GP Australia 2014: circuito, meteo e orari del weekend

11 marzo 2014 08:21 Scritto da: Davide Reinato

ROUND 01 – Finalmente si ricomincia. Ecco l’anteprima del Gran Premio d’Australia 2014. Scopriamo insieme la città, il circuito, i punti salienti del tracciato, il meteo e gli orari della programmazione TV.

albert-park-melbourne

LA CITTA’ – Melbourne è la seconda città più popolosa dell’Australia, subito dopo Sydney. Costituita da 31 municipalità, la principale è City of Melbourne e rappresenta il centro storico ed è la capitale dello Stato di Victoria. La chiamano “Città Giardino”, perché se c’è una cosa che la contraddistingue è l’atmosfera più da paesino di campagna che da vera e propria metropoli. E si sente nell’aria anche camminando in pieno centro, dove è facile lasciarsi trasportare da intensi profumi dei fiori e alberi locali.

Per noi italiani, c’è sempre un rapporto particolare con l’Australia. Un legame nato dalle prime immigrazioni negli anni ’50 che, nel tempo, ha portato alla creazione della più grande comunità d’immigrati a Melbourne che ha lasciato un segno alquanto positivo. In questi ultimi anni, complice la crisi occupazionale in Italia, il flusso migratorio verso l’Australia è tornato a crescere. Così, come è normale che sia, anche per i giovani immigrati il GP di Formula 1 diventa motivo d’orgoglio nazionale da andare a seguire. E, pur mancando un pilota tricolore, nomi come Ferrari, Toro Rosso e Pirelli diventano motivi fondamentale per ricordare a sé stessi e agli altri come l’Italia sia ancora nel cuore.

IL CIRCUITO – A Melbourne, il circuito di Formula Uno è situato all’interno dell’Albert Park, in una zona non lontana dal centro della città. La pista costeggia la baia di Port Phillip, separata dall’oceano aperto soltanto da una piccola insenatura naturale. Il tracciato è formato unendo le strade perimetrali che uniscono il lago all’interno dell’Albert Park: nasce così questo circuito cittadino considerato atipico, proprio perché le velocità medie sul giro sono molto alte e la sede stradale è del tutto simile a quella di altri tracciati permanenti.

La trazione combinata è l’elemento chiave per affrontare il tracciato di Melbourne. I team cercano di tenere alti livelli di carico aerodinamico per sfruttare il grip e affrontare al meglio la successione di curve dell’Albert Park. Tuttavia, il carico aerodinamico è stato ridotto per regolamento quest’anno e ciò inciderà su diversi aspetti della guida, specialmente nella gestione degli pneumatici. Più scivolamento in curva può causare un’usura irregolare e più graining.

Quest’anno, inoltre, il nuovo sistema di gestione elettronica della frenata (brake-by-wire), che regola la pressione frenante fornita alle ruote posteriori, avrà effetto sugli pneumatici. Lo pneumatico posteriore sinistro è particolarmente sollecitato a Melbourne, considerando che il tracciato conta 10 curve a destra e 6 a sinistra. Le forze longitudinali sulle gomme sono più significative di quelle laterali.

Per il primo weekend dell’anno, Pirelli ha scelto la combinazione PZero White Medium e PZero Yellow Soft, le due mescole che si adattano meglio al circuito cittadino di Melbourne.

IL PARERE DI JEAN ALESI“Mi è sempre piaciuto Albert Park: ha alcuni elementi di un circuito cittadino come Monaco ed altri di un circuito più tradizionale come Barcellona. Ma la gara di quest’anno sarà ancora più difficile. Con il ritorno del turbo, la Formula Uno ha subito una radicale trasformazione, sia in termini di tecnologia sia di stile di guida. C’è più coppia in accelerazione e in uscita di curva, il che significa che gli pneumatici devono essere ancora più resistenti al pattinamento e alle accelerazioni laterali. I piloti dovranno considerare tutti questi elementi, ed evitare di accelerare in modo troppo brusco”.

BRAKE FACTS BY BREMBO – La frenata è un elemento importantissimo a Melbourne. Ci sono staccate dove la forza di decelerazione tocca i 5 G. Questo può determinare il bloccaggio delle ruote, causando un’usura irregolare degli pneumatici. Il punto di frenata più difficile dell’Albert Park è la curva 1. Dopo un lungo rettilineo, i piloti toccano i 5,78 G di decelerazione, ponendo una pressione sul pedale del freno di 148 Kg.

IL METEO A MELBOURNE – Nelle giornate di venerdì e sabato, le condizioni meteorologiche sull’Albert Park sono pressoché buone: sereno o poco nuvoloso. Ad aggiungere tensione al primo Gran Premio della stagione 2014 potrebbe però pensarci la pioggia, poiché sono previsti precipitazioni deboli, e isolate, durante l’orario di svolgimento della corsa.

LA FORMULA 1 IN TV – Il Gran Premio d’Australia a Melbourne sarà trasmesso in diretta esclusiva sulla pay-tv, mentre la differita della corsa sarà trasmessa in chiaro dalle reti RAI. Ecco gli orari italiani del fine settimana.

Venerdì 14 marzo
Prove Libere 1 | 02:30 - 04:00 (Diretta Sky e BlogF1.it)
Prove Libere 2 | 06:30 - 08:00 (Diretta Sky e BlogF1.it)
               | 22:00 - 00:00 (Sintesi Libere, RaiSport 2)

Sabato 15 marzo
Prove Libere 3 | 04:00 - 05:00 (Diretta Sky e BlogF1.it)
Qualifiche     | 07:00 - 08:00 (Diretta Sky e BlogF1.it)
               | 14:00 - 15:00 (Differita Rai 2) 

Domenica 16 marzo
GP Australia   | 07:00 (Diretta Sky e BlogF1.it)
               | 14:00 (Differita Rai 1)

 

44 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!