Chester: “E22? Notevoli progressi. Vogliamo girare di più”

25 febbraio 2014 17:54 Scritto da: Giacomo Rauli

Il direttore tecnico della Lotus ammette che sulla E22 c’è ancora molto lavoro da fare, ma la vettura ha già compiuto notevoli progressi. Obiettivo del prossimo test in Bahrain: girare di più

lotus-e22-grosjeanIl team Lotus ha fatto debuttare la nuova monoposto nel primo dei due test sul circuito di Sakhir, in Bahrain, dopo aver saltato il primo appuntamento di Jerez de la Frontera.

La E22, erede della vettura che ha portato al successo Kimi Raikkonen nel Gran Premio di apertura del mondiale scorso, ha così meno chilometraggio rispetto alle altre monoposto 2014, ma ha lasciato soddisfatti gli ingegneri di Enstone. Nonostante un avvio poco promettente nella prima giornata – solo sette giri compiuti – la vettura affidata a Grosjean e Maldonado è andata crescendo giorno dopo giorno.

Nick Chester, direttore tecnico della Lotus, ha ammesso che il lavoro da fare sulla monoposto rimane tanto, ma la E22 ha subito mostrato notevoli progressi dopo pochi chilometri.Abbiamo iniziato lentamente la settimana passata ma abbiamo fatto notevoli progressi. Certo, siamo ancora lontani da dove vorremmo essere, ma la direzione intrapresa è quella giusta. il primo giorno siamo riusciti a fare solo otto giri, il secondo diciotto, il terzo ventisei e l’ultimo già cinquantanove. Siamo andati in crescendo e questo ci conforta“.

Il lavoro da fare sulla E22 è ancora tanto, perché abbiamo tante cose ancora da scoprire della vettura. Ora stiamo lavorando assieme ala Renault Sport F1 per trovare una soluzione valida che ci permetta di evitare i problemi alla centralina, che hanno impedito ai team motorizzati dal V6 transalpino di compiere il numero di giri desiderato. Nei giorni passati non abbiamo utilizzato il motore a pieno regime, non ne abbiamo avuto l’occasione e nemmeno il tempo. La configurazione finale penso la proveremo nell’ultimo test, così i piloti potranno prendervi confidenza“.

Speriamo di aver risolto i piccoli problemi sorti nel primo test del 2014, perché il nostro obiettivo per le prossime prove di Sakhir sarà girare tanto per preparare la vettura alla gara di esordio di Melbourne. Inoltre porteremo accorgimenti e sviluppi per la vettura, così come farà il resto dei team impegnati in Bahrain“, ha terminato l’ingegnere britannico.

12 Commenti

  • x stardrummond:
    difficile dare una risposta, quest’anno tutte le power unit presentano delle asimmetrie.

    • stardrummond

      ok, intanto grazie della risposta, anche se onestamente non è di grande aiuto… cmq grazie!
      ultima domanda, ma se così è(e cioe’ le p.u. renault sono dotate di un solo radiatore posizionato nella fiancata sx, almeno quelli di fornitura lotus… ma ripeto è solo una ipotesi e tra l’altro non mia…) qualcuno saprebbe dirmi se anche le p.u. mercedes e ferrari sono ugualmente dotate di un solo radiatore o come immagino di 2 radiatori come gli anni passati?

  • Scusate ma su na articolo della settimana scorsa qualcuno della lotus affermava invece che l ultimo giorno avevano usato la massima potenza del motore!

    • Possibile che hanno usato la massima potenza del motore termico(ma non credo con i prob), ma da vari siti dicono che il motori renault stanno girando senza ers, che se non vado errato sono 150/160cv in meno e non sono pochi.

  • il muso è una furbata pazzesca. sicuramente fa passare molta più aria. geniale!
    perchè lo scarico sia asimmetrico con un solo piloncino di sostegno per l’ala, non lo capisco invece.

    • Sono stato uno dei primi a notarlo, credo serva per bilanciare la stortura dell’auto, è strana, ma non è detto che sia veloce, per ora solo tante parole.

      • stardrummond

        Quindi aiutami a capire:
        muso piu’ lungo a sx e scarico siasaato verso dx?
        mmm ma sei sicuro? non dico che tu non abbia ragione, però non credo che sia quello il vero motivo dello scarico delateralizzato!
        cmq potrebbe essere un’ipotesi logica la tua!

      • cioè al fatto che all’interno le componenti come batterie e motori elettrici sono disposte asimmetricamente?

    • Mah… l’unica volta che si è visto un muso simile è finita maluccio.
      Scalabroni ad esempio sostiene che tutti i vantaggi del buco al centro del muso sono vanificati dal manifestarsi del sottosterzo.
      Ora, Scalabroni può anche sbagliare, ma non me la sentirei di scommettere i miei 2 euro su Lotus.
      Se devo dire la mia, da perfetto profano, il muso più in avanti di tutti è quelle della Caterham: ok, non si può guardare, ma nel ’79 una certa macchina rossa ci vinse un mondiale con un muso simile.

      • paragone insostenibile….
        il sottosterzo? ce lo ha anche la Ferrarri dicono, quindi non è il tipo di muso a determinarlo

      • stardrummond

        x medri e gli altri:
        domanda da interessato, ma purtroppo non sono un tecnico!
        secondo voi è possibile che lo scarico spostato dalla lotus, dipenda dal fatto che l’uscita del collettore unico, quello che riunisce i 6 collettori di scarico dei 6 cilindri renault, sia dalla parte opposta del radiatore…
        e cioè mi spiego meglio: ho trovato varie foto dove si vede un solo radiatore che equipaggia i p.u. renault: http://www.derapate.it/foto/motore-renault-f1-2014_2429_2.html
        redazione permettendo

    • il muso è asimmetrico per rispettare il regolamento e passare il crash test

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!