Ferrari ha omaggiato il proprio V8 056, ora pezzo da museo

18 febbraio 2014 10:00 Scritto da: Giacomo Rauli

La Ferrari, tramite una nota apparsa sul suo sito ufficiale, ha voluto rendere omaggio al motore V8, 2.400 cc, chiamato 056, che ha equipaggiato gli ultimi modelli di Maranello per la Formula Uno. Ora sarà esposto al museo

festa-ferrari-056Tra poche ore la Ferrari sarà impegnata nella seconda sessione di test invernali, prevista sul tracciato di Sakhir, in Bahrain.

Prima di imbarcare il materiale necessario, tra cui le unità propulsive V6 turbo, la Gestione Sportiva di Maranello ha pensato di celebrare il motore 056 V8 aspirato, che ha raggiunto la meritata pensione con l’avvento dell’anno (e regolamento tecnico) nuovo.

Il motore V8, da 2.4 centimetri cubi, è stato impiegato in Formula Uno dal 2006 al 2013 disputando in totale 139 Gran Premi e conquistando due titoli mondiali costruttori, un campionato piloti, 39 vittorie (il 28% delle gare disputate), 122 podi, 29 pole position e 48 giri più veloci.

Lo 056 ha esordito in Formula 1 nel Gran Premio del Bahrain 2006 montato sulle Ferrari e sulle Red Bull, ha conquistato la sua prima pole position in quella stessa gara e ha centrato il primo successo al quarto Gran Premio (San Marino) con Schumacher e la Ferrari 248F1. L’ultimo trionfo è invece arrivato in Spagna nel 2013 grazie a Fernando Alonso e alla F138.

Lo 056 è stato nel corso degli anni fornito anche a diversi clienti: oltre a Red Bull anche Toro Rosso, Spyker, Force India, BMW Sauber e Sauber. Allo 056 è legato anche l’unico successo di un motore Ferrari clienti, arrivato a Monza nel 2008 grazie alla Toro Rosso e a Sebastian Vettel.

Sono 185 gli 056 che sono stati portati in pista dalle Ferrari, 264 quelli dei clienti. Sulle vetture di Maranello il propulsore ha percorso 209.220 chilometri (359.735 con i clienti) 11.035 dei quali al comando (467 per i clienti). La sua stagione migliore è stata quella del 2007 quando ha conquistato il titolo di campione del mondo piloti con Kimi Raikkonen e quello costruttori con la Ferrari. Il massimo numero di vittorie stagionali è stato nove, un primato eguagliato tre volte: 2006, 2007 e 2008, quando non arrivò il titolo piloti con Felipe Massa ma in Ferrari ci fu comunque la soddisfazione della vittoria nel campionato costruttori.

2 Commenti

  • Bella come iniziativa, anche se a mio modesto parere con tutti i vincoli che hanno dovuto rispettare in quegli anni (cilindrata, frazionamento, numero massimo di giri, cavalli, centraline uniche), i motori hanno avuto sempre meno importanza secondo me… cioè… nulla a che vedere con i mitici V12, così, tanto per fare un esempio 😉

  • Buon riposo vecchio mio, per me lo 056 è stato il migliore V8 tra tutti quelli in campo, nonostante Renault abbia vinto di più, fin dall’esordio nel 2006 si vedeva che era il progetto migliore, con il congelamento poi è risaputo qual’è stato il motore che ha beneficiato più di tutti di deroghe e cambiamenti, peccato solo che dopo il 2008 non abbia più avuto una macchina all’altezza del suo potenziale, altrimenti avrebbe sicuramente continuato a mietere vittorie su vittorie, e il triennio 2006-2007-2008 appunto ne è testimone.
    Grazie di tutto 056!!!
    Farai sicuramente bella mostra di te accanto ai v12 e v10 più belli della storia Ferrari!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!