg e Hamilton a margine delle prove di Jerez.

rosberg-mercedes-w05-2014La AMG Mercedes si è presentata a Jerez de la Frontera in gran forma ed è inutile negarlo: per il momento, è stata la monoposto più affidabile del lotto. La W05 è stata presentata al grande pubblico proprio nel primo giorno di test a Jerez, poco prima di scendere in pista e macinare i primi chilometri. In quattro giorni di test, la monoposto guidata da Lewis Hamilton e Nico Rosberg è stata quella più attiva in pista, collezionando ben 309 giri, ossia più di 1.300 chilometri effettuati senza enormi problemi.

Lewis Hamilton ha descritto l’apertura dei test pre-stagionali come ‘fantastici’ per la Mercedes. “Devo dire che è stata una settimana fantastica per il team. Abbiamo messo insieme molto giri sulla vettura e, in questa fase dell’anno, è un risultato enorme. Certo, è ancora prematuro per dirlo definitivamente, ma in questo la vettura mi sembra abbastanza buona”.

L’anglocaraibico ha inoltre aggiunto: “Come ogni anno, il lavoro da fare è enorme, ma questa nuova stagione è una grande sfida e il carico di lavoro è più alto rispetto a prima, ma è anche una nuova esperienza per tutti. Personalmente, mi sto divertendo molto. Questa settimana è stata importante, perché era necessario fare quanti più chilometri possibili sulla vettura. E’ incoraggiante averni fatti così tanti, in quanto l’affidabilità è il più grande lato positivo che potevamo sperare di portare via da Jerez. Insomma, fin qui tutto bene, ma dobbiamo continuare a lavorare sodo e vedere poi cosa succede in Bahrain”.

Il suo compagno di squadra, nella giornata di ieri, solo in mattinata ha realizzato ben 91 giri per una simulazione di gara. “La pista era ancora bagnata e io ho corso con le intermedie. Ho avuto poco degrado e questa è la prima nota positiva. Le gomme da asciutto, poi, sono molto dure e quindi mi aspetto anche meno soste rispetto al 2013. Per quanto ci riguarda, siamo partiti con il piede giusto e, sinceramente, ero preparato a situazioni peggiori per questo test. L’obiettivo era quello di fare molto chilometri e siamo riusciti a fare ciò che volevamo. E’ stata una sorpresa poter fare tanti giri perché, con questa nuova tecnologia, non era affatto scontato”.

Tuttavia, lo stesso Rosberg frena facili entusiasmi, sottolineando: “Non posso dare un voto a questi test, perché anche il ritmo è importante e non abbiamo idea di come siamo messi. In questi giorni, niente ha girato al massimo delle prestazioni, neanche noi piloti. Non pensiamo adesso ai nostri avversari. Siamo concentrati solamente su di noi”, ha concluso.

6 Commenti

  • Ritengo che quest’anno la/le rivali della ferrari saranno la mercedes e meclaren anche se la ferrari mi è parsa più affidabile perchè se non vado errato la mercedes ha fatto lo shakedown a silverstone e si è fermata 6 volte su 7; mentre la ferrari, che se no sbaglio non ha fatto lo shakedown a fiorano o mugello, si è fermata 4 volte. Cosa ne pensato voi????

  • La base sembra buona e non e’ male come inizio… Certo e’ che in questi test tutti hanno girato probabilmente al 60-70% , bisognera vedere come saranno le prestazioni quando tireranno sul serio e soprattutto se l affidabilita sara buona come dimostrato in questi gg quando si sfruttera’ il motore al max. Se togliamo le “ombre” di possibili deroghe, credo che quest anno tutti questi punti interrogativi rendano davvero eccitante l attesa x Melbourne!

  • Alessandro HAMALORAI

    Rispetto ai test degli anni scorsi, proprio in merito al carburante limitato ai 100 kg e per affidabilità e prestazionalità di tutto il complesso di kers ed ers, le simulazioni di gara dovranno essere fatte a pieno regime.

    Mi spiego: non credo che quest’anno ci si possa limitare a fare dei semplici long run spezzettati, ma credo che i team debbano davvero poter testare sulla lunghezza totale del gp con annessi pit stop.

    E quale miglior circuito dove testarlo se non in Bahrain dove col caldo si potrà testare al limite e poi il fatto di avere un circuito del mondiale fà sì che si possano confrontare anche i dati con l’anno scorso.

  • Gira voce che la Mercedes sia l’unica scuderia che abbia girato col motore ai massimi giri (15’000) mentre le altre scuderie, compresa la Ferrari, non abbiano mai oltrepassato i 13’000.. qualcuno mi conferma questa voce?

    • Ciao Fabio92 volevo intanto ringraziarti per il tuo appoggio ieri sera, grazie ancora.
      Sinceramente non ho trovato notizie in rete, ho letto che la Gazzetta dello Sport l’ho avrebbe scritto nell’edizione di oggi, sinceramente non saprei.
      Comunque sono ottimista, l’interazione Telaio-Power Unit è ottima, l’affidabilità c’è adesso bisognerà lavorare con lo sviluppo della W05, credo ci sia tutto il tempo necessario da quì all’inizio del Campionato.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!