Red Bull: dubbi sulle tempistiche di risoluzione dei problemi

1 marzo 2014 16:36 Scritto da: Giacomo Rauli

Christian Horner si è detto fiducioso riguardo la risoluzione dei problemi della Red Bull, il problema è che il team non ha idea di quanto tempo ci vorrà

vettel-redbull-rb10Alla mezzanotte di ieri la Renault ha presentato alla FIA il progetto del V6 turbo per la stagione 2014 ed è stato congelato. Oggi la Red Bull, team motorizzato con i propulsori transalpini, è riuscita a fare appena un giro.

La giornata del team di Milton Keynes è stata funestata da un doppio guasto, che ha impedito al quattro volte iridato di scendere in pista con regolarità e svolgere il programma odierno stilato dal team. La Red Bull ha inoltre terminato la giornata con diversi minuti di anticipo a causa dei problemi al retrotreno della RB10, giudicato impossibile da riparare in tempo per rientrare in pista nella sessione odierna.

Chrsitian Horner, team principal della scuderia quattro volte campione del mondo in carica, ha mostrato ottimismo, nonostante il quasi inesistente chilometraggio effettuato oggi dalla Red Bull: “Sono molto fiducioso riguardo i nostri problemi, credo proprio li supereremo, però non sappiamo quanto ci vorrà“.

Partiamo per Melbourne con il piede sbagliato e non arriveremo al massimo. Abbiamo coperto un terzo del chilometraggio di alcuni team nel corso dei test invernali, ma stiamo spingendo e cercheremo di recuperare più in fretta possibile“.

I due guasti nell’arto di quarantacinque minuti hanno sollevato ulteriori dubbi sulla già precaria affidabilità della RB10 e Horner è consapevole che vedere la bandiera a scacchi in Australia sarà una sorta di successo:Vedere la bandiera a scacchi in Australia sarebbe già un inizio, ma le prestazioni della vettura non sono male. Inoltre noi abbiamo fiducia in Renault. Sono anni che lavoriamo assieme con risultati fantastici. La nostra nuova vettura è probabilmente in ritardo perché lo scorso anno abbiamo spinto al massimo sino all’ultimo Gran Premio”.

14 Commenti

  • La redbull è l’unica squadra dove riescono ad essere scaricabarile e offensivi anche quando cercano di fare i diplomatici

  • Quante chiacchiere ..
    Girare piu di 100 giri come la catherman a 5 sec du differenza , sarebbe yn risultato buono ???
    Secondo voi la red bull ha toppato la macchina.. mah … mah… se non si surriscalda vedo che gira vicina alla ferrari …
    Nah mah mah

    • CavallinoRampante

      Chiacchiere, tra girare a 5 secondi dai migliori ed andare a fuoco appena usciti dai box (letteralmente) secondo te cos’è meglio?

      Invece ragionare con i Se è molto meglio: se Petrov non ci fosse stato, se non avessero concesso deroghe, se non avessero cambiato gli pneumatici in corsa… Ragioniamo con i “se”… decisamente molto più professionale uhauhauauaauh

  • CavallinoRampante

    Ma siamo sicuri che il problema principale sia la PU Renault? Parliamoci chiaro: Oggi la Caterham ha fatto 117 giri, ovvero più di tutti, e la Toro Rosso 81: parliamo praticamente di 200 giri in totale: più di quelli che la Ferrari con la sua PU è riuscita a completare oggi (81 con Kimi, 78 con Bianchi). La RedBull, nella persona di Adrian Newey, ha cannato il progetto: del resto non è la prima volta che gli capita in carriera. Ora non so se sia facile “raddrizzare” il tutto o meno, di certa c’è solo una cosa: gli attacchi frontali a Renault sono un’altra, squallida, caduta di stile di una scuderia (termine abusato) come la Red Bull che, anzichè ammettere i propri errori marchiani in fase progettuale (vedi anche la prima parte del campionato 2013) tende sempre ad addossare ad altri le proprie mancanze (es. pneumatici Pirelli “fragili” di inizio 2013) trovando spesso una mano “divina” (es. FIA) pronta a risolverle i problemi. Mi auguro che stavolta paghino per i propri errori, così com’è giusto che sia. Riassumendo, in una sola parola: ridicoli.

  • Alessandro HAMALORAI

    Fare appena 1 giro solo è qualcosa di oscuro per una scuderia 4 volte campione do mundo!!

    Lo dicevo io che il problema era la caldaia turbo e non il portabevande di Vettel!!

    E pensare che Ricciardo è diventato anoressico per poter rientrare nel peso limite!! 😀

  • ryudoctor

    il bello è che la vettura in se non sembra essere un progetto fatto veloce e partito tardi..il ritardo lo capivo se non aveva carico o faceva schifo in prestazione..ma se la vettura non fa 2 giri i problemi di certo non sono dovuti al fatto che si è partiti tardi (cosa assurda dato che la RB il mondiale lo aveva gia vinto e comunque nessuno ha cominciato a disegnare a novembre..)

  • foxreturn

    Ma pensa te più tosto che dare la colpa a Neew ,che sicuramente era a conoscenza che la p.u. avrebbe prodotto un sacco di calore in più dei propulsori 2013 a comunque prodotto una vettura estrema come al suo solito.Sarebbero capaci di dare la colpa al portinaio della loro fabbrica.è vero che anche le altre scuderie hanno avuto un pò di problemi ,ma è anche evidente che la lattina è già un miracolo se riesce ad uscire dai box

  • Ah ah, “l’anno scorso abbiamo spinto al massimo fino all’ultimo Gran Premio”. Ma che giustificazione è? Tanto vale dire che la macchina non riesce a fare un giro completo perché si era deciso di farla di marzapane!

  • “La nostra nuova vettura è probabilmente in ritardo perché lo scorso anno abbiamo spinto al massimo sino all’ultimo Gran Premio”. ”
    Non capisco mai se horner c è, o ci fa..O_o

    • MotoreAsincronoTrifase

      in effetti avevano vinto entrambi i mondiali praticamente dopo poco meta’ mondiale. Piuttosto ferrari, mercedes e lotus hanno combattuto fino alla fine per il secondo posto. E comunque non hanno detto che la colpa e’ della renault? Come fa la macchina a essere in ritardo?

      • sisi, da questo team non si capisce mai niente, è sepre un “ritrattare” di continuo…mba..

    • RossoAdesivo

      Davvero…dichiarazione più ridicola e insensata non si poteva fare. Diamo aria alla bocca via xD

    • PazzoINRosso

      ahhaha in effetti ha detto una gran bella cacata e poi riguardo alla “fiducia in renault perchè da anni lavoriamo insieme con risultati fantastici”… beh… non c’è bisogno che dico altro vero?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!