Nuovi team in F1: Haas ha avuto altri colloqui con la FIA

3 marzo 2014 16:19 Scritto da: Davide Reinato

Gene Haas, proprietario del team NASCAR, ha raccontato di aver avuto altri colloqui con la FIA che sta raccogliendo le informazioni necessarie alla valutazione della richiesta d’iscrizione della squadra americana al campionato 2015 di F1.

gene-haasLe squadre che hanno presentato domanda di ammissione al campionato di Formula 1 2015 dovranno attendere ancora per almeno un paio di settimane prima di ottenere una risposta dalla Federazione Internazionale dell’Automobile.

Tra questi, anche Gene Haas, proprietario dell’omonimo team  che milita nella NASCAR e che si è presentato come potenziale dodicesimo team nel 2015. Il team americano è in corsa contro una squadra formata principalmente da investitori della Romania ma, come è emerso in questi ultimi giorni, è probabile che la FIA possa accettare entrambe le richieste d’iscrizione e riempire per intero la griglia di partenza con 26 vetture.

“La FIA ha comunicato che avrebbero preso una decisione entro venerdì. Poi ci hanno avvisato che avevano solo completato parte del processo decisionale e che una scelta definitiva sarebbe arrivata solo nei giorni a seguire”, ha spiegato Haas.

L’ultimo incontro tra Hass e gli uomini della FIA è avvenuto a Ginevra. Il proprietario della Haas Racing ha spiegato: “Abbiamo discusso per circa un’ora e mezza e ci hanno fatto un sacco di domande su come e cosa intendiamo fare per partecipare, su come intendiamo mettere insieme il budget e come gestiremo la logistica. Non ci hanno dato una data precisa riguardo la loro scelta, ma speriamo possa essere un’altra settimana o due, se non forse anche di più. Da quello che ho capito, parlando con altre persone, questo è assolutamente normale”. 

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!