GP Australia 2014: pole per Hamilton, sorpresa Ricciardo!

15 marzo 2014 08:28 Scritto da: Davide Reinato

Lewis Hamilton conquista la prima pole position del 2014, strappandola all’ultimo secondo dalle mani di Daniel Ricciardo. Terzo tempo per Rosberg. Male la Ferrari: Alonso quinto, Raikkonen dodicesimo.

lewis-hamiltonLe qualifiche del Gran Premio d’Australia 2014 hanno riservato uno spettacolo degno di nota, complice anche la pioggia che è arrivata a scombinare i piani di team e piloti, come se non bastassero le tante incognite che il nuovo regolamento portava già con sé.

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position con un tempo di 1:44.231, strappando il primato dalle mani dell’idolo di casa, Daniel Ricciardo. L’australiano della Red Bull è sicuramente la sorpresa positiva di questa prova: nonostante una RB10 non certo perfetta, il sorridente Daniel ha subito mostrato d’avere un piede pesante, andando ad insidiare le due Mercedes.

In seconda fila troviamo l’altra Mercedes di Nico Rosberg, un po’ deluso dal risultato finale, e la McLaren di Kevin Magnussen. Il giovane rookie della McLaren non ha deluso le attese della squadra, regalando immediatamente una prestazione degna di nota, migliore di quella di Button che scatterà invece dall’undicesima posizione.

Solo una deludente terza fila per l’unica Ferrari qualificata in Q3, quella di Fernando Alonso. La F14T non è ancora all’altezza della situazione, ma anche la strategia nella scelta degli pneumatici – controcorrente rispetto agli avversari – sembra non aver pagato. Decisamente più indietro la Ferrari numero 7 di Raikkonen che partirà in dodicesima posizione: il finlandese è andato a sbattere sul finale della Q2, perdendo così la possibilità di potersi qualificare nella Top 10.

Grande prestazione della Scuderia Toro Rosso. Il team di Faenza ha conquistato la Q3 con entrambe le monoposto e prenderà parte alla gara con Vergne sesto e Kvyat ottavo. Un buon debutto per il giovane russo che, nonostante un piccolo errore nel finale, si è comportato egregiamente sul bagnato, dimostrando d’avere dalla sua parte un talento da non sottovalutare.

Solita conferma del talento di Nico Hulkenberg che, nonostante con una Force India non eccezionale, riesce a conquistare la settima posizione, mentre il compagno Perez è letteralmente sprofondato nelle retrovie e domani prenderà parte alla gara dalla sedicesima piazzola sulla griglia.

Decisamente ridimensionata la prestazione della Williams che, comunque, si conferma più competitiva rispetto al passato: Massa e Bottas occupano rispettivamente la nona e decima posizione.  Ma quello che non ti aspetti è vedere il quattro volte Campione del Mondo, Sebastian Vettel, a centro gruppo. Una giornata davvero difficile per lui che ha messo a dura prova i suoi nervi in questa delicata fase iniziale. A proposito di nervosismo, occhio a Romain Grosjean. Il francese era letteralmente furioso per non aver potuto competere contro gli altri in queste qualifiche. La sua Lotus E22, così come quella del compagno Maldonado, è un vero disastro e non riesce proprio a stare in pista. Più che una corsa, per il team di Enstone si prospetta un vero e proprio calvario.

Aggiornamento ore 11: Al termine della sessione sono stati convocati Vettel, Magnussen e Alonso. I primi due per non aver rallentato in regime di bandiera gialla, mentre lo spagnolo per aver ostacolato Gutierrez. I commissari di gara, dopo averli ascoltati, hanno deciso di non dare nessuna penalità.

GP AUSTRALIA 2014 – RISULTATI QUALIFICHE

Pos  Pilota             Team                  Tempo      Gap
 1.  Lewis Hamilton     Mercedes              1m44.231s
 2.  Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault      1m44.548s  +0.317s
 3.  Nico Rosberg       Mercedes              1m44.595s  +0.364s
 4.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes      1m45.745s  +1.514s
 5.  Fernando Alonso    Ferrari               1m45.819s  +1.588s
 6.  Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault    1m45.864s  +1.633s
 7.  Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes  1m46.030s  +1.799s
 8.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault    1m47.360s  +3.129s
 9.  Felipe Massa       Williams-Mercedes     1m48.079s  +3.848s
10.  Valtteri Bottas    Williams-Mercedes     1m48.147s  +3.916s*

Q3 cut-off: 1m44.331s       
11.  Jenson Button      McLaren-Mercedes      1m44.437s  +2.173s
12.  Kimi Raikkonen     Ferrari               1m44.494s  +2.230s
13.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault      1m44.668s  +2.404s
14.  Adrian Sutil       Sauber-Ferrari        1m45.655s  +3.391s
15.  Kamui Kobayashi    Caterham-Renault      1m45.867s  +3.603s
16.  Sergio Perez       Force India-Mercedes  1m47.293s  +5.029s

Q2 cut-off: 1m34.274s      
17.  Max Chilton        Marussia-Ferrari      1m34.293s  +4.118s
18.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari      1m34.794s  +4.619s
19.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari        1m35.117s  +4.942s
20.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault      1m35.157s  +4.982s
21.  Romain Grosjean    Lotus-Renault         1m36.993s  +6.818s
22.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault

 

266 Commenti

  • Voglio ricordare comunque una cosa: Kimi Raikkonen, al rientro in Formula Uno nel 2012, chiuse in diciottesima posizione ed eliminato in Q1 nelle qualifiche di Melbourne, per poi arrivare settimo in gara, mentre Grosjean, che era il suo compagno di squadra, ottenne un buon terzo posto in qualifica,per poi ritirarsi a inizio gara. Kimi, seppur molto indietro, ottenne un buon risultato e seppe rimontare in quell’occasione, vedremo se domani si ripeterà…

    • Caribbean Black

      Non mi fermerei alla sola melbourne, ma aspetterei la fine del campionato, o almeno il compimento di 3/4 di stagione per valutare costui, anche se non ho dubbi sul fatto che vivrà all’ombra di alonso che lo smaltratterà in pista.

      • Infatti, lui non ha mai fatto bene in qualifica, in particolare negli ultimi due anni ha sempre ottenuto ottimi risultati alla Domenica. Un anno fa vinse in Australia dopo essere partito solo settimo, vedremo domani il suo reale valore.
        Domandina per te: con gara bagnata, Jenson può dire la sua nonostante parta dietro? E Magnussen, che ha mostrato di essere in ottima forma in qualifica, può puntare al podio?

  • Caribbean Black

    @maxleon

    No assolutamente Max, non te ne voglio affatto 😉

    Però tu sei il solito inguaribile ottimista…..e sinceramente benche io sia contentissimo del mio stile analitico ed argomentativo, ti invidio per il tuo modo di vedere tutto sempre sotto una luce chiara.

    Penso anche io che questa McLaren non sia niente male, certo è che però fare peggio dell’anno scorso, o uguale, sarebbe stato davvero difficile.
    Non mi aspettavo che diventassimo la prima o la seconda forza, però va detto che almeno in qualifica, mi aspettavo qualcosina in piu.

    Sulla rossa, io sono convinto che non è affatto a soli 4 decimi dalla mercedes, ma che ce ne siano almeno il doppio….certo è che non esistono1.6 secondi di distacco secondo il mio parere personalissimo.

    Per questo, come ho gia detto, bisognerà aspettare per prima cosa, un vero circuito, e sepang, è un Circuito con la C maiuscola, e seconda cosa, bisognerà sperare in condizioni meteo di perfetto asciutto….questo almeno per valutare la prestazione pura.

    Ovvio che tutti cmq sappiamo che la prestazione pura oggi non serve, perchè le gare avranno tutto un altro aspetto questo anno, e benchè la prestazione pura ti puo dare molto in termini di distacco nei tempi sul giro, non è detto che poi ti faccia vincere la gara con tutte le variabili di cui si dovrà tenere conto.

    • Poco fa legge delle ultime dichiarazioni di Alonso secondo cui la Ferrari deve sistemare un bel po di cose nelle ultime due gare per cui ho commentato in questo modo:

      “””””
      Mamma mia quanti delusi da queste dichiarazioni, eppure io vedevo almeno due scuderie davanti alla Ferrari in qualifica, quindi il quinto posto rappresenta esattamente quello che mi aspettavo, naturalmente vedo estremamente diversa la cosa in gara e condivido appieno il pensiero di Alonso quando dice che bisogna prima di tutto finire la gara, in fin dei conti che la Ferrari fosse in ritardo lo si sapeva da tempo, soprattutto con l’aerodinamica, visto che la galleria del vento funziona a pieno ritmo solo da ottobre 2013 ed il fatto che non ancora abbiano modificato l’aerodinamica per la prima gara, vuol dire che le cose da cambiare sono parecchie. Dal punto di vista meccanico, bhe, la Ferrari credo che sia stata la più attiva con il sistema “cut off”, con l’inedito sistema di raffreddamento, quindi credo che se ci sono delle cose da sistemare è una cosa normalissima.

      Mettiamola così: la Mercedes è sicuramente davanti, ma sicuramente la Ferrari, proporzionalmente ha molto di più da spremere alla F14 T, per cui se domani dovesse finire a podio è la favorita per questo mondiale :)
      “”””

      Credo che questo risponsa anche al tuo commento.

      • Caribbean Black

        Guarda, in maniera piuttosto lineare mi trovi concorde su questo, anzi, mi spiace solo che fin’ora non l’ho mai espresso pubblicamente, ma anche io ho la netta sensazione che mentre mercedes e renault abbiano gia fatto vedere il 90% di cio che puo offrire il loro motore, sono straconvinto che la ferrari debba ancora afruttare al meglio il suo, ed è solo per questo che al momento è il motore che sembrerebbe essere messo peggio.

        Cio non toglie che però queste sono solo sensazioni, le mie come le tue, come quelle di tanti altri.

        L’innovativo sistema di raffreddamento in concomitanza con il suo cut off, non è detto che siano soluzioni che avranno ne dei vantaggi, ne che avranno significativi miglioramenti.

        Se guardiamo al trend degli ultimi 6 anni di f1 della ferrari, ha sempre peccato nello sviluppo, non solo quello aerodinamico, ma anche meccanico.

        Capisco che qui ora si parla di “motore” e non di parti meccaniche come possono essere le sospensioni, i freni, ecc, ma se guardiamo anche alla produzione in serie delle auto stradali, oggi la ferrari non è al top della sua forma come in passato, ma è ampiamente sovrastata dalla concorrenza spietata che oggi c’è in europa.

        ….ecco perchè in fin dei conti, tu rimani sempre un inguaribile (ma piacevole) ottimista 😉

        Sono anni orami che ci leggiamo (4 stagioni piu questa che deve prendere il via, passate insieme sul blog) e fino ad ora, non è mai andata come ti aspettavi o proferavi.

        E con questo credo di aver risposto al tuo intervento 😉

      • Caribbean Black

        *Proferivi scusa 😉

  • MotoreAsincronoTrifase

    Calma con gli entusiasmi o le disfatte. A parte che la pioggia ha falsato i valori in campo le macchine tra 5 o 6 gram premi saranno diversissime. Le uniche sorprese sono la red bull (almeno quella di ricciardo) che credevo non facessero neanche un giro mantre mi aspettavo male per la lotus ma non cosi’. Mi fa piacere anche per il koba che ha fatto una gran qualifica. Spero faccia almeno un punto domani.

  • Caribbean Black

    @Ferrarista nel cuore

    Perfettamente d’accordo….Rikkio ha bisogno di tempo ed è anche giusto che gli venga dato.

    Malgrado io lo ritenga un sopravvalutato e finto campione del mondo, non credere che il mio parere su di lui mi tenga alla larga di essere obbiettivo nei suoi confronti e che faccia si che mi accanisca contro di lui al primo errore per darlgi contro gratuitamente….anzi.

    Sono perfettamente del parere che l’errore oggi, in quelle condizioni climatiche, con questi nuovi motori dalla coppia difficilmente domabile, alla prima qualifica della stagione, poteva farlo chiunque, per cui i giudizi finali li tirerò solo a fine stagione.

    Detto questo però, è un dato di fatto che fino ad ora, in tutte le sessioni di test, in tutti e 3 i turni di libere, e nelle qualifiche di oggi, Raikkonen ha mostrato una differenza da Alonso che è sostanziale ed importante.

    Non venitemi a dire vi prego, che abbia bisogno di adattarsi, perchè lui stesso, al ritorno in auto in f1 con la lotus disse:

    “queste vetture non sono cambiate per niente dall’ultima volta che ne ho guidata una nel 2009″

    Difatti, gia all’esordio a melbourne 2012, si mise tranquillamente il compagno di squadra alle spalle, oltre che distruggerlo a livello di punti totali a fine stagione.

    Da un “campione del mondo” mi aspetto molto di piu di quanto fatto vedere fino ad oggi…specie se guida una ferrari e non una mediocre lotus.

  • dico la mia su alonso: come pilota non si discute, come uomo vale 0, si ricordino signori quelle che fece in mc laren ad hamilton….caribbean black etc…voi c’eravate, poi quello che fece in renault con il suo scudiero ed evasore briatore…io c’ero…. nel suo percorso ferrari ha sempre salvato la barca, dice lui, lui che porta i risultati, mentre la macchina e’ un cesso, bene se la macchina era un cesso come sostiene e sosteneva lui , non poteva lottare per i mondiali come ha fatto, in quei casi fai la fine di altri piloti vedasi button. anche oggi dichiarazioni sullo stesso tipo, leggetele , va tutto male, macchina etc…ma possiamo andare a podio, ovviamente per merito suo..lui fa’ questa strategia : lui e’ il salvatore della patria, mentre gli altri hanno vetture superiori e quindi sono avvantaggiati. solita solfa. io spero che questo sia il suo ultimo anno in ferrari, mi ha stancato, ha rotto, era ed e’ un uomo che vale 0, preferisco gente come button, vettel, o qualsiasi altra pippa fuorché’ lui. sono convinto che la ferrari per vincere deve cambiare tecnici, gestione, e servono piu’ soldi, ma se lo facesse con un’altro pilota sarei grato al cielo. infine che vada dove vuole, red bull, mc laren, mercedes, sulla luna, basta che non sento piu’ i suoi lamenti e le sue disamine da encefalogramma piatto. attenzione io non stimo l’uomo non il pilota. saluti.

    • Caribbean Black

      ….guarda….sfondi cancelli aperti e porte mastodontiche quando mi parli di questa gentaglia e della loro discutibile moralità.

      Sua Falsità il Re delle asturie è quanto di peggio abbia mai posato il sedere su una mclaren, da quando seguo la F1…..

      Io preferisco una coppia di piloti come quella attuale, che ha anche dei limiti, ma che lavora in simbiosi con la squadra e non risalta sempre il proprio ego.

      Avranno anche dei limiti rispetto a gente come Lewis e Nando, ma ti ridanno cio in cui mancano a livello di serenità, perchè portano sempre o quasi il risultato a casa.

      A me i piloti da gara della vita e da campionato mediocre non piacciono….d’altronde durante la permanenza di button affianco a lewis, se andiamo a fare il conteggio totale dei punti in 3 stagioni, Jenson na ha conquistati piu di Hamilton nonostante abbia vinto meno gare.

      • esatto, io a questo mi riferivo, il suo ego, enorme, poi a me risulta e vorrei essere smentito ma non credo che il re delle sturie sia anche il pilota piu’ pagato, quello che ha piu’ ricavi con gli sponsor dato che poggia il suo sedere anche esso con ego su di una macchina che ha un marchio top nel mondo. credo che montezemolo ne abbia le scatole piene di lui e del suo manager briatore, credo che abbia seriamente accordi con vettel, credo che voglia che sia la macchina a vincere non il pilota ed il suo ego. non do’ per spacciata la stagione, non lo faro’ mai, ma io faccio il tifo per la ferrari di raikkonen, non gufo alonso perche’ sarei masochista, ma non lo voglio piu’ vedere indossare una tuta con il cavallino rampante. scio’.

      • Caribbean Black

        …come ti capisco….

        Io ho un rapporto carnale verso la mia squadra, ma attenzione, non da Fanatico come certa gente che impesta questo blog con cambi di opinione repentini sul suo “begnamino” e sui “sogni” che fa ogni notte, immaginandolo con tute diverse ogni volta che la sua macchina lo lascia a piedi.

        Ti capisco perchè proprio in virtù di tale rapporto che ho verso la mia squadra, per me i piloti sono solo dipendenti che debbono svolgere esclusivamente il lavoro di finitura che la squadra in fabbrica ha iniziato.

        Io non tiferò mai contro un mio pilota, anche se mi dovesse stare sullo stomaco causandomi ulcere lancinanti…..dopotutto ho subito persone del calibro di Monotya e Perez….per cui ho gia detto tutto.

        Per me, come per te, stando a quanto ho capito, il bene della squadra viene prima delle smanie di protagonismo e delle pretese del singolo soggetto.

        E magari ti sembrerò bugiardo dopo questa dichiarazione, ma per me, vale molto di piu quello che viene definito come “premio di consolazione” ovvero il titolo costruttori, che non quello piloti.

        Piu che vedere Button o Magnussen campioni del mondo, preferirei vedere la mia squadra vincere il mondiale costruttori.

  • Vedo che a qualche utente é tornata l’ottimismo vi ricordo che Alonso ha parlato di fortuna nellentrare in q2 perché nel momento in cui è ha finito il giro é venuto a piovere.

  • contento per hamilton e per magnussen,in particolare la mclaren non mi sembra niente male,non all’altezza della mercedes ma ce la giochiamo nella top 5 e peccato per button che poteva dire la sua.

    bene anche rosberg,ha perso la possibilità di pole per la tempistica sbagliata,ma lui come hamilton fanno il tempo facilmente,entrambi a proprio agio e sono molto molto vicini come prestazioni.

    eroe di giornata ricciardo,ma mi preoccupa la redbull,se quando sono in crisi nera lottano per il podio saranno dolori non appena avranno sistemato la PU.

    per vettel incidente di percorso,sinceramente non vedo come si possa pensare”ah ecco alla prima difficoltà si scioglie”,questo che sia simpatico o meno(e di certo io non lo tifo) è un campione,e lo dimostrerà già domani in gara.

    ferrari solita,quinta in qualifica era quinta in qualifica è,che piova o sia asciutto.
    vediamo in gara se rispetta la tradizione si gioca il podio,come spesso hanno puntato molto sulla costanza e non sull’exploit di performance confidando poi nelle qualità di alonso sull’intera gara.
    non è la macchina più veloce ma fa parte di quelli pronti a sfruttare errori o problemi della mercedes.

  • Caribbean Black

    Buon pomeriggio Caraibico a tutti 😉

    Incredibile e bellissima la pole di Hamilton, da cardiopalma, anche se la gestione Mercedes nel timing di uscita dei suoi piloti, oggi si è rivelata la migliore.

    Un plauso va fatto a questa squadra che oggi, oltre ad essere la piu competitiva, è anche quella che ha mostrato la mano piu ferma e calcolatrice in una condizione cmq confusionale come quella del cambio meteorologico.

    Bravo Hamilton, Bravo Rosberg e Brava Mamma Mercedes.

    Il premio sorpresa però oggi va alla red bull ed a Ricciardo….mai mi sarei aspettato di vedere una red bull così competitva dopo non averla vista girare quasi per niente durante i test…ma soprattutto, se ricciardo è riuscito ad insidiare la pole, mi chiedo cosa avrebbe potuto fare sebastian se non avesse avuto problemi.

    Ad ogni modo, è solo la prima qualifica della stagione, e sappiamo che la gara è tutta un’altra cosa…per cui, non sono così ottimista sulle lattine in vista del GP.

    Leggo dichiarazioni disfattiste dei tifosi ferrari, eppure, io sono straconvinto che non ci sia e che non esista affatto un distacco di 1.6 secondi tra la rossa e la mercedes.
    Credo che il distacco sia piu simile a quello delle libere 2 o poco superiore….stimato intorno agli 8 decimi….questo però, se si parla di Alonso….perchè se si parla di Raikkonen….penso che il distacco salga almeno di un altro mezzo secondo.

    Ad ogni modo, oggi le qualifiche sono state leggermente falsate dalle condizioni climatiche, e benchè Alonso abbia sostenuto ai microfoni che anche sull’asciutto non sarebbe cambiato poi molto, credo si riferisse al fatto che magari le posizioni non sarebbero cambiate, piuttosto che al distacco in termini di tempo, perchè ripeto, secondo me non ci sono assolutissimamente 1.6 secondi di distacco tra mercedes e ferrari in qualifica.

    Bisognerà aspettare forzatamente una qualifica completamente asciutta per poter valutare quale è il reale ed attuale distacco prestazionale…specie se su un vero circuito come quello di Sepang, piuttosto che su un circuito atipico come melbourne, dove la diffrenza la fa piu chi si adatta meglio a livello di set up, che non a livello di bontà del progetto.

    Infine…capitolo McLaren…
    Che dire?
    Mi aspettavo peggio, ed invece pare che siamo sulla buona strada.
    Button sfortunato
    Magnussen Fortunato…ma cmq sorprendente, nonostante mi aspettassi di piu, e nonostante credo abbia mostrato visibili limiti rispetto a quanto credessi.
    Muretto box siamo alle solite….cambia il team principal, ma gli errori sono gli stessi….ma in definitiva, non è andata male.

    La gara è domani….speriamo bene.

    Forza McLaren

    • Non me ne volere Caribbean, ma per la Mclaren prima di dire qualcosa aspetterei una qualifica sull’asciutto, come hai detto con la pioggia sono un po falsate, ma in linea di massima, direi che la Mclaren non è messa male, ma più per quello che ho visto finora che per le qualifiche di oggi.

      Ricciardo eroe di giornata, daccordo, ma sinceramente, come ho detto prima questa Red Bull a due facce mi fa pensare più a reali difficoltà che ad un miracolo con la scelta di sue assetti profondamente diversi, la macchina di Ricciardo abbastanza ben piantata, ma la macchina di Vettel era assolutamente inguardabile, forse si fa pesante l’assenza dai test e la macanza di riferimenti.

      Riguardo alla Mercedes poco da dire, in qualifica è una scheggia, ma anche in questo caso pesa non poco il degrado gomme, vedere nelle FP1 Rosberg dopo 8 giri che le gomme si surriscaldavano e dopo 10 dire che erano finite mi da molto da pensare, sicuramente in gara non surriscalderanno poi tanto, ma sicuramente non si possono prevedere tutte le circostanze di gara e basta una scia di troppo a rompere le uova nel paniere.

      La Ferrari a me è parsa sotto tono, ma non dal punto di vista delle prestazioni, sono più le dichiarazioni iniziali di Domenicali che mi danno da pensare, il fatto che non abbiano ancora risolto tutti i problemi ma fa pensare ad una gara un po a regime ridotto rispetto alle effettive potenzialità.

  • non dimentichiamoci di come partiva la ferrari lo scorso anno.. speriamo si ripetano anche nel 2014

  • Io spero x i piloti mercedes che Ricciardo domani faccia il bravo in partenza e non faccia sciocchezze nella comprensibile esaltazione partendo in prima fila in casa propria.

  • Myriam F2013

    Pochi attimi fa ho ascoltato per la prima volta il fischio di questo motore turbo mamma mia è osceno

  • ecco spiegato il ritardo…

    Alonso con le wet ricciardo con le intermedie.

    • Per Ricciardo si, ma ti faccio notare che Hamilton aveva la wet, ma a mio avviso la Q3 non è giudicabile per la Ferrari, non vedo nemmeno il grosso pasticcio ai box, alla fine non so se con le intermedie Alonso poteva fare meglio.

      • Caribbean Black

        Io malgrado sia ancora presto per parlare….mi preoccuperei piu del secondo pilota (secondo in tutti i sensi della parola) che avete in squadra.

        Mi sa che farà rimpiangere Felipe Massa.

        Se c’è stato qualcosa di osceno in ferrari oggi, è stato lui.

      • Raikkonen io lo vedo più un animale da gara che da giro secco, soprattutto con queste nuove regole, quindi non mi meraviglierei se si piazzasse fra i primi sei domani, sicuramente ci sono molti fattori a sua discolpa, ma io non li cerco ne li menziono, da “secondo pilota” deve contribuire alla crescita della macchina ed al raggiungimento degli obiettivi, vedremo se sarà in grado di farlo.

    • ferrarista nel cuore

      carribean sec me esageri su raikkonen,credo gli va dato un po di tempo

  • Se in q2 alonso prende circa 5 decimi nelle stesse condizioni, ovvero uscito insieme a Rosberg, tutto mi fa pensare che quello sia il reale distacco, guardacaso lo stesso che aveva nelle prove libere del venerdì.

    Meditate gente meditate. Prima di parlare di stagione e progetto fallimentare, sarebbe buona norma aspettare…

  • vedetevele le qualifiche anzichè andare a controllare solo i distacchi nella q3 su un blog.

    Nella Q3 non so cosa sia accaduto, ma sia in q1 che in q2, non mi sembra che ci sia tutto questo distacco.

    E da sempre noto che le qualifiche in condizioni climatiche particolari può falsare la griglia di partenza.

    ed infatti la q3 è stata la fase più bagnata.

    C’è chi si va a prendersi dei rischi e chi come Alonso (da sempre calcolatore)non spinga oltre il limite per evitare l’impatto o l’errore. Ci può stare come ragionamento.

    Per le qualifiche serie, dobbiamo aspettare la prima qualifica sull’asciutto.

    • Infatti, l’ho detto prima in Q1 Alonso non è stato male, se non avesse spiattellato le gomme, il suo piazzamento sarebbe stato senz’altro migliore e credo ben meglio dei 6 decimi di ritardo ufficiali. In Q2, invece ha fatto il tempo prima dei concorrenti diretti con pista che si asciugava, per la Q3 ancora devo vederla :)

    • il distacco e’ realmente quantificabile sui 4 decimi al giro in qualifica

      domani pero’ e’ tutta un’altra storia

      • Caribbean Black

        Non sono molto d’accordo nut1903

        Credo che ci sia un semi abisso tra mercedes ed il resto del gruppo, stimato attorno agli 8 decimi o giu di li, ma cmq inferiore al secondo.

  • un pò anomali questi distacchi…

    nella q2

    Rosberg uscito nelle fasi finali insieme ad Alonso aveva circa 5 decimi di vantaggio proprio sullo spagnolo.

    Io credo che condizioni climatiche a parte siano questo lo svantaggio della qualifica, circa 5 decimi dalla Mercedes.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!