Force India: “Bene i test per quantità e qualità del lavoro”

8 marzo 2014 12:00 Scritto da: Giacomo Rauli

Vijay Mallya, Nico Hulkenberg e Sergio Perez fanno il punto sulla situazione in cui versa la Force India, a meno di una settimana dall’inizio del mondiale.

nico-hulkenberg-force-india-2014Il team Force India è pronto al debutto nel mondiale 2014, che avverrà sul tracciato di Melbourne, in Australia, tra poco meno di una settimana.

Prima della partenza per il continente oceanico, Vijay Mallya – patron del team indiano – Sergio Perez e Nico Hulkenberg hanno rilasciato interessanti dichiarazioni riguardo il primo impegno della stagione 2014.

Questa vettura è il frutto di uno sforzo enorme per quanto riguarda un team piccolo come il nostro“, ha esordito Mallya. “Abbiamo lavorato in contemporanea su due vetture lo scorso anno e lo sforzo per noi è stato grande. Tutto il lavoro ha pagato, ma abbiamo ancora tanto da imparare sulla nuova vettura. Sono felice per la nuova linea intrapresa dalla F1. Con questo regolamento siamo tornati a lavorare per le vetture di serie“.

I test sono stati ottimi in quanto a chilometraggio effettuato, perché siamo stati i secondi nella graduatoria dei giri effettuati.  Dobbiamo essere soddisfatti della quantità e della qualità del lavoro svolto. Abbiamo imparato tanto e sono fiducioso per il debutto in Australia. Bello che sia tornato il fattore dell’imprevedibilità in Formula Uno“, ha terminato il magnate indiano.

Anche Nico Hulkenberg ha voluto dire la propria sul primo Gran Premio della stagione. Il tedesco è di ritorno in Force India, dopo appena una stagione e tenterà di far ricredere i team che lo hanno snobbato nel corso dell’inverno. “Quest’anno le vetture saranno un po’ più lente rispetto agli anni passati perché avremo meno carico aerodinamico, dunque non è facile dire con certezza se la vettura è già competitiva. Nonostante ciò, ci sentiamo preparati abbastanza bene“.

Penso che in Australia potremmo già dimostrare cose interessanti, anche perché abbiamo de potenziale non mostrato nei test invernali. Sarà fondamentale l’affidabilità, soprattutto nei primi GP della stagione“, ha affermato il tedesco.

Per concludere, anche Sergio Perez ha voluto dire la propria sulle sue aspettative riguardo la prima gara del 2014, ovvero il suo debutto in corsa con la Force India dopo la sfortunata parentesi McLaren. “Aspetto con ansia il mio debutto in Australia con Force India. Quest’anno sarà tutto più complicato rispetto al 2013, perché dovremo sistemare molte cose in termini di gestione dei sistemi elettronici, inoltre avremo meno carico aerodinamico“.

Possiamo migliorare molto, ma il nostro punto di partenza è ottimo. La base da cui partiamo potrebbe permetterci di tirare fuori un’ottima gara e puntare a un grande risultato. Quest’anno potremmo raggiungere grandi risultati se svolgeremo un buon lavoro durante la stagione“.

3 Commenti

  • Driver_Nic

    Forse mi sono espresso male… Per livellato intendo con molte più incognite quindi un fattore fortuna maggiore! Magari anche chi è più avanti potrà avere dei guasti al motore e perdere terreno nel campionato!
    Penso sia un campionato molto movimentato

  • Driver_Nic

    Quest’anno mi aspetto un campionato molto più livellato… Forse sbaglio, ma se davvero fosse così le gare saranno tutte veramente entusiasmanti!!
    Che ne dite?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!