Kobayashi: “Non siamo allo stesso livello degli avversari”

25 febbraio 2014 17:07 Scritto da: Davide Reinato

Il pilota giapponese della Caterham ammette di essere preoccupato per la mancanza di prestazioni della sua Caterham CT05.

kobayashi-caterhamKamui Kobayashi vede il bicchiere mezzo vuoto. Il pilota giapponese della Caterham, dopo i test invernali di Jerez e Bahrain, sembra essere poco ottimista circa la competitività della nuova CT05. Sul circuito di Sakhir ha ottenuto un tempo di 1:39.8, circa quattro decimi più lento della pole di GP2 segnata lo scorso anno da Fabio Laimer.

Mentre la maggior parte dei team motorizzati Renault sta concentrandosi su come conquistare la tanto agognata affidabilità, la Caterham – forte di un chilometraggio migliore – è pronta anche a pensare alle prestazioni. Ed è proprio su questo punto che Kobayashi non appare molto allegro. “Se fossimo stati in condizioni di gara, la scorsa settimana, sarebbe stato meglio portare una vettura di Gp2. I nostri tempi sul giro sono ancora a quei livelli. Abbiamo bisogno di lavorare, perché al momento le prestazioni non sono degne della F1. Il tempo per provare è molto limitato e dobbiamo pensare all’affidabilità, ma anche alle prestazioni. Dobbiamo provare il più possibile”.

Il giapponese pretende una macchina affidabile, ma che sia anche in grado di garantirgli di lottare con gli altri piloti in pista. Cosa che, al momento, non sembra esserci: “Quest’anno rappresenta una grossa opportunità per la squadra. Ma per il momento non siamo a livello dei nostri avversari per quanto riguarda lo sviluppo”, ha concluso amaramente.

14 Commenti

  • Con un rookie e un imbranato cosa pretendevano? Mi spiace per Ericsson che si brucerà al primo anno e difficilmente gli verrà data un’altra chance :(

  • ripeto sono 5 anni in f1 non hanno tirato fuori un ragno dal buco , quest’anno idem e nel 2015 saranno fuori dalla f1 come ha detto fernandes se non arriveranno risultati ( saranno i primi punti , credo non voglia dire il podio ) koba ha detto quello che vale la ct05 ovvero un catorcio quello che e’ stata per 4 anni , in5 anni dovevono portare per lo meno una monoposto da 10 posto invece niente

  • MotoreAsincronoTrifase

    La vedo male per la catheram, specie con la marussia col motore ferrari. Di certo la marussia parte avvantaggiatissima e non potendo la catheram investire molto nelo sviluppo durante l’anno si preannuncia una stagione in cui sara’ ultima ancora.

  • principesco88

    Abbiate fede…la Caterham quest’anno arriverà a punti. In più di un occasione.

  • stardrummond

    e va beh secondo me non ha detto niente di chè il povero koba!
    insomma anche se fosse una vettura con un telaio fenomenale, la catheram come tutte le altre f1 se è costretta a girare a regimi ridotti, senza ers e forse nemmeno il kers, e fosse cmq costretta a rientrare ogni 3 lap ai box per continui problemi di surriscaldamento come in realtà è stato sia in bahrain che a jerez io lotravo sconatto che siano lontani dai migliori, daltronde sono cmq vicinissimi ai tempi di toro rosso e lotus… e neanche troppo lontani dai tempi registrati dalla red bull… insomma anche per loro il reale pèotenziale si vedra solo con i p.u. renault perfettamente funzionanti

  • ringraziamo e lodiamo la FIA per la possibilità di vedere le F1 turboLENTE

  • PazzoINRosso

    Ammazza al koba come ci và pesante.
    Se fosse pagato lo direbbe ugualmente?
    Hai voluto la F1 a tutti i costi? Bene, accontentati!
    :)

  • Poi ci si chiede perché queste squadre non riescono a trovare sponsor, pensa che bella figura fanno con queste dichiarazioni dei piloti. I regolamenti devo no rimanere stabile per 10 anni solo così puoi livellare anche le piccole, se li cambi ogni 6 mesi per un motivo o per l’altro, qualche squadra non ce la farà più a rifare tutto da capo ogni anno.

    • La penso proprio come te… I genietti della FIA stravolgono i regolamenti di continuo e vogliono anche portare altre scuderie (non costruttori) nel circus… Poveri stolti… Vivono nel loro mondo senza curarsi ne degli interessi dei costruttori ne dello SPETTACOLO DA OFFRIRE A CHI PAGA IL BIGLIETTO OGNI ANNO.

    • MotoreAsincronoTrifase

      se non si cambia regolamento drasticamente ogni tanto vinceranno sempre gli stessi. Mantenendo le vecchie regole si sarebbe ottenuto solo che la red bull vincesse altri 10 campionati di fila. Mentre con una vettura nuova puo’ darsi che una piccola o media scuderia trovi il progetto fortuneto e faccia punti pesanti. Ovviamente poi i top team investendo di piu’ col tempo e regolamenti stabili li relegheranno di nuovo in fondo al gruppo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!