Red Bull ha formalizzato l’appello alla squalifica di Ricciardo

20 marzo 2014 14:40 Scritto da: Redazione

Formalmente depositato il ricorso della Red Bull Racing alla FIA in merito alla squalifica di Ricciardo dal Gran Premio d’Australia 2014.

red-bull-Australia-2014Il Team Red Bull Racing ha ufficialmente presentato ricorso alla FIA in merito all’esclusione di Daniel Ricciardo dai risultati di gara in Australia.

La vetture numero 3, ossia quella del pilota australiano, ha corso superando ripetutamente il limite di 100 Kg/h di flusso di carburante, violando così il regolamento tecnico 2014 al punto 5.1.4.

La squadra di Milton Keynes aveva annunciato la volontà di fare ricorso già domenica, sostenendo che: “Le incongruenze con il misuratore di flusso fornito dalla FIA sono state diffuse e in tutto il weekend di gara, su e giù per la corsia box. Il team e il partner Renault sono pienamente fiduciosi che il flusso di carburante fornito al motore è sempre rientrato nel limite imposto, in pieno rispetto delle norme vigenti”.

L’appello della Red Bull Racing sarà ora elaborato dalla FIA che fisserà una data per l’audizione. Secondo le prime indiscrezioni, potrebbero servire un paio di settimane per avere una decisione in merito.

18 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!