Bahrain, giorno 7: ancora power unit Mercedes in testa

Felipe Massa ha portato la sua Williams in testa alla classifica dei tempi. Dietro di lui Rosberg a due decimi, poi Raikkonen in terza posizione, più staccato.

massa-williamsFelipe Massa segna il miglior tempo della penultima giornata di test invernali in Bahrain. La Williams ha portato avanti un lavoro di sviluppo importante oggi, concentrandosi sulle performance solo nel finale della sessione. Questo ha permesso a Felipe Massa di staccare un crono interessante in 1:33.258 che lo ha portato in cima alla classifica.

Dietro di lui un altro pilota spinto da Mercedes-Benz: si tratta di Nico Rosberg che ha completato 103 giri, nonostante abbia perso parte della mattinata per la sostituzione dell’intera power unit in via precauzionale. Il tedesco ha strappato dalle mani di Massa il giro più veloce a circa 10 minuti dalla fine, ma il brasiliano è riuscito comunque a riprendersi la vetta per 2 decimi di secondo.

Kimi Raikkonen ha chiuso invece in terza posizione. La Ferrari ha avuto una giornata tutto sommato tranquilla e, solamente nel pomeriggio, abbiamo assistito ad una simulazione gara da parte del finlandese. Proprio prima della fine, Kimi ha potuto comunque fare dei giri più veloci, guadagnando così il podio virtuale.

Ancora allarme rosso in casa Red Bull. Dopo la giornata incoraggiante di ieri, oggi in pista sarebbe dovuto andare Sebastian Vettel. Il Campione del Mondo in carica, però, ha potuto affrontare solo mezzo giro d’installazione prima di dover bloccare in pista la monoposto. Poco prima della pausa pranzo, il team di Milton Keynes ha riprovato a far andare in pista Vettel, ma questa volta la macchina si è piantata direttamente in corsia box, costringendo i meccanici, oltre che lo stesso pilota, a spingere la RB10 nuovamente in garage.

Destino simile per la Sauber e la Lotus. Il team svizzero non è riuscito a mandare in pista Sutil, poiché la C33 del tedesco è stata vittima di un principio d’incendio. Per quanto riguarda la Lotus, invece, Grosjean ha potuto fare 33 giri prima di fermarsi in pista per un problema alla MGU-K.

Test Bahrain – Risultati giorno 7


Pos  Pilota            Team                  Tempo      Gap      Giri
 1.  Felipe Massa      Williams-Mercedes     1m33.258s           99
 2.  Nico Rosberg      Mercedes              1m33.484s  +0.226s  103
 3.  Kimi Raikkonen    Ferrari               1m35.426s  +2.168s  87
 4.  Kevin Magnussen   McLaren-Mercedes      1m35.894s  +2.636s  88
 5.  Daniil Kvyat      Toro Rosso-Renault    1m36.113s  +2.855s  81
 6.  Nico Hulkenberg   Force India-Mercedes  1m36.205s  +2.947s  115
 7.  Jules Bianchi     Marussia-Ferrari      1m37.087s  +3.829s  78
 8.  Marcus Ericsson   Caterham-Renault      1m38.083s  +4.825s  117
 9.  Romain Grosjean   Lotus-Renault         1m42.166s  +8.908s  33
10.  Adrian Sutil      Sauber-Ferrari                            1
11.  Sebastian Vettel  Red Bull-Renault                          0

178 Commenti

  1. Su sky dicono che la Ferrari è da terza fila perché lavora quella posizione,perché i dispositivi elettrici sono cablati per consumare meno possibile per ribaltare il risultato delle qualifiche in gara .

      1. tu FF-F1, scusa ma la Formula1 la vedi nei pacchetti di patatine? Kimi è famoso per la sua regolarità, non per la sua irregolarità… Alla Ferrari l’hanno ripreso per quello. Secondo te come ha fatto negli ultimi due anni a essere sempre nelle prime 2-3 posizioni del mondiale con la Lotus? Bah

  2. La mia sensazione è che nei primi gp sicuramente Mercedes parte come favorita, Ferrari e McLaren subito dietro; per il titolo conterà molto la capacità di sviluppo durante la stagine e la capacità di gestione gara dei piloti visto che si dovrà correre con un occhio al carburante e all’affidabilità.
    Sul piano piloti vedo penalizzata la McLaren che ha un Button che in alcune situazione è imbattibile ma in altre sprofonda nell’oblio e un debuttatante che probabilmente commetterà i normali errori di gioventù.
    Quindi credo che sarà una lotta Mercedes / Ferrari sempre che alla RedBull non riescano ad ottenere le solite deroghe che gli permettono di vincere barando come negli anni scorsi…..

  3. Ora come ora …..per la vittoria nel primo GPS è un mistero.

    mi ricorda la Ferrari di Barnard con Mansel non faceva 5 giri (cambio automatico al volante) e poi vinse il primo GP.

  4. Per me quest’anno umiltà e lavoro faranno la differenza, sarà più che mai una lotta tra costruttori a suon di tecnologie innovative.
    Penso sia necessario avere una macchina laboratorio per cercare di non chiudersi le porte su nessun fronte di sviluppo prima di capire quali saranno i fattori determinanti per vincere le gare.
    Ergo credo che l’atteggiamento troppo conservativo delle scorse stagioni ferrari, quest anno potrebbe anche risultare vincente. La sensazione è che partendo da carta bianca si sia puntato sull’innovazione di elementi fondamentali come peso del motore (protezione turbina), sistema di raffreddamento e chissà cos’altro…
    forse ferrari vuole essere sicura di avere una base solida e relativamente semplice per affrontare le prime gare.

  5. Salve,seguo da molto questo interessantissimo blog ma è la prima volta che commento! Ho seguito abbastanza attentamente questi test che si sono svolti,in particolare le ultime 3 giornate. Riguardo la prestazione odierna della Ferrari mi sembra che la Ferrari non abbia fatto una prestazione da qualifica a serbatoio scarico dato che ieri se non sbaglio Fernando durante il suo stint di gara ha fatto un tempo di due decimi superiori a quello fatto oggi da Kimi ma con gomme Soft!. è chiaro che la Ferrari non abbia spinto come Mercedes e williams nel giro secco. sono fiducioso,e forza ferrari!

  6. Nn ho detto che i piloti Mercedes sono scarsi, anzi sono velocissimi, ma i fatti dicono che Rosberg è incostante e che Hamilton nn lo vedo più con la grinta dei primi anni.

  7. Pretenziosità, questo è stato il peccato di chi pur non vincendo, ha voluto confermare tutti gli uomini. I sentori del disastro, credo siano iniziati non in questi ultimi mesi ma già lo scorso anno quando in presenza di un discusso cambio regolamentare, si è peggiorato una monoposto che fino a quel momento era la migliore del lotto. Ed Alonso sbotto’.
    Sportivamente, un plauso alla Mercedes che ha messo in strada una unità motrice, prestazionale ed affidabile che farà di sicuro ribollire l’animo del grande F. Williams. Coraggiosi furon quando, nonostante in squadra un genio come Brown, decisero di perfezionarsi ulteriormente con Puddy Lowe. Questa è la sana ambizione che deve reghnare in un top team. i risultati del test ne sono la conferma.

    1. Ritengo che la Ferrari non abbia fatto così male negli ultimi anni. Fernando è arrivato 3 volte su 4 secondo ed è arrivato all’ultima gara a giocarsi il mondiale. Bisogno riconoscere che la RedBull è stata molto forte negli ultimi 4 anni ma credo che la sua era sia terminata! Non si può sempre vincere!

  8. Sono d’accordo con winnerskin! Poi volevo aggiungere che Sarà impossibile che la McLaren possa lottare per il mondiale, perché nn ha piloti all’altezza e poi questo sarà un anno di transizione. La mercedes sicuramente è molto forte e si giocherà il mondiale con la Ferrari, che dal canto suo ha il vantaggio di avere due piloti fortissimi, e d’esperienza. Questo nn vuol dire che i piloti Mercedes siano scarsi, anzi, ma che purtroppo per Mercedes Hamilton pensa a fare il divo e ai social network, e Rosberg nn è a livello dei tre piloti citati prima.

    1. La Mercedes ha 2 piloti velocissimi ma che si alternano nel rendimento, quindi incostanti.
      La Ferrari idem, Kimi è un’altro incostante, a meno che la macchina non voli di suo.
      La Mecca, in tal senso è quella, sulla carta, messa peggio delle 3.

  9. IO lo sentivo girare SCHUMACHER qui a Mugello , prima di una stagione che poi sarebbe andato a dominare.

    Giorni e giorni a girare a cui si sommano le ore di test a Fiorano

    La FERRARI le ha sempre fatte cosi’ le macchine , non nelle gallerie del vento ma in pista .

    Ed e’ quello che stanno facendo a cnhe quest’anno.

    per me a Melbourne puo’ succedere di arrivare anche sesti o decimi.

    Lo stanno ripetendo da giorni che vogliono solo raccogliere il maggior numero possibile di daiti e lo hanno sempre fatto.

    Ancora qualche settimana e poi la macchina sarà pronta!

  10. ma come si fa a essere pessimisti? la ferrari è quella che ha avuto meno problemi tecnici, non è rimasta a piedi quasi mai, e sempre stata nelle prime due o tre posizione… Quante storie, la Ferrari parte PALESEMENTE tra le favorite.

    E poi Rosberg si sa che è un patito del giro veloce, infatti in gara dopo un po’ di giri si perde… E Williams e Force India hanno bisogno di mettersi in mostra per sponsor eccetera. La Ferrari se ne frega, anzi, ha tutto l’interesse a stare quieta.

  11. Ciao Simo appoggio in pieno la tua analisi. Credo proprio che la situazione riflette quella da te elencata sia sulla performance sia sulla questione futura pu. Però a differenza del Caraibico ho grande fiducia in Honda

    1. Penso anche io che Honda non intenda venir a fare da comparsa. Se fossi un tifoso della Mclaren sarei molto felice della situazione attuale perchè si tratta pur sempre di un anno di transizione(che spesso è sinonimo di anno dim m. ) Spero in un campionato molto avvincente, gli ingredienti ci sono tutti!

  12. Ferrarista. Button ha detto non siamo i più veloci ma neanche i più lenti e la situazione è decisamente migliore rispetto all’anno scorso dove venne realizzato un tempo veloce per sbaglio. Dove hai letto che ha detto siamo molto indietro???

  13. Ancora nn avete capito che la Ferrari sta nascondendo il suo potenziale? È mai possibile che sia a 2 secondi dalla Williams? Sicuramente la Ferrari sarà la macchina da battere insieme alla Mercedes, e saranno loro a contendersi il mondiale.

Lascia un commento