Williams punta con fiducia al debutto in Australia

Il team di Grove ha mostrato di essere già pronta per il debutto in Australia. La vettura è veloce e affidabile, Massa sembra un atro rispetto all’ultimo periodo Ferrari e Bottas può stupire

WilliamsFW36Il team Williams è apparso già a buon punto con la nuova monoposto sin dai primi test di Jerez de la Frontera. Questa impressione è stata poi confermata nel corso delle due sessioni successive che si sono svolte sul tracciato di Sakhir, in Bahrain.

Nell’ultimo giorno dei test invernali, Valtteri Bottas ha condotto la FW36 al secondo posto assoluto di giornata, a sette decimi dal miglior tempo staccato da Lewis Hamilton con la Mercedes. Il pilota finlandese ha percorso centootto giri, denotando il primo, unico, inconveniente di questi test invernali alla monoposto.

Il problema è stato riscontrato sull’unità motrice, che era arrivata a fine chilometraggio, dunque nessuna preoccupazione in seno al team. Gli ingegneri hanno preso atto della solidità della nuova monoposto, che il sei di marzo si svelerà nei suoi colori 2014 definitivi (probabilmente Martini) e guardano con grande fiducia alla gara inaugurale del prossimo mondiale, a Melbourne.

Rod Nelson, capo del test team Williams, ha dichiarato: “Per noi è stata un’altra giornata molto buona. Il programma svolto oggi con Bottas è molto simile a quello effettuato con Massa nella giornata di ieri. Questa mattina abbiamo fatto alcuni test sull’aerodinamica e sul telaio della FW36, mentre dopo la pausa pranzo ci siamo concentrati sui long e short run. Il problema di oggi è avvenuto semplicemente perché il nostro motore a combustione interna è arrivato a fine chilometraggio, dunque nulla di preoccupante. Siamo molto felici della vettura, del motore e della squadra”.

Proprio il motore appare uno dei punti di forza della nuova monoposto di Grove. La medesima FW36 sembra essere molto efficace, soprattutto nella parte posteriore, dove il V6 Mercedes può “respirare” e avere un ricambio d’aria molto favorevole e gli ingombri appaiono ridotti nonostante il doppio sistema di recupero energia chiamato ERS.

Queste invece le parole di Bottas al termine della giornata di oggi. “Penso che il nostro ultimo giorno di test sia stato molto buono. Abbiamo fatto tanti progressi per ciò che riguarda il set up della vettura e posso dire di essere molto contento del comportamento in pista della FW36. Siamo molto fiduciosi per il debutto a Melbourne e devo dire che i nostri progressi sono anche merito della Mercedes-Benz. Dovremo lavorare molto duramente nelle prossime due settimane. Son curioso di arrivare a Melbourne per provare il giro secco con gomme super morbide, perché oggi non sono riuscito a farlo“.

11 Commenti

  1. Ciao a tutti! Sono nuovo! Sono (ovviamente) un appassionato di Formula 1 e da qualche tempo seguo questo blog così per la nuova stagione ho deciso di iscrivermi! Sono un tifoso di Kimi (credo si capisse dal nome…=D) ma sono piacevolmente stupito dal ritorno al vertice della Williams in questi test? Che Felipe abbia azzeccato la squadra giusta??

  2. Oddio questi con Super Soft cosa facevano ? 1.31… A sto punto non so proprio cosa aspettarmi, o hanno giocato un po’ tutti oppure la Ferrari è dietro anni luce.

  3. Ma lo sponsor Martini è cosa fatta??

    Per carità non ho niente contro la Williams ma certe dichiarazioni da guascone mi lasciano indifferente e non fanno altro che insinuare sempre più sospetti sul fatto che siano artefatte.

  4. Sono proprio contento di questa Williams… Spero si confermi Melbourne… Dai Felipe!
    Forse quest’anno respireremo aria diversa dagli ultimi 4 Campionati Red Bulliani

  5. “Son curioso di arrivare a Melbourne per provare il giro secco con gomme super morbide, perché oggi non sono riuscito a farlo“.

    SENZA PAROLE ……

    A questo punto inizio ad essere dubbioso.

  6. Sono FERRARISTA da sempre ed è per questo che dico che sono contentissimo di rivedere la Williams di nuovo competitiva!!!sperando che lo sia pure la FERRARI

Lascia un commento