Schumacher, Kehm conferma: “piccoli segnali incoraggianti”

Sabine Kehm, manager e portavoce di Michael Schumacher, conferma che il pilota tedesco dà piccoli segnali di ripresa.

michael-schumacher-sorridenteDall’ospedale di Grenoble, dove Michael Schumacher è ricoverato dallo scorso 29 dicembre, arrivano buone notizie. Secondo quanto dichiarato dalla manager del tedesco, Michael sta mostrando ‘piccoli segnali incoraggianti’.

Il management del sette volte Campione del Mondo di F1 avevano confermato, già alla fine di gennaio, che l’équipe medica aveva iniziato un processo di risveglio dal coma farmacologico: una situazione che, secondo le previsioni, si sarebbe potuta protrarre per circa tre mesi prima di avere novità.

Da gennaio fino a oggi si sono susseguite una serie di informazioni che la famiglia di Michael si è ritrovata a dover smentire di volta in volta. Oggi, però, Sabine Kehm ha confermato che c’è un miglioramento delle condizioni.

“Siamo e restiamo fiduciosi che Michael si sveglierà. Ogni tanto ci sono dei piccoli segnali incoraggianti. Si è sempre saputo che questa sarebbe stata una lotta lunga e difficile. Michael si è ferito in modo molto serio. Una cosa difficile da comprendere, dato che le circostanza in cui è caduto erano così banali e che in precedenza se l’era cavata in situazioni più critiche. Continuiamo questa lotta insieme ai medici, nei quali abbiamo fiducia. Il tempo non ha nessuna importanza per noi. Cerchiamo di trasmettere a Michael tutta l’energia positiva che abbiamo, crediamo tutti fortemente che questo lo aiuti e vincerà anche questa volta”, ha concluso Sabine.

7 Commenti

  1. Oh, finalmente posso commentare perché la notizia arriva dai diretti interessati (e qui do una tiratina di orecchi a tutti i siti che nel passato avevano disatteso le indicazioni della famiglia, Blogf1 compreso).

    Vai, Schumacher.
    Questo commento non ti servirà a niente, ma tanti commenti come questo, nel mondo, arriveranno alla tua famiglia, ed è possibile che se la tua famiglia starà bene e ti sosterrà, tu potrai tornare tra noi più in fretta.

    I miei più cari auguri, campione.

Lascia un commento