Lotus, parla Federico Gastaldi: “Siamo pronti a combattere!”

22 marzo 2014 10:00 Scritto da: Redazione

Intervista a Federico Gastaldi, vice team principal della Lotus.

federico-gastaldiRecentemente nominato Deputy Team Principal della Lotus F1, Federico Gastaldi si prepara alla seconda uscita ufficiale alla guida del team di Enstone. Il suo ruolo sarà quello di sostituire Gerard Lopez, impossibilitato a seguire tutte le gare del Mondiale 2014.

E’ stato una prima settimana interessante nel suo nuovo ruolo?

Federico Gastaldi: “Penso che sarebbe giusto dire che l’inizio della stagione è stato un duro campanello d’allarme per tutti. Sapevo che non sarebbe stato facile. Sono in Formula 1 da un tempo abbastanza lungo per capire cosa stava per accadere. E’ stato frustrante, più che altro, vedere la squadra lavorare giorno e netto, ma senza grandi risultati da mostrare in pista. Dopo la gara di domenica, ci siamo sentiti come se avessimo completato il nostro primo vero test, dato che le due settimane in Bahrain erano stati un’esperienza molto frustrante per tutti. A Melbourne siamo riusciti a fare giri costanti con entrambe le vetture, cosa che non eravamo riusciti a fare nelle prove libere”.

La sua esperienza cosa porterà alla squadra?

FG: “Sono stato in F1 per diversi anni e sempre in ruoli diversi. Lavoro a Enstone dai tempi della Benetton e ci sono ancora molte persone che, come me, sono qui come solide fondamenta. Mi sento parte integrante di questa squadra e il mio obiettivo è quello di far raggiungere il team i risultati che merita. Sarò ancora coinvolto nel ruolo di Business Development, ossia la ricerca di nuovi partner e investitori. L’altro mio obiettivo è quello di mettere insieme tutti gli elementi e le persone di talento nella squadra. In tutto questo, anche Renault Sport F1 gioca un ruolo fondamentale: dobbiamo lavorare tutti insieme per raggiungere i migliori risultati possibili. So che questa squadra è la migliore del paddock, non c’è assolutamente dubbio nella mia mente. Abbiamo una mentalità vincente”.

Qual è la sua percezione di come Grosjean ha affrontato fino ad ora questa situazione difficile?

FG: “Romain è maturato notevolmente negli ultimi anni. Il suo approccio alla squadra è molto positivo e capisce perfettamente che stiamo facendo tutti un grande sforzo, come lo fa lui all’interno dell’abitacolo. Come tutti in squadra, ha un forte senso di frustrazione. Tuttavia, è molto presente e vuole capire che cosa può fare, da parte sua, per lavorare nella giusta direzione. Il weekend in Australia è stato duro per lui. La gara era quella che era, in sostanza una prova, ma alla fine è stato molto positivo”.

E Maldonado come si sta ambientando?

FG: “Per Pastor è tutto nuovo, ma anche il suo approccio resta positivo. La sua etica del lavoro è molto forte ed è sicuramente un professionista. Ovviamente, come Romain, è molto frustrato. Ma penso che sia del tutto naturale in queste condizioni!”

Qual è l’obiettivo realistico per la Malesia?

FG: “Continuare ad imparare. Ballerei più veloce della musica se dicessi qualcosa di diverso! Dobbiamo continuare ad imparare e collaborare con Renault Sport F1 per progredire, così come in Bahrain e prepararci meglio per quando si tornerà in Europa, nel mese di maggio”.

Cosa vuole dire a tutti gli scettici?

FG: “Direi di aspettare prima di giudicare la E22. Quando Renault avrà la possibilità di metterci a disposizione il giusto pacchetto, avremo modo di tornare nel posto che ci compete. Siamo una squadra più piccola rispetto a Ferrari, Mercedes o McLaren, ma abbiamo uno spirito corsaiolo puro. Siamo pronti a combattere!”.

14 Commenti

  • significa che se fanno pena..scenderanno clamorosamente..fino a sparire

    • Non credo sai? Non stiamo parlando di Caterham o Marussia, ma di un team che è in F1 da decenni, pur sotto diversi nomi e che ha diversi mondiali vinti alle spalle. Guarda dov’era Williams l’anno scorso e guarda com’è risalita ora, bene o male i team storici trovano sempre il modo di stare a galla. Nella peggiore delle ipotesi Genii venderà le azioni a qualcun altro, che magari cambierà nome o magari no, ma il “team di Enstone” di sicuro non sparisce.
      Poi a Maldonado un altro anno nei bassofondi della classifica glielo auguro, così magari capisce che la F1 non è il suo sport e ce ne liberiamo 😀

  • La Fra peccato che a fine stagione se queste sono le cose la Lotus con i suoi proclami ricaverà si e no una decina di miglioni (nulla)..mentre quella che doveva fare faville i suoi 100-200 se li porta a casa (senza contare i soldi delle PU vendute)

  • mamma mia quanto parlate, alla prima gara della stagione.
    Voi ferraristi siete di un’arroganza mostruosa.
    Ne avete sempre per tutti, siete sempre i primi a sfottere le altre squadre quando sono in difficoltò, ma con tutti gli investimenti della farrari restate sempre al quinto posto.

    Se i tifosi delle altre squadre facessero come voi, sareste presi in giro dall’inizio alla fine dell’anno, tutti i santi anni.

    • noi parliamo xD ? a parte che motore è un tifoso oggettivo e non l’ho mai visto sparlare..io penso di aver detto cio che penso supponendo..tu invece hai criticato senza esporre tue tesi..anzi introducendo uno sfotto del tutto inutile il che mi fa pensare che tu da tifoso lotus senza uno straccio di prova hai cercato di offende e non difendere..prova a fare la persona matura e rispondi come anche alle elementari insegnani..tesi antitesi fatti oggettivi fine..e non critiche sfotto da bimbi..

  • @Motore..potremmo unire le nostre ipotesi xD

  • MotoreAsincronoTrifase

    povero maldonado, credeva di aver fatto un affare. 😀
    La pacchia e’ finita, kimi ha visto bene. Se fossi in lui manderei un tweet con rinoceronti che si inchiappettano per spiegare la sua scelta di andare in ferrari.

    • A questo punto posso pensare anche ad un’altra cosa..la questione soldi è stata tutta una montatura..evidentemente la Lotus sapeva delle debolezze della PU renault..sapeva che avrebbe dovuto lavorare unc asino durante l’anno per fare punti..e ha preferito mollare kimi che avevo un gran stipendio..e prendere maldopazzo con il suo sponsor..quantomeno per arginare le perdite 2014..di fatto si puo pensare che la Lotus abbia chiesto a kimi di abbassare il suo stipendio cosa non digerita..bah questi hanno saltato i test i jerez..hanno fatto proclami a destra e sinistra e stanno peggio della catheram

      • MotoreAsincronoTrifase

        io la vedo il contrario, kimi si e’ accorto che lo sviluppo della nuova macchina faceva schifo e che non avevano soldi e si e’ guardatointorno ammiccando alla ferrari. Poi ha detto che andava via perche’ non e’ stato pagato, ma anche l’anno prima e’ stato pagato in ritardo ma non ha detto nulla. La lotus ha capito che le serviva un top driver per sviluppare il nuovo catorcio ed ha cercato di tenerselo, poi voleva i soldi di quantum per prendere hulkemberg ma quando quantum e’ venuta meno ha dovuto prndere per forza maldopazzo e i suoi soldi per pagare i debiti passati. Quindi ora si ritrova con un catorcio e senza ne soldi ne pèiloti in grado di sviluppare adeguatamente.

    • La scelta di Kimi di andare in Ferrari? Te la riassumo io: + soldi, + vicino a casa, – sbattimenti.
      Kimi è uno dei miei piloti preferiti, e lo dico a malincuore, ma non è più motivato.. si è visto con che scazzo ha affrontato le ultime gare in Lotus e la ripresa in Autralia è stata uguale, una serie di “mah, boh, forse, sticazzi” 😀
      Riguardo alla Lotus mi piaceva perchè c’era Kimi, quest’anno posson anche lottare con la Caterham per quel che mi riguarda… però una cosa che apprezzo della squadra è l’umiltà, guardano nel loro orticello e pensano a correre e non alla politica.

      • scusa umiltà?xD..loro???..ma se hanno fatto proclami dalla scorsa stagione..

      • Ma che proclami hanno fatto? Tutta roba normale che si dice…non so, tu hai sentito qualcuno degli altri dire “l’anno prossimo faremo una m***a”? 😀
        Sempre meglio di altre squadre che dovevano fare faville con le nuove regolazioni e la coppia di piloti titolati, e poi…..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!