Allison: “Avremo un incremento costante delle performance”

13 febbraio 2014 10:30 Scritto da: Marco Di Marco

Sia il Direttore Tecnico della Ferrari che il pilota della McLaren convengono nel sostenere che le nuove monoposto, da qui a breve, si evolveranno tanto e abbasseranno i tempi sul giro anche di alcuni secondi.

James-AllisonDopo la prima sessione di test invernali, svoltasi sul tracciato di Jerez, il malcontento per le performance delle monoposto figlie del regolamento 2014, più lente rispetto alle precedenti versioni dotate di motore V8 aspirato, è stato manifestato da molti addetti ai lavori.

Di opinione diversa sembra essere il direttore tecnico della Ferrari, James Allison. In una intervista rilasciata al settimanale inglese Autosport ha infatti dichiarato “Basta guardare la configurazione aerodinamica dell’alettone posteriore, con un carico pari alla configurazione utilizzata in Canada. Questo è l’attuale carico aerodinamico delle vetture 2014, prive di scarichi soffiati, ma le nuove regole garantiscono nuove opportunità e presto il gap di carico sarà colmato”.

Le parole di Allison confermano quanto visto nel corso del primo test stagionale. Le nuove monoposto hanno girato infatti con configurazioni aerodinamiche non ancora definitive e, soprattutto, il regime di rotazione dei nuovi propulsori non è stato portato al massimo in quanto si è cercato di verificare preliminarmente la corretta installazione di tutte le componenti e la conseguente affidabilità delle power unit, ancor prima di pensare alle prestazioni.

Concorde con l’opinione di Allison è Jenson Button, il quale ha affermato: “Quando arriviamo alla prima gara stagionale le prestazioni delle vetture sono più rapide rispetto a quelle mostrate nel corso dei test invernali, ed a fine stagione il guadagno prestazionale, rispetto ad inizio anno, si può quantificare anche in un paio di secondi”.

Le deludenti perfomance intraviste dunque a Jerez sono destinate ad essere cancellate nel corso dei prossimi test in Bahrain, quando i team inizieranno a portare le nuove configurazioni aerodinamiche ed a cercare la massima prestazione del nuovo pacchetto monoposto – propulsore.

4 Commenti

  • ferrarista nel cuore

    se lo dicono loro che sono dell ambiente sono da credere

  • massimo-alonsokimi

    io dico solo di aspettare il gp australia e poi vedremo se ciò che dice sarà vero.. ci sono altri team che dicono qsto xò bisogna vedere realmente dove sarà la ferrari come prestazione nel confronto degli altri.. meglio stare con i piedi per terra !

  • Intanto la Renault che diceva di aver risolto con la lotus..ha fallito con la toro rosso a misano nel filming day..ulteriori problemi..la renault sta toppando

  • Alessandro HAMALORAI

    Io percepisco un cambiamento nell’aria per quanto riguarda la Ferrari.

    Non è quella “attesa” o “aspettativa” che si percepiva fino all’anno scorso.

    Quest’anno cè proprio una positività generale che emerge spesso dalle parole di Allison che mi convince a pensare che questa positività si possa realmente trasformare in qualcosa di concreto.

    Io non percepisco sentimenti negativi in questo momento, come paure o ansie, vorrei che fosse già GP d’Australia! 😀

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!