Strategy Group: ecco le decisioni prese nel pomeriggio

28 febbraio 2014 15:25 Scritto da: Giacomo Rauli

Lo Strategy Group si è riunito oggi per decidere se apportare alcune modifiche al regolamento tecnico e sportivo 2014. Ecco le decisioni prese sopo la riunione

fia-bandieraLo Strategy Group si è riunito oggi per discutere se apportare o meno cambiamenti al regolamento sportivo e tecnico, entrati in vigore il primo giorno dell’anno corrente. 

L’ordine del giorno verteva sulla discussione riguardante il possibile posticipo della dead line riguardo il congelamento dei motori per la stagione 2014; la possibilità di estendere alle ultime tre gare il punteggio raddoppiato, non solo alla gara conclusiva di Abu Dhabi e l’introduzione di un set di pneumatici da qualifica per la Q3.

La prima decisione ha preso in considerazione l’eventuale spostamento della dead line per il congelamento dei propulsori V6. Proprio questa mattina abbiamo appreso che Renault aveva avanzato una richiesta di proroga proprio per evitare il congelamento dei propulsori che avverrà questa notte, stando ai cronici problemi che la propria power unit ha mostrato sin dal primo giorno di test invernali.

Lo Strategy Group, a tal riguardo, ha deciso di mantenere nel medesimo giorno e nella medesima ora la dead line (28 febbraio, a mezzanotte), rigettando la richiesta della casa transalpina, che sarà costretta a consegnare il progetto di un motore tutt’altro che affidabile. I team motorizzati Renault avranno però modo di ritrovare la competitività durante la stagione, perché i motori potranno essere sistemati per motivi di affidabilità, dunque non tutto è perduto.

Poco dopo il verdetto del pomeriggio, Rob White – vertice di Renault Sport – ha dichiarato: “Consegneremo alla FIA i documenti richiesti e omologheremo il nostro propulsore nei tempi stabiliti”.

Per quanto riguarda la proposta avanzata da Bernie Ecclestone, riguardo la possibile estensione nella distribuzione del doppio punteggio nelle ultime tre gare, anche in questo caso la risposta è stata negativa. Dunque i doppi punti saranno assegnati solo all’ultimo Gran Premio del 2014, che si terrà sul tracciato di Abu Dhabi.

Per finire, i team hanno approvato all’unanimità l’introduzione di un set di pneumatici specifici per l’ultima parte delle Qualifiche, ovvero la Q3, così da evitare che alcuni team restino ai box per preservare gli pneumatici per la gara del giorno successivo.

38 Commenti

  • Alessandro HAMALORAI

    @ Redazione

    Come mai non è stato fatto alcun riferimento al nuovo format delle qualifiche?

    Dal 2014 le qualifiche saranno così suddivise:

    Q1 che passa da 20 minuti di durata a 18 minuti
    Q2 da 15 minuti
    Q3 che passa da 10 minuti a 12 minuti

    Così facendo, in teoria i piloti avrebbero fino a 3 tentativi veloci nel Q3 a scapito dei soli 2 fino al 2013!

    Mi chiedo anche, se il treno da qualifica è 1 solo, se non capiterà di vedere macchine ferme ai box fino agli ultimi 5 minuti per poter sfruttare quel solo treno nel finale!?

  • Il doppio punteggio alle ultime gara attualmente è un netto vantaggio per la RB.
    Conoscendo le capacità di recupero di questo team, sicuramente questa regola giocherà a loro favore.

  • MotoreAsincronoTrifase

    non mi piace. Se spostavano l’omologazione tutti i motoristi potevano migliorare mentre se danno una deroga ne beneficiano solo i renault. C’e’ ancheda dire che se una deroga la daranno dopo che si saranno fritti 3 o 4 motori a questo punto il mondiale e’ saltato lo stesso. Vedremo.

  • Ferrarista Sfegatato

    Peccato che non abbiano tolto il doppio punteggio all’ultima gara … una cosa assurda !!! MA FINALMENTE LA GOMMA DA TEMPO !!! 😀

  • “I team motorizzati Renault avranno però modo di ritrovare la competitività durante la stagione, perché i motori potranno essere sistemati per motivi di affidabilità, dunque non tutto è perduto.”
    prepariamoci ad altre indecenze stile serbatoi frazionati, etc etc.. addio formula 1, addio rispetto per le regole, addio sport.

  • Luke Flaming

    I doppi punti all’ultima gara sono ancora follia allo stato puro. Due cose buone però le hanno fatte,hanno respinto la richiesta della Renault di estendere la deadline per il congelamento dei propulsori, e soprattutto la possibilità di avere delle gomme chewingum come si dice in gergo, per la Q3,decisione per me giustissima,se proprio bisogna cercare il tempo,allora che lo si faccia nelle migliori condizioni possibili con la gomma più performante sul giro secco.

    • Se la regola non piace basta semplciemente non guardare l ultima gara, è il solo modo per farlo capire chiaramente… Ovvero non dargli l’ascolto.

      Ma tanto so già che sarò uno dei pochi a non guardarla… E molti che la guarderanno continueranno a lamentarsi sull’assurdità della regola ecc ecc…

      Solita cosa, ci lamentiamo ma non facciamo mai niente.

  • Io l ultima gara non la guarderò.
    Spero di non essere il solo.
    Solo così questa proposta assurda verrà cancellata.

    NON GUARDIAMO L’ULTIMA GARA!
    E’ inutile lamentarsi per poi non fare niente.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!