Test Bahrain, giorno 2: Magnussen porta la McLaren al top

20 febbraio 2014 15:30 Scritto da: Davide Reinato

Il pilota danese della McLaren, sfruttando gli pneumatici SuperSoft, ha ottenuto il giro veloce della seconda giornata di test sul circuito del Bahrain International, davanti a Hulkenberg e Alonso.

magnussen-mclaren-2014Kevin Magnussen ha ottenuto il miglior tempo della seconda giornata di test invernali sul circuito del Bahrain. Il danese aveva perso quasi l’intera mattinata per un problema alla telemetria, riuscendo a mettere insieme solamente 8 giri. Nel pomeriggio, però, i tecnici della McLaren sono riusciti a venire a capo del problema, consentendo di proseguire il normale programma di sviluppo. Kevin, utilizzando pneumatici SuperSoft, ha stampato un tempo ben 2 secondi più rapido del giro più veloce segnato da Vettel durante la gara del 2013.

Alle spalle della McLaren di Magnussen troviamo un’altra vettura motorizzata Mercedes, ossia la Force India di Nico Hulkenberg. Terza posizione per Fernando Alonso, autore di un altro giorno piuttosto solido per la squadra di Maranello. Fernando ha ottenuto un giro cronometrato veloce grazie ad un set di gomme Soft utilizzate nelle fasi finali, fermandosi a meno di un decimo dal crono di Hulkenberg.

Nico Rosberg ha preso oggi il volante della W05, al posto di Lewis Hamilton, ma non tutto è filato liscio. Il pilota tedesco ha avuto un paio di guasti che hanno fermato altrettante volte la monoposto lungo la pista, costringendo i commissari ad esporre la bandiera rossa.

Ottimo lavoro in casa Williams dove si è tentato di recuperare il tempo perso ieri a causa di un problema al sistema di alimentazione. Bottas ha completato ben 116 giri, chiudendo con il quinto crono più veloce, ma occupando anche le posizioni di testa durante le varie fasi della giornata.

Per quanto riguarda la Red Bull Racing, finalmente una giornata più produttiva. Il Campione del Mondo in carica – Sebastian Vettel – ha avuto modo di completare 59 giri, più del doppio di quelli che la squadra di Milton Keynes era riuscita a coprire nei primi 5 giorni di test. Anche in casa Toro Rosso le cose sono andate meglio del previsto: Jean-Eric Vergne è riuscito a compiere quasi 60 giri sulla STR9, mentre ieri Kvyat si era dovuto fermare dopo appena 5 tornate.

TEST BAHRAIN – RISULTATI GIORNO 2

POS PILOTA                TEAM                     TEMPO      GAP     GIRI
 1. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes         1m34.910s            46
 2. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes     1m36.445s  +1.535s   59
 3. Fernando Alonso       Ferrari                  1m36.516s  +1.606s   97
 4. Nico Rosberg          Mercedes                 1m36.965s  +2.055s   85
 5. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes        1m37.328s  +2.418s  116
 6. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault         1m39.855s  +4.945s   66
 7. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault         1m40.340s  +5.430s   59
 8. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault       1m40.609s  +5.699s   58
 9. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari           1m40.717s  +5.807s   55
10. Romain Grosjean       Lotus-Renault            1m41.670s  +6.760s   18 
11. Max Chilton           Marussia-Ferrari         1m42.511s  +7.601s   17

 

140 Commenti

  • Ragazzi domani tocca a kimi,secondo voi il santo bevitore riuscirà a trattenersi?

  • Scusami RedFerrari, ma mi sono reso conto solo ora che non ho risposto alla tua domanda.

    In realtà nei test invernali parlare di limite è un eufemismo, perchè è ovvio che nessuna vettura è al massimo dello sviluppo, sono tutte in una fase embrionale ed è quasi impossibile determinare i valori in campo, tuttavia da quello che si è visto a Jerez abbiamo alcuni valori su cui basarci, in primo luogo sappiamo già da ora che queste vetture in rettilineo sono o saranno forse più veloci di quelle dello scorso anno, mentre perdono tantissimo in curva, a Jerez siamo stati sull’ordine dei 4 secondi in più e Felipe Massa era accreditato di una velocità di oltre 307 km/h pari a quella della RB9 nel 2013 (solo che la Red Bull era di oltre 5 secondi più veloce sul giro)ora in Bahrain abbiamo visto Magnussen che si è portato a poco più di 2 secondi dalla pole dello scorso anno (Nico Rosberg 1:32.330)per cui, considerando che si tratta di test e non di una pole, non credo affatto che Magnussen stava “passeggiando”, quindi credo che la tua domanda sia stata posta male.

    Se credo che Magnussen stava cercando il tempo??

    Si lo credo

    Se le vetture hanno già raggiunto il loro limite??

    No non lo credo

    Perchè sono fiducioso sulla F14T?

    Perchè (se è vero che nel settore centrale ha fatto il record) in curva riesce ad avere standard pari a quelli dello scorso anno.

    Come la Ferrari sia riuscita ad ottenere questo, chiaramente non lo so, non so se è vero o meno che abbia girato ad un regime di giri inferiore al massimo consentito, non so se si siano nascosti, non so nemmeno se sia una scelta della Ferrari, chissà, forse avranno scelto di girare ad un regime inferiore di giri anche in gara per una questione di consumi, di peso oppure per risparmiare le gomme chissà, oppure molto più semplicemente erano a pieno carico di carburante, oppure è pretattica per affrontare al meglio gli sviluppi futuri sul motore “congelato”, fatto sta che sono soddisfatto perchè almeno ho visto una Ferrari che andando controcorrente riesce ad ottenere dei buoni risultati girando quanto gli altri.

    • Max non vorrei disilluderti,ma quando si parla di record nel secondo settore,non è riferito all 2013 cioè alle vetture con scarico soffiato e motore aspirato V8,ma bensì a questi 2 giorni di test!

      • Andrea, guarda che ne sono pienamente cosciente, ma se andiamo a fare un calcolo molto ma molto approssimativo, rispetto al 2013 Magnussen ha perso 2 secondi e 6 e di questi 1/3 li ha persi per la velocità e 2/3 in curva quindi 1 secondo in rettilineo ed 1,6 secondi nel tratto guidato quindi ribaltando la cosa in Ferrari, paradossalmente si avrebbe che nel tratto guidato non avrebbe perso niente,mentre nel rettilineo avrebbe perso i 2,6 secondi rispetto al 2013 più 1,6 secondi di ritardo rispetto a Magnussen.

  • Caribbean Black

    Frankie gia te ne sei andato???

    Ce la daresti per favore una tua valutazione sulle monoposto?

  • RedFerrari96

    Taffin ha detto che la Lotus domani potrà fare al 99 per cento almeno 60 o 70 giri. Il principale problema della Lotus è che stanno affrontando adesso i problemi, che le altre scuderie hanno affrontato a Jerez, però entro domani dovrebbe essere tutto al 100 per cento.

  • RedFerrari96

    Taffin ha detto che la Lotus domani potrà fare al 99% almeno 60 o 70 giri. Il principale problema della Lotus è che stanno affrontando adesso i problemi, che le altre scuderie hanno affrontato a Jerez, però entro domani dovrebbe essere tutto al 100%.

  • mimmo stigazzi

    max sei davvero pitonetti?

  • Caribbean Black

    Beh, allora, visto che oramai hai tirato giu la machera caro Scranman Pitonetti, perchè non ci offri una tua valutazione tecnica sulle varie monoposto?

    Sei sempre stato il nostro guru in merito, perchè non ci dai le tue impressioni e le tue aspettative?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!