Magnussen salva la qualifica della McLaren: è quarto!

15 marzo 2014 09:48 Scritto da: Andrea Facchinetti

Nelle qualifiche del GP d’Australia, Magnussen conquista la seconda fila al debutto in Formula 1, mentre Button – ostacolato da una bandiera gialla – viene escluso nel Q2.

Jenson Button on track.Nonostante sia al suo primo weekend di gara, Magnussen ha immediatamente mostrato tutta la sua abilità al volante, chiudendo la sua prima qualifica in carriera al quarto posto. Sfortunato il compagno Button, il quale non riesce a qualificarsi all’ultima fase di qualifica per la bandiera gialla esposta in pista dopo l’incidente di Kimi Raikkonen. Un peccato, poiché Jenson aveva mostrato d’avere le carte in regola per puntare ad un buon risultato. A dimostrarlo era il tempo ottenuto nell’ultima sessione di prove libere del mattino, dove aveva fatto segnare il secondo miglior crono su pista asciutta,pur avendo un gap significativo dalla Mercedes.

Le nuvole cariche d’acqua, pronte a bagnare il circuito, hanno costretto i piloti a scendere subito sul tracciato australiano durante la Q1.  Button e Magnussen entrano così in pista montando gomme dalla banda gialla, ovvero la mescola più morbida portata dalla Pirelli per questo primo week end stagionale. La pioggia arriva a sette minuti dalla fine della prima fase, congelando di fatto le posizioni acquisite fino a quel punto e qualificando entrambe le McLaren per la fase successiva.

La pioggia caduta costringe i due piloti del team di Woking a tornare in pista con gomme intermedie per affrontare la Q2. Le condizioni dell’asfalto sono però andate migliorando con il passare dei minuti, decidendo le sorti della qualificazione solo agli ultimti istanti prima della bandiera a scacchi. L’incidente di Raikkonen a un minuto dal termine della Q2 complica, come dicevamo,  i piani di Button. Jenson, incontrando la bandiera gialla sul suo percorso, ha dovuto alzare il piede, non potendo così migliorare il proprio tempo sul giro. Magnussen era già transitato con il miglior primo settore personale al momento dell’incidente, riuscendo così a registrare un giro veloce ed entrare nella Q3.

Button si è detto deluso della prestazione odierna: “Tutto stava andando molto bene, il passo era buono, specialmente sul bagnato, ma non sono riuscito a fare il tempo avendo trovato bandiere gialle. Ho dovuto abortire il giro, ma a quel punto non c’era più tempo per un altro tentativo. Domani non dovrebbe piovere, vedremo che cosa accadrà, è un’incognita per tutti”.

Una volta in Top Ten, Magnussen ha avuto modo di giocarsi la pole insieme ai migliori. Kevin conclude i primi due tentativi al settimo posto, decidendo poi di rientrare ai box per montare un nuovo set di pneumatici: la scelta di proseguire con gomme da bagnato si rivela corretta e Magnussen migliora fino al quarto posto finale, con Ron Dennis che dai box mostra tutta la sua soddisfazione per il risultato ottenuto.

Mi sento bene, non penso avrei potuto fare di più, abbiamo fatto un buon lavoro” ha dichiarato dopo le qualifiche il danese. “La squadra ha avuto pazienza nel comprendermi e concedermi del tempo in questo mio primo week end in Formula 1, han fatto di tutto per farmi sentire a mio agio, devo loro un enorme grazie. Sinceramente non sapevo che aspettarmi per questa qualifica, arrivare 4° è un buon risultato e c’è da essere soddisfatti, non credo avrei potuto chiedere di più, ma siamo qui per vincere. Vedremo cosa accadrà domani, dobbiamo portare a casa dei punti” ha concluso Magnussen.

34 Commenti

  • Stanotte non sarà facile dormire, speriamo in un dolce risveglio. Forza McLaren, forza Jenson, forza Kevin. Boss solo un personaggio ce l’ha con Button così tanto ed è il vecchio Flavio, non è che sei lui ??? Se così fosse saluta la Eli :-)))

  • La differenza di come la vedo io ve la dite da soli….
    voi dite che magnussen paga 4 decimi a button…io dico che button ne paga 7/8 a hamilton o alonso quindi 4+8 sono 1,2 secondi…ed eccoti quà la macchina che stà davanti a tutti…

    e non è vero che tutti possono vincere con la macchina al top…c’è sempre il compagno disquadra che perde se l’altro vince…quindi il pilota FÀ la differenza…

    • Caribbean Black

      Assolutamente in disaccordo, e quanto leggo, è quanto di piu semplicistico abbia mai letto.

      Button che paga 7 decimi ad hamilton o alonso non esiste nemmeno nei sogni piu reconditi e fantasiosi del fanatico piu accanito di uno di questi 2 piloti.

      Mi vien da sorridere Boss, Button al massimo paga 2-3 decimi in prestazione pura su questi 2 individui da te citati, ma solo nella prestazione pura….in gara è tutta un’altra storia…

      Button sicuramente non farà mai o quasi mai la gara della vita, partendo davanti e massacrando la concorrenza con una macchina di pari livello a quella di riferimento, ma al di sopra di Hamilton, farà sempre gare a punti, in alta classifica, vincendo qua e la anche e portando un risultato massiccio che da altri piloti di razza come hamilton non arriverà mai.

      Che poi, la storia di magnussen che paga 4 decimi a button, è solo una mia opinione, e non di tutti, e resta tale, perchè al momento non ci sono metri validi per fare una disamina oggettiva sul reale valore di Kevin.

      E ripeto….si puo vincere anche essendo un pilota al di sotto dei migliori….Button è un campione del mondo….non ce lo dimentichiamo….ha vinto 6 gare consecutive nel 2009…dalla 1a alla 6a….poi ha iniziato a fare piazzamenti importanti, e quando la sua vettura non era piu quella da battere, ha amministrato come solo i campioni sanno fare, il suo vantaggio, andando a prendersi il mondiale piloti….

      Se tanto mi da tanto….Jenson è un grande pilota….un vero campione del mondo, ed anche con lui si puo vincere il mondiale.

      • Ti giuro Caribbean che stai diventando il mio idolo in questo blog!!la leggi come me incredibile!

      • Caribbean Black

        Quanto mi tira stima avere questo genere di consensi, Fontsie 😀

        Appagano ed alimentano il mio gia sconfinato Ego :)

        ….scherzi a parte, grazie dei complimenti, fanno sempre piacere 😉

  • senza le bandiere gialle Button sarebbe arrivato nei primi 4
    senza ombra di dubbio!

    domani spero nella rimonta
    Forza Kevin e Forza Jenson

    • Caribbean Black

      Lo credo fermamente anche io

      Kevin nonostante sia all’esordio, non mi ha cmq dimostrato un grande approccio.
      Penso che oggi come oggi, Button gli avrebbe rifilato almeno 4 decimi, e si sarebbe potuto mettere dietro anche ricciardo.

  • MotoreAsincronoTrifase

    ottimo magnussen, mi aspettavo un altro anno di transizione in attesa della honda invece quest’anno sipotranno fare molte cose buone. Il mondiale non credo proprio, ma certo si lottera’ per le prime posizioni. Per le mercedes d’accordo, sono avanti. Ma voglio comunque vedere domani il loro passo gara e gestione degli pneumatici. Concludo dicendo che e’ cosa buona che la honda stia sviluppando ancora il motore fino l’anno prossimo. Per me sta facendo tesoro nel vedere i problemi che si possono avere. Forza MC

    • Caribbean Black

      Grande MAT!!!!

      Forza McLaren!!!

      Quest’anno è probabile quanto presumibile che qualche soddisfazione ce la togliaremo.

      • MotoreAsincronoTrifase

        Si ma vorrei qualcosa in piu’ rispetto a cio’ che ha detto ron dennis, cioe’ vincere delle gare. Vorrei lottare fino alla fine per il mondiale, e da quello che vedo l’obiettivo e’ raggiungibile. :)

      • Caribbean Black

        hehehehehe lo so MAT, pure io lo desidero fortemente, ma purtroppo siamo in piena riorganizzazione, stiamo affrontando ed apportando cambiamenti radicali, non si puo pretendere ora questo.

        Io sono il 1° credimi, a non accettare questo obiettivo, ma purtroppo tutti vorrebbero vincere, e gli altri partecipano non per fare le comparse, partecipano per vincere anche loro.

        Godiamoci al momento questa ritrovata competitività, almeno ora siamo li coi grandi, sempre se oggi nonostante le qualifiche falsate, il valore in campo è quello dato dal cronometro.

        Aspettiamo e prendiamo quello che viene, che non saranno di certo 2.2 secondi di distacco dalla pole, e costantemente fuori dall top ten, dietro addirittura a force india e toro rosso…

  • ragazzi,pure io sono contento solo quando la mclaren vince,però non dimentichiamoci l’inferno da cui arriviamo..oggi siamo da top 5,e mi dispiace un sacco per jenson altrimenti sarebbe stato lì a giocarsela.

    non andiamo quanto la mercedes ma siamo messi bene,e mi pare che sulle gomme siamo messi meglio di tanti altri.

    potremmo anche essere quello che è stata la lotus nel 2013.

    detto ciò non mi illudo,ma rispetto all’anno scorso aspetto la gara con più impazienza e fiducia che possa capitare qualcosa di buono.

  • Con hamilton la mclaren è stata sempre o quasi competitiva…ha fatto degli errori e si è mangiato 2 mondiali uno facendo giardinaggio in cina e un altro con le sue manovrine da bulletto che lo hanno portato dritto dritto nel mirino della federazione con conseguente fase di guida condizionata da essi e quindi non efficente come lui poteva….ma è stato grazie a lui che la mclaren è stata sempre in lotta…
    button ha potuto competere con lui in 2/3 gare bagnate grazie a scelte tattiche indovinate…non certo tecnicamente…e in canada quando vinse sotto la pioggia lo buttò anche fuori se non ricordo male…

    cmq:
    molti sono soddisfatti…ok…contenti voi…
    io sono soddisfatto quando il team ha le due auto in prima fila e il terzo è a un secondo!
    la macchina a sentir gente esperta e preparata ha un innovazione eccezzionale dietro…il mio timore è che i pioloti non sono all’altezza.
    alonso
    vettel
    hamilton

    SECONDO ME questi fanno la differenza.bisogna averne almeno uno

    • Caribbean Black

      Boss, sono anche d’accordo sul fatto che il pilota dia quel qualcosa in piu, ma se la macchina è buona, su di essa ci vince anche Esteban Tuero o Takuma Sato.

      Al momento questa macchina non è la migliore del lotto come una mercedes, ne è a ridosso della migliore, ma è decisamente ed evidentemente dietro, per cui, avere un pilota di livello superiore, cmq non ti permette di giocarti il mondiale.

      Ovvio che anche io al posto di un’esordiente di belle speranze, gradirei un fuoriclasse tipo vettel, o alonso o hamilton o rosberg, ma ti ripeto che il problema ed il deficit prestazionale momentaneo della nostra squadra, non è dato dalla coppia di piloti quanto dal progetto che non è il migliore.

      Ad ogni modo, di rimando a quanto detto nel mio intervento precedente, meglio perderli che trovarli personaggi discutibili come Hamilton o Alonso, gente che ha fatto la storia McLaren prevalentemente in negativo.

      …un Vettel o un Rosberg ad esempio non li disdegnerei.

      • Perfetta analisi, complimenti. L’unica puntualizzazione è forse che tra quelli citati Rosberg non è uno con “quel qualcosa in più” come Hamilton e Alonso. Forse Hulkenberg. Tuttavia il nostro mix di piloti, in particolare in riferimento al tipo di mondiale che ci aspetta, sia tra i migliori. Senza trascurare il fatto che aver scaricato Luigino primadonna ci ha garantito i finanziamenti per una stagione intera anche qualora non arrivasse un main sponsor in attesa di Honda. E poi bisogni essere ottimisti su Magnussen, che temo paghi effettivamente un 4 decimi sul giro secco da Jenson, ma è solo alla sua prima griglia di f1, ha tempo per crescere e prendere confidenza con la macchina e il team. Buon Mecca a tutti!!

      • Caribbean Black

        JBC sono ovviamente in disaccordo sulla tua idea inerente rosberg ed hulkemberg, ma ci stà avere pareri discordanti 😉 questione di gusti e/o valutazioni differenti 😉

        Per il resto come non quotarti 😉

  • Caribbean Black

    1) Il finto campione del mondo
    2) Sua Falsità, il RE delle Asturie
    e
    3) L’ingrato bimbominkia eterno incompiuto

    Non hanno portato nulla alla McLaren, ma solo polemiche, disfunzioni, incomprensioni, liti e scarsi risultati.

    Dubito fortemente che il futuro della McLaren sarebbe stato roseo con personaggi che (eccezion fatta per il 1° che ritengo una sopravvalutata strapippa al sugo) sono indubbiamente i piloti piu forti tecnicamente e globalmente attualmente presenti in F1 assieme a Vettel, ma che nel contempo non sono piloti in grado di lavorare in simbiosi e sincronia col team, essendo esclusivamente capaci di far lavorare il team per se stessi.

    Questi sono piloti fallimentari, veloci si, ma che non ti danno quel qualcosa in piu.

    Noi siamo una squadra, e per squadra si intende gruppo di persone che lavorano tutti per un solo obiettivo comune….quello di vincere tutti insieme.

    Ed è per questo che in McLaren non si lavora con un solo pilota, ma ci si concentra per tentare di conseguire il massimo risultato di squadra possibile con tutti gli elementi a disposizione nell’organigramma aziendale.

    Leggo che Button è un paracarro….addirittura che sulla pioggia lo è ancora di piu….mentre nel 2010, 2011 e 2012, spesso e volentieri ha fatto vedere i sorci verdi a colui che veniva definito anche da me medesimo “il RE della pioggia”.

    Uno che vince 2 gran premi su 3 e nel 3° gran premio va a podio davanti al piu blasonato compagno bimbominkia viziato, tanto paracarro non è.

    Ad ogni modo…si fa bene a sostenere alla fine dei conti che il parare è personale.

    Cmq sia, tralasicando polemiche sterili, e passando alla qualifica di oggi, io non sono soddisfattissimo, anzi.

    Sono certo dopo oggi, che Kevin abbia dimostrato dei grossi limiti, piu di quanti me ne aspettassi, nei confronti di Button.

    Credo che Jenson oggi potesse rifilargli almeno 4 decimi se non oltre, per cui vedo il bicchiere mezzo pieno, perchè li davanti avrebbe meritato di esserci lui.

    Penso che se button sia stato molto sfortunato d aver incontrato le bandiere gialle dopo l’incidente del finto campione del mondo, Magnussen sia stato molto fortunato ad essersi trovato nella condizione migliore nel momento migliore.

    Per adesso il mio giudizio su Kevin è sul negativo.

    A livello di squadra, mi associo al miocompagno di squadra Mauro, siamo alle solite, sbagliamo sempre qualcosa con entrambi i piloti, specie nei tempi di uscita dal box.
    Queste sono brutte tegole e pessimi limiti che un team di questa caratura non dovrebbe mostrare.

    Ad ogni modo, sappiamo tutti bene che le qualifiche questo anno non serviranno a nulla.

    La gara è domani, e al di là della buona competitività dimostrata oggi, bisognerà arrivare in fondo al traguardo e prendere piu punti possibili.

    Forza McLaren
    Forza Jenson
    Forza Kevin!!!

  • Io sono molto soddisfatto delle qualifiche di oggi.
    Kevin ha fatto un ottimo lavoro ma il primo vero esame sarà la gara di domani. Speriamo che possa concluderla senza problemi e portando a casa un ottimo risultato.
    Jenson ha avuto solo la sfortuna di trovarsi le bandiere gialle, altrimenti è stato competitivo in entrambi questi primi due giorni. Se fosse arrivato in q3 minimo un terzo posto lo avrebbe artigliato.
    Aspetto con ansia la gara sull’asciutto, perchè sia come passo gara che come consumo gomme la McLaren ha ben figurato.
    Mi auguro di non avere problemi domani per vedere il reale valore di questa vettura.

    A chi ripiange Hamilton e Alonso io dico solo una cosa:
    Quando sono stati insieme a Woking non si è vinto niente nonostante avessero la macchina migliore insieme alle Ferrari di Massa e Raikkonen.
    Nei 5 anni successivi si è vinto solo un titolo piloti all’ultima curva contro Felipe Massa.
    Evitiamo quindi di mitizzarli, perchè Alonso e Hamilton non hanno ripercorso i fasti di Senna e Prost e nemmeno quelli di Hakkinen.
    Di quei 6 anni io ricordo una sola grande gioia in un mare di delusioni, guerre fratricide e accuse al team.

    Godiamoci i piloti che abbiamo adesso e supportiamoli come meritano, visto che sono due ragazzi seri che lavorano per il bene della nostra McLaren e non per diventare divi di Hollywood…

  • e concludo:
    sarei molto felice che magnussen sia un altro hamilton….
    io non lo conosco abbastanza..ora vediamonelle prossime 2/3 gare che distacchi rifila al paracarro…
    per ora non lo giudico….
    resta il fatto che da patron della mclaren avrei preferito altri…

  • Il pilota fà la differenza alla fine… chiaro che non si può pretendere che alonso possa vincere con la lotus di oggi…
    ma io ricordo ai tempi di hamilton /button alla mclaren di gare dove hamilton se la lottava con vettel e dopo 10 giri ci voleva un transponder per vedere dove era button..con la pioggia poi non se ne parla…
    Button è e rimane un paracarro…

    per quanto riguarda le redbull avevo già detto (per come le ho viste io)che sono messe veramente bene nei giorni scorsi ma sono stato aggettivato newtrolls…:)
    oggi si sono giocati la pole con praticamente zero test alle spalle…
    e vettel ha avuto 1/2 motore…aspettate un pò poi vediamo…
    idem per la mclaren…qualcuno (per fortuna) ha avuto l’occhio lungo di notare che nel settore con curve veloci la mclaren và molto bene perchè evidentemente ha delle buone soluzioni aerodinamiche specie al posteriore…
    forse un alonso o un hamilton oggi sarebbero in pole..

    queste naturalmente come bruce ricordava sono opinioni personali…mi scuso se non coincidono con le vostre ma se vi rileggiete i commenti di ieri o ieri l’altro sembra che siano ragionevolmente ponderate dai valori espressi oggi in pista..

  • E un altra cosa boss. Tu eri quello che diceva : la macchina non conta, basta avere un ottimo pilota. Tralasciando che Grosjean sia un buon pilota e prendendo Hamilton o Alonso, prova a metterli sulla Lotus o sulla Sauber poi ne riparliamo.

  • Ciao Mauro. Si vero Jenson poteva benissimo entrare in Q3 ma abbiamo un buon passo e sono fiducioso che domani lotterà per il podio. Apparte Mercedes penso che sia un bel gruppone con Ferrari-McLaren-RedBull e Williams. Vado dicendo da venerdì che la McLaren è più veloce della RedBull ne sono convinto e domani spero di essere supportato dai fatti. Io tutta questa competitività delle lattine non la vedo, soprattutto sul l’asciutto. Boss sei un disco rotto, Alonso e Hamilton non ci sono più, bisogna fare con questi, dai del paracarro a Jenson e denigri Kevin ok è un tuo parere ma devi avere rispetto di loro e di chi li tifa. Sai quante ne avrei da dire sul tuo Grosjean..ah ma c’era Grosjean????

  • Io invece penso che avete davvero un gran bel pilota, magnussen ragazzi ha solo 21 anni e sul bagnato ha fatto una qualifica da applausi, Button è per me un buon pilota di grande esperienza che sul bagnato ha fatto soffrire anche Hamilton a volte, quindi insomma…dare del brocco a questo ragazzo mi sembra alquanto prematuro, anzi io direi che se questo potenziale lo confermasse anche nelle prossime gare siamo di fronte ad un talento davvero notevole…onestamente non penso che Alonso avrebbe fatto tanto meglio considerando che ha abortito un giro che potenzialmente gli avrebbe consentito di sopravanzare proprio Magnussen in Q3.
    Detto questo buon gp anche a voi amici/nemici McLaren!!!

  • Chissà cosa avrebbe fatto oggi con questa mclaren alonso…o hamilton…

    con due brocchi non si và da nessuna parte…

  • Possibile che ogni volta si sbaglia il “timing” di uscita per le qualifiche? oggi la Q3 era assolutamente alla portata di entrambi i piloti, invece si è sbagliato il tempo del cambio gomme in Q2 (che è costato il passaggio a button) e il tempo di uscita di kevin nel Q3, facendolo passare sul traguardo a 55 secondi dalla fine -.-”
    Sono piccolezze che a volte non costano nulla, ma a volte costano caro. Va bene che le condizioni non erano facili, ma il rimanere “metà e metà” nelle scelte non paga quasi mai. Peccato, perchè jenson aveva un buon passo gara venerdi, e con gli errori di oggi rischiamo di buttare alle ortiche un buon risultato di squadra :-(

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!