FIA e i team studieranno un nuovo formato delle Qualifiche!

7 febbraio 2014 09:42 Scritto da: Giacomo Rauli

La Federazione Internazionale e i team principal di ogni scuderia si incontreranno il 21 febbraio in Bahrain per studiare un nuovo formato di qualifiche per il mondiale 2014. Lo scopo è renderle più interessanti

fia-bandieraIl 2014 ha portato alla Formula Uno un nuovo regolamento tecnico e un nuovo regolamento sportivo, ma i cambiamenti potrebbero non essere terminati.

La FIA e i team principal di ogni scuderia di F1 si incontreranno il 21 febbraio sul tracciato di Sakhir, in Bahrain, per decidere come modificare il format delle qualifiche, perché ritenute ancora poco interessanti rispetto le aspettative degli organi che gestiscono in “Circus” iridato.

L’idea è nata all’ultima riunione dello Strategy Group e sarà immediatamente discussa, perché l’intenzione è quella di apportare le modifiche e attivarle subito, facendole entrare in vigore già dal prossimo mondiale. Questa scelta è stata logica conseguenza del comportamento di alcuni team, che negli anni passati hanno preferito non partecipare alla Q3 – ovvero la sessione finale, che determina la pole position e le prime cinque file dello schieramento – pur di salvaguardare un treno in più di gomme nuove.

Le nuove idee che saranno partorite alla riunione del 21 di questo mese, saranno finalizzate a evitare che i piloti saltino la Q3 e, al contrario, decidano di combattere sino all’ultimo secondo per un piazzamento migliore in griglia. L’attuale regola che impone i primi dieci a cominciare il Gran Premio con e medesime specifiche usate in Q3 il giorno prima ha portato così molti piloti a preservare gli pneumatici in vista della gara del giorno seguente.

Secondo Autosport,una delle prime proposte sarebbe la seguente. Chi entra in Q3 dovrebbe poi disputare la gara con le gomme con cui ha ottenuto il miglior giro in Q2, così da evitare l’assenza di alcuni piloti dall’ultima fase delle Qualifiche. 

Un’altra idea dovrebbe interessare la Pirelli in prima persona. La casa italiana dovrebbe fornire alle dieci vetture entrate in Q3 un set di pneumatici esclusivi da qualifica, che verrebbero poi sostituiti prima del via del Gran Premio del giorno seguente. Pirelli si è più volte detta disponibile a fornire un tipo di pneumatico specifico per la lotta alla pole position.

Per rendere effettive le modifiche alle Qualifiche vi dovrà essere consenso unanime all’approvazione delle nuove proposte da parte dei team e la Federazione. Se ciò dovesse avvenire, le proposte verrebbero poi passate e vagliate dal Consiglio mondiale del Motorsport della FIA per la ratifica, che farebbe entrare in vigore le modifiche già per il mondiale 2014, che partirà il 16 marzo.

23 Commenti

  • Ferrarista Sfegatato

    Scelta di gomma libera per la partenza e gomma da tempo ! E sarà tutto perfetto !

  • Problema di facile soluzione sè viene permesso alle Squadre di cambiare pneumatici prima della partenza della gara !!!

  • Soluzione drastica e semplice.
    Se vuole obbligare tutti a fare il giro? Allora lo si impone per regolamento e si penalizza chi non rispetta la regola.
    Non hai girato nella Q3? Bene, penalizzazione di 5 posizioni in griglia rispetto alla posizione nella Q2. :)

  • Anche a me il vecchio formato delle qualifiche non piace spero che dal 2014 cambia in uno dei modi citati

  • gomme da qualifica e 1 punto al poleman

  • Io fare un misto delle attuali qualifiche e quello che ha detto Fabio… Gli ultimi di ogni sessione vanno via ma in q2 e q3 si tiene conto della somma dei tempi… Ah e poi qualche punticino per stimolare le cose :)

  • Ma fate tornare le vecchie qualifiche: assetto libero e pneumatici liberi, si riacquisterebbe un sacco di pubblico. D’accordissimo su warm up ecc. tutto a favore del pubblico in pista non solo a casa. Ormai serve un commento per capire. Che diavolo succede in alcune fasi della gara.

  • Soluzione? Lasciate tutto così com’è con una sola differenza semplice. Qualifiche a punti.
    1- 5 punti
    2- 3 punti
    3- 3 punti
    4- 3 punti
    5- 2 punti
    6- 2 punti
    7- 2 punti

  • A me questo tipo di qualifiche non sono mai andate a genio; più che altro per il seguente parco chiuso, per l’obbligo di utilizzare le gomme utilizzate in Q3, per non poter utilizzare assetti da qualifica etc. Insooma, sarò nostalgico (e anche un po anziano :-) ), ma per me le Qualifiche erano quelle di due giornate (venerdì e sabato) assetti da qualifica, miglior tempo tra le 2 sessioni, e warm-up alla domenica:-)

  • Ma e’ cosi’ complicato lasciare libere le scuderie di partire con le gomme che vogliono? Aggiungere un ulteriore set da qualifica non mi sembra una buona idea, perche’ bisognerebbe ri-tarare la macchina su quelli pneumatici, oppure lasciarla settata per quelli da gara e fare il Q3 con una vettura che si comporta in modo completamente diverso.

  • Seb IVettel

    metterei la super pole per la Q3.
    i primi 10 del Q2 uno alla volta partendo dal decimo classificato fanno un solo giro veloce.

    in questo modo si potrebbe vedere il giro completo di ogni singolo pilota, vedere se fa errori, se guida in maniera pulita o aggressiva, se la macchina salta troppo sui cordoli o se invece è stabile e non come accade adesso che nei momenti clou delle Q3 si può seguire solo un pilota senza sapere e o vedere i tempi degli altri protagonisti in lotta per la pole.

    inoltre (ma questo riguarda sky e rai) durante la super pole oltre al pilota che sta effettuando il giro veloce mi piacerebbe se mettessero un riquadro piccolo in cui fanno partire il giro del pilota che in quel momento detiene la pole provvisoria cosi da avere oltre al riferimento cronometrico anche un riferimento visivo sul vantaggio o svantaggio che c’è tra il pilota con la pole provvisoria e il pilota in pista in quel momento.

    per quanto riguarda le gomme d’accordo sulle proposte nell’articolo. secondo me sarebbero valide entrambe le soluzioni o la super gomma per la Q3 o il treno di gomme usate in Q2.

    • per pietà no. Sarebbe un deja-vu delel qualifiche a giro singolo, in cui l’ultimo ha comunque la pista + gommata e eventuali cambi di temperatura del’ asfalto e meteo favorirebbero un pilota piuttosto che un altro….

      Se vi piace sta robaccia guardatevi una gara di sci….

      • Seb IVettel

        potevi semplicemente dire che non eri d’accordo senza dover fare lo spaccone dicendo che a chi piace la superpole dovrebbe andare a vedersi una gara di sci.

  • ok il fatto di avere un treno di gomme perla qualifica, mi sembra una idea sensata. comunque sinceramente le qualifiche a me piacevano anche così, c’erano pro e contro nel fatto di conservare gli pneumatici per la gara

  • Alessandro HAMALORAI

    che idiozie!!!

    Mi sembra ovvio che tutti quanti useranno le gomme più morbide nella Q2!!!

    Mah! Non sanno più dove ravanare per tirare fuori delle idee.

    A me cambia ben poco, tantovale lasciare tutto comè, se una Sauber o una McLaren non vogliono fare 1 giro nelle Q3, affari loro!!

  • Si ma alle volte i piloti sceglono di saltare la q3 per avere un treno di gomme fresche in piu in gara, quindi la soluzione potrebbe essere la fornitura di gomme specifiche per le qualifiche, aggiungerei la somma dei tempi delle tre sessioni così da costringere i piloti a spingere fin da subito

  • Ma la soluzione più semplice no?

    Eliminare l’attuale regola che impone ai primi dieci di cominciare il Gran Premio con le medesime specifiche usate in Q3!

    Non serve uno Strategy Group, basta un po’ di buon senso…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!