Mercedes scatenata: tantissime novità in Bahrain

1 marzo 2014 12:00 Scritto da: Mario Puca

La W05 è stata profondamente modificata nel corso di quest’ultima sessione di test. Vediamo tutte le novità della freccia d’argento.

mercedes-rosberg-pistaNon è una “versione B”, ma poco ci manca! Sono così tante le novità presentate dalla Mercedes per l’ultima sessione di test pre-campionato che potremmo davvero azzardare una seconda versione della W05, modificata in lungo ed in largo.

La prima novità ben visibile è quella relativa a tutti i profili collocati tra pance ed abitacolo: sulla W05, infatti, sono stati introdotti i deviatori di flusso “a ponte” che, dal fondo, ricoprono quasi l’intera fiancata (FOTO). Diversi anche i deviatori verticali situati nella parte bassa della scocca, ai lati del t-tray, non più costituiti da un unico elemento ma sdoppiati e con diverse “soffiature”, utili a tenere i flussi legati al profilo (FOTO).

Lo stesso t-tray ha poi subito una profonda modifica: ora lo scivolo presenta due sponde laterali più squadrate, con un profilo extra nella parte avanzata ed un canale laterale utile ad indirizzare meglio i flussi al di sotto del fondo vettura (FOTO). Tra l’altro è visibile un’astina di supporto tra lo splitter e la scocca, probabilmente volta ad irrigidire l’elemento ed impedire deformazioni non necessarie.

posteriore MercedesAnche il fondo ha subito numerose e rilevanti modifiche. La prima riguarda i bordi, che presentano non una ma due svergolature (FOTO), di cui la prima, più grande, è diversa anche nella forma rispetto alla precedente. La seconda modifica riguarda la porzione davanti agli pneumatici posteriori, dove è stata aggiunta una seconda deriva verticale più piccola (FOTO); in realtà è l’intera parte ad essere differente, sia nella disposizione degli elementi verticali, sia nella dimensione dello slot, sia nelle svergolature del bordo. Si tratta di accorgimenti utili ad evitare il cd. “tyre squirt”, che non è altro che la turbolenza generata dal rotolamento dello pneumatico, che disturba considerevolmente lo scorrimento dei flussi lungo i bordi dell’estrattore.

Nell’immagine precedente, oltre alla presenza del nolder sugli sfoghi del cofano (tra l’altro di diversa forma), si poteva notare anche la modifica operata alla presa dei freni, di dimensioni più contenute, alla quale è stato applicato un profilo orizzontale di ispirazione Red Bull. Modifiche ai profili tra gomma e paratia sono visibili anche osservando la monoposto dal retrotreno (FOTO).

Di dettaglio, ma comunque interessante, la piccola novità presente per il diffusore della W05: nella parte centrale, al di sotto della struttura di impatto, sono stati applicati due profili triangolari, che interagiscono con i flussi in uscita, sia da sotto che da sopra al diffusore (FOTO).

Non meno importanti le scelte volte al raffreddamento dei componenti, a quanto pare nodo cruciale di questo campionato alle porte: sembra che gli ingegneri abbiano optato per il cofano con sfogo terminale maggiorato (FOTO). Stessa cosa per gli sfoghi ai lati dell’abitacolo, squadrati e di dimensioni maggiori per evacuare quanto più calore possibile (FOTO).

4 Commenti

  • Secondo indiscrezioni il musetto che non avrebbe passato il crash test e che doveva debuttare nei test sarebbe più corto dell’attuale e potrebbe somigliare vagamente al “tricheco” della Lotus.

  • Sono modifiche non visibili all’occhio a parte il cofano motore maggiorato e i vari tipi di sfoghi della carrozzeria superiore.
    C’è da dire però che avrebbe dovuto debuttare in questi tes un nuovo musetto che ha però fallito il crash test.
    Si vedrà direttamente in Australia.

    • ryudoctor

      infatti mi sembrava troppo semplice come muso quello mercedes..quello ferrari per lo meno è gia piu complesso (parlo di muso)

      • Semplice ma con l’espediente di sfruttre i piloni come parte terminale del musetto stesso tanto da potere lasciare più spazio dei 18,5 cm. concessi dal regolamento.
        Difatti sè guardi i musetti di Ferrari e Mercedes quest’ultima ha lo stesso più alto.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!