Ferrari: a Melbourne le F14-T avranno tante novità

9 marzo 2014 15:37 Scritto da: Giacomo Rauli

La Scuderia Ferrari è partita per Melbourne, sede del primo Gran Premio della stagione 2014. Le nuove F14-T saranno dotate di numerose novità aerodinamiche, tecniche e motoristiche

Ferrari F14-TLa Ferrari è da poco partita alla volta dell’Australia, terra che ospiterà il primo Gran Premio del mondiale 2014 di Formula Uno.

Tutto il materiale della Scuderia è in viaggio per raggiungere Melbourne, dove da venerdì le vetture si daranno battaglia per assicurarsi il primo successo della stagione.

Per la gara australiana la Ferrari ha portato le prime, significative novità che saranno provate nelle prime due sessioni di libere del venerdì. Le due F14-T saranno dotate di nuovi accorgimenti riguardo l’aerodinamica, la tecnica e il motore, apposte al V6 prima del congelamento del progetto, avvenuto alla mezzanotte del 28 febbraio scorso.

I tecnici si aspettano una fisionomia di gara piuttosto diversa rispetto alla scorsa stagione. Dovrebbe esserci più differenza tra le qualifiche del sabato e la gara della domenica. In qualifica si potrà infatti sfruttare al massimo il potenziale della vettura, in gara invece sarà necessario impostare una attenta strategia di gestione. Se fino al 2013 infatti c’erano da tenere sotto controllo fondamentalmente solo le gomme, da quest’anno entrerà in gioco anche il consumo. Sarà però difficile che la Ferrari utilizzi il potenziale massimo del V6, perché la power unit potrebbe aver ancora bisogno di accorgimenti per quanto riguarda l’affidabilità.

Le nuove unità motrici dovranno infatti essere in grado di terminare il GP con soli cento chilogrammi di carburante a bordo. La sfida dei tecnici in Australia sarà proprio quella di cercare di ottenere il giusto equilibrio tra potenza del motore termico turbo e potenza elettrica che sarà accumulata nelle batterie giro dopo giro.

I piloti dovranno essere molto attenti alla condotta di gara, ascoltando attentamente le segnalazioni che arriveranno dai box. Non solo. Anche in questa stagione sarà fondamentale la comprensione degli pneumatici da parte dei team. Le nuove Pirelli sembrano aver dato ottime risposte nei test, ma in ferrari si lavorerà molto per trovare il giusto compromesso per poterle sfruttare al massimo, senza però deteriorarle anzitempo.Molti dei protagonisti hanno previsto una quota di ritiri molto elevata in Australia. Fra sei giorni inizieremo a capirne decisamente di più.

123 Commenti

  • impossibile che la red bull prenda due giri, perchè è impossibile che finisca la gara.
    tornando all’articolo, vedo che nessuno sa che tipo di novità porterà la ferrari….

  • E’ curioso vedere come gli unici a lamentarsi della mancanza di sportività dei tifosi ferraristi siano i tifosi anti-ferraristi.

    @boss: se te dassi veramente ascolto a quello che dicono esperti ed addetti ai lavori, non diresti quello che dici. Ovviamente, da buon anti-tifoso, dai ascolto solo a quello che ti fa comodo.
    Contento te.

  • Il pensiero di tutti viene rispettato al 100% solo che qualche utente si comporta come un tifoso di calcio,che va allo stadio solo per fare a botte.

  • Rispettate il pensiero altrui.
    grazie

  • Non capisco che bisogno c’è di scaldarsi tanto e dare subito aggettivi denigranti a chi non la vede come voi…è quasi un esclusiva del tifo ferrarista questo atteggiamento…

    per tornare in argomento:
    Io continuo a pensare che sarà una bella delusione per chi non ha un mercedes…a parte la redbull naturalmente…
    ci sono molte analisi di utenti in questo thd…
    ma se permettete, senza offesa ehhh, io mi fido più di quello che dicono gli addetti ai lavori!!:)
    contestare addirittura chi ha vinto gli ultimi 4 mondiali…ce ne vuole di coraggio…
    cmq: è ormai di pubblico dominio nel circus che la mercedes e i suoi clienti avranno un bel vantaggio in australia…poi io sono curioso di vedere se redbull navigherà nel centro gruppo…ne dubito…per me sarà lì davanti…
    e per finire:
    La ferrari porterà tante novità in australia…
    si, sicuro…prima le vede poi le copia…quando porterà qualcosa che gli altri copiano????

  • Ho visto la gara d’apertura del 2007 il podio è kimi,Alonso e Hamilton ,ragazzi chi mette la firma a questo podio per domenica.

  • stardrummond

    intanto in red bull continuano a piangere… e a non vedere la ferarri..
    horner” in australia non mi stupirei se la mercedes desse 2 giri a tutti! dalle simulazioni di gran premio hanno un vantaggio enorme!”
    e poi ancora, sempre horner:”in più hanno hamilton, e sappiamo tutti quanto sia veloce…”
    saranno contenti rosberg, ditino e ricciardino…

  • certo che qui c’è la gara a chi le spara più grosse….

    Secondo me abbiamo 1 unica certezza per Melbourne: ci saranno tanti ritiri, magari anche nell’ imbattibile Mercedes che ha dimostrati si di aver un buon motore ma di non essere assolutamente immune da problemi (cambio.

    Il problema non è nelle potenze max dei motori che serve solo per la pole , il problema è l’efficienza. Chi restando entro i limiti necessari per poter finire il GP con 100Kg riesce ad erogare più potenza vince.

    Sull’ efficienza dei vari motori non sappiamo assolutamente nulla.

    P.S. con il limite sul flusso di carburante non è pensabile che ci siano differenze di 100CV sulla parte termica del motore.

  • più ci avviciniamo a melbourne più sento che la ferrari sia forte….

    sta passando troppo in sordina, siamo la squadra simbolo della f1 e ci danno 2 secondi di distacco dalla concorrenza ?!

    ci sono troppi misteri ancora su questa macchina che non sono stati svelati, e questo è un bene…

    passando alle riflessioni nel concreto, la ferrari avrebbe nascosto il suo vero potenziale, molti chiedono a gran voce l’ideal lap delle varie vetture, ebbene la ferrari avrebbe fatto 1.33.2 in bahrain…
    poi…..parliamo del sistema in scalata, se fosse confermato la ferrari avrebbe un’enorme vantaggio di consumi sulla concorrenza, non dimentichiamoci poi di una cosa, quest’anno il turbo lag viene eliminato dall’intervento dell’ mgu-h…..facendo 2+2 è facile allora ipotizzare che la ferrari abbia ideato un sistema che interagisce sia in fase di decelerazione che in quella di accelerazione !

    quando si scala, interviene l’mgu-k per tagliare il consumo di carburante e alzare i giri motore, in accelerazione invece interviene l’mgu-h per eliminare il turbo lag….
    i problemi di cui parla la ferrari nell’interazione dei vari sistemi potrebbero derivare proprio da questo, i motori elettrici lavorano sia in fase di scalata che in quella di accelerazione e sono costretti ad un doppio lavoro, così come anche l’elettronica diventa difficile da gestire, inoltre non vorrei che, facendo in questo modo, risulti difficile avere sempre la massima carica nelle batterie, dato che parte dell’energia viene usata nelle scalate….
    credo ci vorranno almeno 3\4 gare alla ferrari per mettere a punto al meglio il sistema, quando ciò avverrà la concorrenza dovra cominciare a preoccuparsi sul serio, anche perchè tutta questa elettronica apre scenari interessanti per la simulazione di un T.C vero e proprio….

    • dimenticavo che per melbourne shell sta sviluppando una benzina particolare che farebbe guadagnare molti cavalli in più….

    • il problema dell’elettronica è proprio questo, cioè ci potranno essere molte “furbate”, l’esempio lampante è la red bull che con un elettronica rudimentale(rispetto a quella odierna) è riuscita a simulare un tc, immagina cosa potrebbe fare oggi; questo vale per la red bull ma anche ferrari, mercedes, meclaren e williams….etc.

      • proprio così…si sta facendo passare questa come rivoluzione motoristica, in realtà la rivoluzione la si sta facendo a livello elettronico e di recupero di energia…

        spero che almeno questa volta sia la ferrari a trovare la “furbata” dell’anno, se ciò che ho ipotizzato è corretto credo abbia imboccato la strada giusta

    • Non so da dove hai pescato il tempo sull’ideal lap, io ho provato dappertutto e non l’ho trovato, poi ho scoperto che in realtà è impossibile saperlo, visto che non ci sono dati ufficiali sugli intertempi visto che sono calcolati direttamente dalle varie scuderie e non credo proprio che si siano lasciati scappare qualcosa, se poi vi sono dei dati ufficiosi, questi sono stati calcolati prendendo come riferimeto i punti di rilevamento ufficiali, mentre in realtà la Ferrari potrebbe aver scelto un sensore posizionato altrove e calcolare dei suoi intertempi, in ogni caso credo che sia inutile come dato, visto che poi occorrerebbe sapere anche qual’è quello della concorrenza.

      In ogni caso condivido in pieno il tuo discorso tecnico, ed io più guardo la F14 T più sono convinto che c’è molto di più, il retrotreno così rastremato fa pensare addirittura in una concezione della trasmissione completamente diversa. Così come condivido l’ipotesi di una simulazione di T.C. vero e proprio, in fin dei conti almeno personalmente ho visto la F14 in difficoltà solo in entrata curva e non in uscita e ci tengo a rimarcare il fatto che se anche viaggi scarico, se non esci con la dovuta trazione non riesci poi a recuperare in velocità e di certo non batti i record e più sei scarico aerodinamicamente peggio esci dalla curva, sia come trazione che come traiettoria.

      Per quanto riguarda la questione delle batterie, credo che in Ferrari lo abbiano calcolato e se non sbaglio il kers può essere utilizzato per 33 secondi, dato per certo che non conosciamo l’effettiva capacità di carica delle batterie, chi può sapere se dopo lutilizzo in curva il sistema non abbia ancora la capacità di sfruttare al massimo il kers??? Inoltre quanti rettilinei ci sono che durano 33 secondi??

      • l’ideal lap l’avevo letto in un altro sito da parte di un utente, quindi nulla di ufficiale…
        per il resto spero sia come dici tu riguardo il kers…in ogni caso tutta questa elettronica permette di variare molto anche le strategie, con questo tipo di approccio la ferrari risulta sicuramente in vantaggio

  • C’è una cosa che non mi spiego , la Ferrari fa le velocità più alte e ha problemi aerodinamici, usa sistemi per risparmiare carburante è ci sono problemi di consumo non prova il giro veloce , perché è lenta . Così come tante altre cose,non può essere che tutte queste cose le fa per scelta tecnicha è non per forza perché ci sono problemi?

  • Vitomax sai perché 5 gp non sono molti per i primi 4 saranno tutti una lotteria con 4 vincitori diversi ,,anche della stessa scuderia. Ma diversi

  • Riguardo alle gomme, c’è qualcuno che conosce le specifiche tecniche??

    Le posteriori dovrebbero avere una maggior impronta a terra oltre che una massa di kevlar maggiore di 250 gr. a gomma.

    L’anno scorso con la carcassa in acciaio più rigida la Mercedes ha avuto notevoli problemi di usura, quest’anno la rigidità dovrebbe essere una via di mezzo fra le gomme 2012 e le gomme con carcassa in acciaio 2013, mentre le mescole sono senz’altro diverse.

    Ora la domanda che mi pongo è la seguente:

    Atteso che le nuove P.U. hanno una coppia decisamente maggiore rispetto allo scorso anno ed il downforce è diminuito, nonostante le mescole siano state ottimizzate per una maggior durata, non è che a causa di questo dureranno quanto e forse meno delle gomme usate lo scorso anno nella prima parte del mondiale???

    Atteso che non ci sono più gli scarichi che davano un notevole contributo a tenere schiacciata a terra la vettura in accelerazione in uscita dalle curve, credo che una eccessiva coppia motrice potrebbe portare ad un precoce logorio degli pneumatici, aggravato ancora di più dal fatto che con un minor downforce generale aumenta anche l’effetto sfregamento sull’asfalto in percorrenza curva, altrettanto dicasi quando si scala in curva, più è rapida la scalata, più si consumano le gomme (sarà anche per questo che in ferrari usano la doppietta elettrica?).

    Bha, sarà, ma io non credo che le gomme si consumeranno meno dello scorso anno, paradossalmente sarà avvantaggiato chi ha meno coppia motrice :).

    • come sempre analisi interessante, la doppietta elettrica e tutto il resto della ferrari dovrebbe essere ottimizzata per avere meno consumo. vedremo, di certo partire a fari spenti e’ un vantaggio, sempre.

    • A dire il vero, voci di corridoio dicono che la Ferrari, invece, avrebbe problemi di eccessivo consumo, io non so se ho visto male, ma a me non sembra proprio che la Ferrari soffra di eccessivo consumo, a meno che nei commenti live non ci sia stata qualche enorme discrepanza, Alonso il 28 avrebbe fatto ben 62 giri senza rifornire, il che vuol dire ben al di sopra dei 57 previsti in Bahrain.

      Sinceramente non so da dove vengano fuori certe panzane, prima il fatto che i motori Mercedes abbiano una caterba di cavalli in più al Ferrari, poi questa storia dei consumi, ma da dove le tirano fuori certe cose??? In non credo che ci siano dei dati ufficiali sugli effettivi cavalli o sul consumo, quindi certe voci sono solo illazioni, se poi per qualcuno il record di velocità raggiunto dalla Ferrari deve necessariamente ricondursi ad un assetto più scarico a sua volta ricercato per questioni di consumo, bhe, allora credo che sia meglio che cambino sport.

      Poi, riguardo alla questione della “doppietta elettrica”, credo che sia un ulteriore elemento che va ad avvalorare la tesi che al contrario la Ferrari sia molto parsimoniosa nei consumi, visto che questa va ad aggiungersi al sistema “cut off”, anzi a mio parere lo integra, detto in altre parole: visto che si taglia l’iniezione in fase di rilascio dell’acceleratore, non ce ne sarebbe per la “doppietta”, quindi la si va a prendere laddove è possibile…. sulla MGU-K.

      • Sono d’accordo con te il fatto di usare il sistema cut off in aggiunta al uso del motore elettrico per la scalata non è sintomo di problemi di consumo, anzi può essere la c.d “arma segreta”(es. se l’abbinamento di questi 2 sistemi ti permette di girare 3 centesimi di secondo più veloce in 2 giri hai già 1 decimo di vantaggio immagina se puoi avere tale vantaggio per tutta la gara) forse le voci sui problemi di consumo per la ferrari si fondano sulla richiesta che fece a fine 2013/inizio 2014 di aumentare a 110kg(mi pare)il limite di carburante. Spero di aver fatto bene i calcoli Xd

      • Non ricordo di questa richiesta, ma se non ricordo male la Ferrari avrebbe respinto la richiesta di altri team di aumentare il peso complessivo e poi avrebbe richiesto di aumentare il carburante imbarcato???? A meno che non si sia trattato di una provocazione, come per dire “io rientro nei pesi, anche se si aumenta il quantitativo di carburante”

    • gedeone182

      Sei sicuro che le nuove gomme avranno una struttura più morbida delle gomme 2012 ma più dura delle prime 2013, perchè sarebbe un dato molto interessante e potrebbe aprire problematiche durante le gare.

  • Tranquilli per la minor potenza… Comunque non credo di 100 cavalli. Nel 1984 la brabham BMW aveva un motore di circa 200/300 cavalli più potente, soprattutto per le qualifiche. Quell’anno però molte pole ma forse una sola vittoria. Manca ancora poco poi staremo a vedere…..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!