Ferrari, Raikkonen: “Siamo migliorati, ma c’è tanto da fare”

24 febbraio 2014 09:19 Scritto da: Valentina Zuliani

Raikkonen non è impensierito dall’incidente di sabato e sottolinea che il lavoro svolto finora è in linea con i programmi della Ferrari.

raikkonenL’incidente di sabato a pochi minuti dalla fine della sessione, non sarà un problema per il prosieguo dei test. Questa è l’opinione di Kimi Raikkonen, che prende con la sua classica filosofia l’errore che gli ha fatto terminare in anticipo il giorno 4 dei test in Bahrein: “Sono cose che possono capitare. Ero su un cordolo e ho avuto un pattinamento molto forte. Non potevo più fare niente e, purtroppo, sono finito direttamente contro il muro danneggiando la macchina”. Il pilota della Ferrari, infatti, ha perso il controllo della monoposto all’uscita della curva 4 ed è andato a sbattere contro il muro danneggiando la sua F14 T.

Questo episodio, unito ai problemi d’elettronica riscontrati nel venerdì, hanno limitato il programma della Ferrari. Tuttavia, nelle parole del campione del mondo del 2007 non c’è preoccupazione, anzi, sembra che il lavoro fatto finora sia in linea perfetta con quanto programmato, nonostante sia mancata una simulazione di gara: “Ci sono state molte bandiere rosse causate anche dagli altri team, mentre noi abbiamo fatto molti giri e non abbiamo avuto grossi problemi. Potevamo anche fare dei long run, ma non era nei piani per queste giornate, li faremo sicuramente nelle prossime. Per ora abbiamo fatto più o meno tutto quello che dovevamo”.

Raikkonen ha chiuso la giornata con il terzo posto, dietro a Rosberg e Button, ma valuta in maniera positiva quanto fatto finora: “Siamo molto migliorati nei settings e al momento la macchina non è male, ma c’è ancora tanto da lavorare”.

Adesso qualche giorno di pausa in attesa di tornare in pista, il 27 febbraio, per l’ultima sessione di test prima del gran premio di Melbourne che inaugurerà il campionato 2014.

 

26 Commenti

  • Le parole di Kimi non mi sembrano proprio rassicuranti. Vedremo se è solo una sensazione.
    I piloti Mercedes mi sembrano quelli più felici della loro vettura.

  • ho la netta sensazione che anche nell’ultimo test in ferrari non proveranno la qualifica…allison ha dichiarato:
    “Negli ultimi quattro giorni la nostra tabella di marcia prevede di portare la macchina sempre più verso le condizioni estreme che si vivono in gara, offrendo ai piloti la possibilità di cominciare a focalizzarsi sui ritmi che verranno tenuti per tutta la stagione e sottoponendo la vettura allo sforzo massimo, cercando di verificarne il comportamento”.

    boh non so, mi sembra improbabile non provare aggiornamenti ed assetto da qualifica, a meno che non siano talmente fiduciosi adesso nella nuova galleria del vento da potersi permettere di provare direttamente a melbourne i nuovi pezzi…

    • Le parole di allison potrebbero essere intrepretate anche cosi:(partendo dal presupposto che hanno usato il motore a 12.500giri) il 1°giorno motore a 14.000 e relative prove,2° giorno motore a 15.000 e relative prove, 3° giorno nuova veste aerodinamica e relative prove aerodinamiche per verificare dati della galleria e ultimo giorno assetti, gara e infine qualifica.Mio personale interpretazione, voi cosa ne dite???

      • Secondo me i piloti si alterneranno un giorno per ciascuno,per i primi giorni di ognuno ci saranno prove di setup con la configurazione aerodinamica per l’Australia definita al novanta per cento,nei giorni seguenti ci saranno prove da qualifica e gara come è successo alla Mercedes l’ultimo giorno all’ultimo test.

  • secondo Kimi nemmeno nell’ultimo test si avrà una situazione chiara dei valori in campo. secondo lui si capirà qualcosa solo a melburn.

    • Si le avevo lette ieri tipiche dichiarazioni Ferrari di inferiorità manifesta, sposteranno le aspettative fino alla gara, poi dichiareranno di puntare alla gara, perché conta l’affidabilità e infine che nelle prossime gare arriveranno aggiornamenti. E’ dal 2009 che le sento…

      • che noia, sei più ripetitivo di loro…
        Hai mai sentito dire a qualcuno durante i test,”sì siamo i più forti e domineremo il mondiale”?
        Anche alla redbull quando avevano 70 punti di vantaggio a 3 gare dalla fine dicevano di non essere sicuri di vincere…

      • Giampo ma a cosa mi stai rispondendo? Fai una ricerca sul blog e troverai le stesse dichiarazioni che ti ho elencato io, mica ci posso fare nulla se non hanno fantasia. Questi sono i fatti, poi se vogliamo parlare di sogni allora anche io penso che a Melbourne potremo giocarcela, e ci spero visto che sarò lì a seguire la gara.

      • Luke Flaming

        Sinceramente non capisco questo pessimismo. Capire i valori in campo era già difficile lo scorso anno con un regolamento ormai consolidato,non capisco come possa essere cos’è facile dirlo ora con tutte queste novità in gioco. Vediamo cosa succede almeno dopo questi ultimi test e dopo penso che si potrà PROVARE a dire qualcosa. Fabietto capisco che è dal 2009 che senti queste cose ma appoggio giampo. Nessuno nei test sia è mai sbilanciato al punto tale da dire che erano loro i più forti. In questi ultimi anni la Ferrari non crdo abi costruito solo macchine fallimentari,visto che nel 2010,2012 e fino allo stravolgimento delle carte in tavola lo scorso anno era una vettura competitiva e che se la giocava. Per me i nostri ragionamenti sono basati ancora su un nulla cosmico!

  • @..andrea..
    Io non ho molta competenza sui motori e l’elettronica,ma se stanno cercando di sviluppare un TC non credo abbia funzionato davvero in questo caso..di solito il tc e’ un dispositivo che si va ad azionare quando la vettura rileva un pattinamento su una o piu’ ruote dovuta ad uno scarso attrito su un fondo stradale e in questo caso una maggiore scarica di potenza a terra,di conseguenza avendo questi due fenomeni,il dispositivo va a tagliare la potenza agendo come un freno,nella situazione di kimi,l’auto saltellando sul cordolo,per un istante permette ad una o piu’ ruote,di “galleggiare” in aria senza attrito,toccando poi terra,la vettura,incontra una situazione di scarsa aderenza generata da un’eccessiva scarica di potenza,ed in questo caso non mi pare ci sia stato un controllo che ha permesso a kimi di controllare l’auto..piuttosto,dal video sembra gli sia rimasto aperto il DRS..
    P.S. Non hai scritto lo stesso commento su f1Passion?:)

    • E meno male, che non hai molta competenza!
      Tutto giusto,il dubbio e proprio questo ,mettiamo per ipotesi che questo TC(ma forse sarebbe più giusto parlare di ESP) della Ferrari esista,magari Kimi dopo una giornata in pista comincia a prenderci confidenza e di conseguenza a “fidarsi” dell’elettronica,quindi affronta le curve consapevole del fatto, che può andare sul gas un filo prima ,tanto tutt’al più ci pensa il TC a tagliare la potenza e ad evitare che la vettura sbandi;ecco mettiamo che questo sistema all’improvviso smetta di funzionare…..CRASH

      Si su f1Passion son sempre io 😉

      • 😉 infanzia trascorsa davanti a gran turismo per playstation..Si in effetti possiamo anke dire che stanno sperimentando in ferrari qualcosa del genere,e magari non ha funzionato a dovere..infatti kimi nella sua risposta ha lasciato intendere che qualcosa non e’ andata a buon fine sulla sua vettura

    • È vero se si osserva attentamente l’alettone posteriore in uscita dalla curva si ha l’ impressione era attivo il DRS. Secondo me però non è rimasto bloccato ma semplicemente lo ha attivato troppo presto

  • Bene bene, adesso manca solo la mesaa a punto finale della prossima settimana.
    Aspettando di vedere cosa succederà quando cercheranno il tempo.
    Dalle dichiarazioni di Rosberg qualche giro di prova qualifiche l’hanno fatto, a differenza di quanto ha dichiarato la Ferrari, tanto per chiarire che il disfattismo cosmico di molti frequentatori del Blog é un po prematuro.
    Wait and see, wait and see.

  • …giusto per…

    “a proposito”

    “o l’ha rilasciata ieri”

  • Approposito di Raikkonen e del incidente avuto nei minuti finali, dell’ultimo giorno di test,a me, sia la dinamica, sia le dichiarazioni di Kimi, a caldo ,mi puzzano un po’!
    E se in Ferrari stessero cercando di replicare, qualcosa di molto simile al TC della RedBull dello scorso anno?
    Sai che vantaggio incredibile,con i motori 2014 e la loro coppia devastante!?!
    Anche il presunto record di Alonso giovedì, nel settore più guidato del circuito ,all’improvviso avrebbe senso,molto senso!!

    • sinceramente anche a me la dinamica dell’incidente ha lasciato un po’ perplesso, la curva la supera senza problemi, poi ad un certo punto si vede kimi andare a sbattere sul muro ma lì c’era un rettilineo…boh

  • ferrarista nel cuore

    mi sembrano dichiarazioni di fine test

  • Una considerazione :
    Giusto pensare al l’affidabilità ma voglio focalizzare l’attenzione su un aspetto;
    Ormai é chiaro che nel 2014 le gare vivranno di fasi: alcuni team spingeranno all’inizio altri alla fine il tutto in funzione del consumo carburante… Partire avanti in griglia assumendo un atteggiamento dominante sugli altri team che seguono in funzione di tale problematica, non é un vantaggio?ergo l’aspetto pre stazionale assoluto a mio avviso, non é importante ma fondamentale!!
    In sostanza, io pinco pallino che sono primo posso gestire al meglio le sorti della gara: il secondo si avvicina, spingo un po’ di più avendo un controllo totale su quest’ultimo che sarà costretto a dare tanta potenza se mi vuol superare e dunque di rischiare con questo surplus di non finir la gara.
    Se i motorizzati mercedes occupano le prime posizioni in griglia in funzione di un vantaggio pre stazionale sul giro secco ad oggi evidente, causa differenti ideologie di gara, per gli altri che seguono sarà si possibile superarne alcuni ma pensare di superarli tutti credo sia impossibile… A meno che il CUT-off non offra la possibilità di girare sempre vicini al rendimento massimo, in quel caso, onore al merito…
    Il tutto a parità di usura gomme e affidabilità

  • ma questa dichiarazione è quella di fine test.HO la rilasciata ieri.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!