Test Bahrain, giorno 6: Perez e Force India ancora al Top

28 febbraio 2014 15:58 Scritto da: Davide Reinato

Sergio Perez chiude al comando anche questa giornata di prove in Bahrain, mettendosi alle spalle la Ferrari di Alonso e la Red Bull Racing di Daniel Ricciardo.

sergio-perez-force-indiaSergio Perez si è confermato il più veloce nella sesta giornata di prove sul circuito del Bahrain. Per il secondo giorno consecutivo, il messicano della Force India ha fatto segnare la prestazione cronometrica migliore, mettendosi alla spalle la Ferrari di Fernando Alonso e la Red Bull di Daniel Ricciardo.

Il tempo di Perez è stato segnato nel corso della parte mattutina delle prove e nessuno ha poi tentato di abbassarlo, considerando che la quasi totalità delle squadre ha tentato di realizzare una simulazione di gara. La Ferrari sembra essere quella che ha potuto lavorare meglio nei long run: Alonso ha completato un impressionante stint di gara, molto costante, mettendo insieme un totale di 122 giri.

Lieve miglioramento in casa Red Bull. Nonostante alcuni piccoli problemi tecnici, finalmente la RB10 è riuscita a fare dei chilometri importanti per lo sviluppo della monoposto, registrando anche un crono di 1 decimo più lento della Ferrari.

Quinto tempo per la McLaren di Jenson Button, a soli due decimi dalla Williams Mercedes di Felipe Massa. La MP4-29, comunque, è stata colpita da un problema tecnico che ha costretto i tecnici di Woking a lavorare per più di due ore sulla vettura per risolvere l’inconveniente. Proprio lo stop di Button ha causato la seconda delle quattro bandiere rosse che abbiamo avuto nell’arco dell’intera giornata.

Sessione complessa anche in casa Mercedes. Nonostante Hamilton avesse mostrato un buon passo sul long run, la sua simulazione è stata interrotta da un problema al cambio sulla W05 che lo ha costretto a ritirarsi anzitempo nel suo garage.

Un principio d’incendio ha fermato la Caterham di Ericsson, mentre alla Lotus si sono ripresentati problemi di surriscaldamento molto evidenti che hanno costretto i tecnici a modificare le pance della E22, aprendole ancor di più. A poco è servito: Pastor Maldonado è riuscito a realizzare 22 giri prima di fermarsi definitivamente per un problema alla power unit Renault.  Proprio il motorista francese aveva chiesto di spostare la data di omologazione dei motori (fissata per oggi), ma lo Strategy Group ha rigettato tale proposta.

Miglior giornata dell’anno alla Marussia che, finalmente, è riuscita a far fare chilometri a Jules Bianchi, il quale ha messo insieme 75 giri e il sesto tempo cronometrato.

test Bahrain – Risultati giorno 6


Pos Pilota                Team                    Tempo      Gap      Giri
 1. Sergio Perez          Force India-Mercedes    1m35.570s            108
 2. Fernando Alonso       Ferrari                 1m35.634s  +0.064s   122
 3. Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault        1m35.743s  +0.173s   66
 4. Felipe Massa          Williams-Mercedes       1m36.507s  +0.937s   103
 5. Jenson Button         McLaren-Mercedes        1m36.901s  +1.331s   52
 6. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari        1m38.092s  +2.522s   75
 7. Lewis Hamilton        Mercedes                1m39.041s  +3.471s   89
 8. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault      1m39.636s  +4.066s   61
 9. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari          1m39.976s  +4.406s   106
10. Pastor Maldonado      Lotus-Renault           1m41.613s  +6.043s   31
11. Marcus Ericsson       Caterham-Renault        1m42.516s  +6.946s   55

99 Commenti

  • anche l anno scorso la mercedes era velocissima in qualifica e molto piu umana in gara. E’ arrivata seconda solo perche’ Massa era un fantasma.

  • ferrarista nel cuore

    mah alcuni snza avere nulla in mano dicono che la ferrari beccherà un secondo in qualifica vedremo

    • mimmo stigazzi

      guarda che tutti in ferrari sono consapevoli di non essere al livello della mercedes attualmente 1.34 basso mi sembra un limite realisticamente alla portata della rossa se poi scendono ampiamente sotto 1.34 allora si farebbero i salti di gioia, vedremo molto presto già domattina penso

      • vabbe’ mimmo scrivi sempre le stesse cose, sei l’ottimismo fatto persona:)

      • mimmo stigazzi

        evidentemente ho sempre lo stesso pensiero poi se ha melbourne alonso e raikkonen fanno doppietta sarò felice come mai di essermi sbagliato, fino ad allora illusioni 0 e profilo basso molto basso

    • Per quello che hanno fatto vedere certo che è così, ma bisogna vedere se hanno rispettato i limiti imposti relativamente al consumo carburante per ora, a mio modesto avviso, fare i 1:33 a serbatoio scarico e poi fare 1:41 in gara, mi sembra oltremodo strano, visto che quest’anno fra vettura scarica e vettura col pieno ci sono 40 Kg. di differenza rispetto allo scorso anno ed in più ci sono gli ausili elettrici, per cui se l’anno scorso il divario era di 6/7 secondi, quest’anno dovrebbe essere diminuito, invece sale ad 8/9 secondi???

  • Max marz è vero che se apri di più le pance si ha un maggior smaltimento di calore ma è anche vero che la lotus ci ha provato ad ingrandirle ma i risultati sono stati gli stessi, ovvero surriscaldamento dopo qualche giro! Quindi questo staa dedurre che la power unit renault ha un difetto di fabbrica e non a caso hanno chiesto un aumento del tempo limite per congelare le unità. Concludo dicendo che quindi qui chi ha sbagliato è la renault visto anche che gli altri team hanno avuto problemi

    • si, io ho detto che almeno risolvi il fatto che prendi fuoco, le p.u renault sono state dettate da newey e il suo staff, quindi la colpa e’ si di renault che gli andata dietro, non pontificate newey non e’ un dio ma solo un arrogante che quando toppa perche’ ha toppato non lo riconosce. detto questo io sono felice sia chiaro, mica tifo red bull .

  • Cmq la sorpresa è la marussia.per loro è il secondo vero giorno di test e vanno alla grande.Buon motore ma anche una buona base telaistica.sono piccoli ma con buone idee

  • mimmo stigazzi

    max marz sei il tombazis del blog, quel pirla di newey non ha capito nulla hai ragione tu

    • tu sei il lagnoso….ho semplicemente fatto notare che se hai una p.u che si scalda…e tu non ampli gli sfoghi sei arrogante nel sostenere che non hai toppato. tu hai sempre un linguaggio scurrile e maleducato. moderati.

      • mimmo stigazzi

        io sono un lagnoso newey è un pazzo gli altri utenti sono o maleducati o incompetenti, non sarai tu ad essere semplicemente un’esaurito?

      • puo’ essere ma almeno non mi lagno vuoi mettere?

  • Ho visto Alonso poco fa su Sky,mi è sembrato tutt’altro che pessimista.

  • ho visto le foto del lato b della rb10, newey e’matto , la red bull e toro rosso sono le uniche scuderie che hanno degli sfoghi del cofano motore ridottissimi!, a voglia a dare la colpa a renault! newey i motori scaldano! daje!, se continua con la sua arroganza potra’ al massimo fare tre run di fila prima di prendere fuoco, signori basterebbe ampliare gli sfoghi e invece nulla, ahi ahi ahi ahi ahi .

    • Scusa l’ignoranza (la mia..), ma sulla base di cosa dici che gli basterebbe “ampliare gli sfoghi” per risolvere il problema??
      Pensi veramente che il loro problema sia così semplice??
      Ti devo forse ricordare che Newey ha vinto con la Red Bull gli ultimi 4 titoli mondiali in Formula 1??

      Ti do un consiglio disinteressato: pensa prima di parlare (e di scrivere), grazie.

      • allora prima cosa modera i termini , da cafone, secondo ho detto che se ampliassero gli sfoghi non brucerebbero come carta, non ho detto che risolvono di colpo,leggi se riesci, e che tutte le scuderie hanno sfoghi ampli tranne red bull e toro rosso, detto questo newey ha vinto 4 mondiali in modo illegale…non ti dico come perche’ lo sanno tutti, infine sei una gradissimo maleducato, ti invito a non commentare sui miei commenti ma scrivi su altro se riesci . grazie.

      • ahahahahahah okay, l’importante è essere convinti!

      • guardo i fatti tu invece sei un gran maleducato non altro, non mi sembra di aver letto cose intelligenti da parte tua:)

  • mimmo stigazzi

    Mi sembra evidente che in questo momento la mercedes abbia quel secondo che le permette di affrontare con una certa tranquillità questo avvio di stagione non credo abbiano problemi di consumo altrimenti non si sarebbero opposti alla richiesta ferrari di passare da 100 a 110 kg il limite per gp di carburante. Nei primi gp penso faranno le redbull della situazione poi dipende dallo sviluppo e dalla redbull stessa. La ferrari è più o meno ai livelli delle ultime stagioni domani capiremo a quanto ammonta il loro gap ma il secondo cronico che ha afflitto i loro progetti nelle ultime 2 stagioni se non verrà abbattuto già dal primo gp servirà a dimostrare che non erano gli scarichi o l’aerodinamica il limite di questa macchina ma la sua diversità telaistica, un paio di giorni e capiremo meglio, intanto alonso qualcosa ha fatto capire

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!