Ferrari, un errore FIA avrebbe limitato l’uso della MGU-K

24 marzo 2014 00:05 Scritto da: Redazione

Un errore tecnico della FIA avrebbe impedito ai motorizzati Ferrari di attivare il Kers nelle prime fasi di gara, lasciando così le vetture con 120 cavalli in meno rispetto agli avversari.

MELBOURNE (AUSTRALIA) 14/03/2014  © FOTO STUDIO COLOMBO X FERRARIMentre l’attenzione è tutta puntata sul flowgate, che vede sul ring la Red Bull Racing contro la Federazione Internazionale dell’Automobile, ecco spuntare un altro argomento scottante: le prestazioni delle power unit Ferrari.

Sono diverse le voci che circolano nei pressi di Via Abetone Inferiore. La prima è quella di una sorta di rivoluzione interna, due giorno dopo Melbourne, dove sarebbe stato azzerato lo staff tecnico relativo ai motori ibridi. In una riunione coordinata dal Presidente Montezemolo, sarebbero stati nominati dei nuovi responsabili, promuovendo persone già all’interno del Cavallino Rampante. Una notizia che, se venisse confermata, avrebbe comunque un doppio significato. Il primo, è che si è effettivamente arrivati alla prima gara senza essere sufficientemente pronti sul fronte del motore ibrido. Il secondo, un po’ più ottimista, è che sarebbe comunque un segnale che sta a significare che a Maranello sono tutto, fuorché rassegnati ad inseguire tutto l’anno.

Ma non sembra essere tutto qui. La delusione della Ferrari è da ricercare anche in un presunto problema alla MGU-K, non imputabile alla squadra bensì alla FIA. A riportare l’indiscrezione è il collega Franco Nugnes su Omnicorse.it, sottolineando che i motori 059/3 sarebbero rimasti in modalità “launch”, ossia senza il KERS che garantisce 120 cavalli di potenza per 33 secondi al giro. Questo perché il sistema non può entrare in funzione al di sotto dei 100 km/h e tocca agli uomini della FIA disattivare la condizione launch e permettere alle auto di sfruttare la piena potenza delle power unit.

Dunque, a Melbourne tutti i motorizzati Ferrari avrebbero accusato lo stesso problema. L’attivazione del Kers sarebbe avvenuto in clamoroso ritardo e i motori sarebbero andati a pieno regime solamente dopo un reset, considerando che l’impianto era andato in protezione e andava sbloccato dal pilota. Secondo le indiscrezioni, le Ferrari hanno ripreso il loro ritmo solamente dopo la prima sosta ai box. Nella lista delle sfortune della Ferrari in Australia si aggiunga anche il DRS non funzionante sulla vettura di Raikkonen. In questo caso, la FIA ha ammesso un problema nel sistema di controllo dell’ala mobile e assicurato un aggiornamento per la prossima gara in Malesia.

Nonostante in Ferrari abbiano le bocche cucite sull’argomento, il gran chiacchiericcio intorno alla FIA inizia a farsi sempre più rumoroso. Dopo il flowgate con la Red Bull, bisognerà tenere questi ‘problemini’ sotto osservazione, considerando il grande rischio di far perdere credibilità del Circus.

104 Commenti

  • Nonostante la fonte non sembri molto affidabile, penso che la cosa sia abbastanza credibile. Non è vero che solo al primo giro non andava per niente l’elettronica, anche successivamente su SKY dovevano che c’erano problemi, che poi venivano risolti, ma che comparivano di nuovo… Penso che la Ferrari senza questi problemi possa giocarsela in gara.

  • Concordo sul fatto che l’articolo apparso su Omnicorse sia privo di una fonte attendibile, io non so se bisogna dargli credito, in ogni caso mi sembra strano che la Ferrari non abbia recriminato, quindi tendo a credere che un problema realmente c’è stato, ma non è del tutto addebitabile alla FIA, peraltro non mi spiego com’è che sia capitato solo ai motorizzati Ferrari.

    Non so quanto la mancanza totale del kers possa aver influito nei primi 10 giri, ma credo che 120 cv in meno siano piuttosto rilevanti e se fosse vero, la Ferrari sarebbe stata penalizzata in modo assurdo, non solo sui tempi, (che credo potessero essere subito al di sotto della Mercedes) ma per il fatto che per adattarsi a quella condizione devono aver fatto esclusivamente affidamento sul propulsore a combustione con un aggravio notevolissimo dei consumi, anche perchè con il kers disabilitato non so se hanno potuto comunque utilizzare la famosa “doppietta elettrica” per risparmiare carburante, ciò avrebbe portato inevitabilmente a dover tirare i remi in barca per tutto il resto della competizione, infatti ho fatto notare in altra sede quanto Alonso abbia lavorato ad elastico alternando sportadicamente qualche giro veloce ad altri più lenti ed il giro più veloce lo ha fatto registrare al suo penultimo giro ed è risultato il terzo in assoluto (dietro Bottas, che però si dice abbia anche utilizzato l’ottava marcia e quindi è un discorso a se).

    Quello che mi fa pensare ad una corresponsabilità (da notare che non escludo colpe in Ferrari) della FIA è il fatto che leggendo i team radio in un altro blog, non ve ne era nessuno di Alonso e di Raikkonen, per cui, atteso che i team radio prima di essere resi pubblici vengono vagliati, appena ho letto questa notizia ho subito pensato che la FOM li aveva bannati per ovvi motivi.

    Mio parere personalissimo è che la Ferrari non abbia reclamato per il semplice fatto che qualche errore software debba essere stato commesso, da qui la rivoluzione interna e la caxxiata di Domenicali nel post gara.

    • max non si può rimanere in gara con 120 cavalli in meno per 10 giri. il problema ha riguardato il primo o i primi due giri.

      • medri_s non so se si può rimanere 10 giri senza kers e “tamponare” col solo termico. So solo che dall’inizio dei test ad oggi si è sentito dire tutto e il contrario di tutto; e tra le tante voci era saltato fuori (da Lauda – Mercedes) che il solo termico della Ferrari era accreditato di circa 700 cavalli (un po’ tantini rispetto agli ipotetici 600). Se così fosse (!!) non sarebbe impensabile tamponare la prestazione col solo termico, salvo poi penalizzare tantissimo i consumi e continuare a girare contingentati per il resto della gara. Comunque quello che mi pare evidente (per stessa ammissione della Ferrari) è che il problema sia tutto a livello SW (gestione-interazione delle varie unità energetiche) fortunatamente un campo non sottoposto a blocco di sviluppo, quindi (chissà in che tempi) tutto risolvibile.

      • NIl Kers rimane disabilitato i primi due giri insieme al DRS, ma stando a quello che dice l’art. si è potuto porre rimedio solo dopo la prima sosta ai box, quindi dopo 10 giri.

      • quello che dice l’articolo non è credibile nè dimostrabile. ho riascoltato l’intervista post gara di domenicali: dice chiaramente che solo nel primo giro non hanno avuto tutta la potenza a disposizione e che dovevano indagare perchè?

        il kers rimane disabilitato sotto i 100 km orari nei primi due giri, ne abbiamo parlato prima con fabietto

      • 120 cv per 33 secondi al giro equivalgono a un vantaggio di circa 3 secondi al giro, e io un miglioramento di 3 secondi dopo la prima sosta non l ho visto…. la realtá è che su omnicorse sparano tante cavolate.

      • è lampante nico.
        omnicorse è palesemente inattendibile. basta sentire una volta nunes parlare di f1 per mettersi le mani nei capelli.

  • Complimenti alla FIA… sono ridicoli.
    Togliamo tutti sti controlli e limitazioni da questa F1, Ma poi perché debba essere la FIA a pilotare il tutto?
    Arriveremo al punto che per far vincere chi paga di più limiteranno a loro piacere gli altri.
    Fortunatamente queste cose vengono a galla e spero che vengano chiesti provvedimenti.
    Red Bull usa più benzina e viene penalizzata. Non lo trovo giusto ma la regola c’è e quindi bene o male è da rispettare.
    Fia manipola le prestazioni dei motorizzati Ferrari soprattutto nei primi giri che sono quelli più importanti per rimanere imbottigliati dietro a Hulkenberg o no…
    E chi paga?
    E’ giusto che venga sanzionata anche la FIA e tolgano di mezzo alcuni personaggi che negli ultimi anni hanno contribuito a rovinare la Formula 1… vero Charlie Whiting e soci? (Brawn GP… Scarichi soffiati… deroghe ai motorizzati Renault… test gomme segreti… e tante altre cose che non si sapranno)

    Purtroppo alla Ferrari Domenicali & company non diranno assolutamente niente e continueranno a prenderlo in quel posto da questa “maFIA”.

    • avbbè da sempre in F1 qualcuno se ne è uscito con una trovata nelle zone grige, c’erano macchine assurde con telai mobili, ventole, 6 ruote, fa parte dello spettacolo.
      I limiti sono stati imposti per portare i motori alla maggiore efficienza ed avere quindi un ritorno diretto sulle vetture stradali, come richieste dei costruttori tra cui la Ferrari e ovviamente livellare un po’ il tutto, le intenzioni erano buone, il risultato un po’ meno.

  • questa è una dichiarazione di Domenicali presa da autosport:
    “The more power you have, the less you stay on full throttle – so you have many benefits on the fuel consumption side”.
    tutto torna: la ferrari ha meno potenza dalla PU e i piloti devono usare maggiormente gas, compromettendo i consumi.
    risolti i problemi con l’elettronica/software i benefici saranno enormi.

    • Credo anche io che sarà così, ma quelli che hanno amicizie al vertice dicono che è una cosa che la Ferrari sapeva dagli inizi di Dicembre, hanno riorganizzato perchè ancora non si è cavato un ragno dal buco… aspettiamo sono fiducioso.

  • vediamo almeno di avere chiaro il regolamento. chi mi vuole aiutare può aggiungere ciò che sa:
    1)sotto i 100k/h non si può usare il kers (ma non ho capito se sempre o solo all’inizio)
    2) sopra i 10500 giri scatta il limite dei 100kg/h di carburante.

    • 1) si solo per il giro di lancio e i primi due giri, si blocca nel contempo anche luso del DRS
      2) si vale anche in qualifica, motivo per il quale nessun motorista supera i 12000 giri nonostante il limite sia 15000.
      3) 100Kg di carburante per completare tutta la gara
      4) MGU-H libera
      5) MGU-K 160Kw per massimo 33″ al giro

      • si sbolocca non di blocca 😀

      • Che casino bisogna essere ingegneri per capirci qualcosa!!!!
        Quindi in sostanza siccome sopra i 10500 giri scatta il limite dei 100kg/h alla fine in pratica non si possono superare quei giri? Quindi se è così che senso ha impostare come limite regolamentare 15000giri?

        Scusate l’ignoranza ma faccio davvero fatica a capirci qualcosa!

      • Beh o migliori l’efficienza del motore ma c’è un limite fisico o giochi con la densità del carburante, ma pure lì ci sono tanti limiti, è praticamnte il nostro carburante con un po’ di additivi, sono infatti proibiti i carburanti speciali degli anni 90. Anche l’angolo delle bancate del motore è regolamentato, i margini sono minimi.
        La RB sta combattendo una battaglia che forse porterà all’abolizione del limite, vediamo.
        Si dice che il problema come negli anni 80 del motore termico ferrari possa essere la turbina, ma sono solo voci.

  • ecco quello che è successo veramente in casa Ferrari:
    “Non abbiamo preso alcun tecnico nuovo, né abbiamo rimosso qualche ingegnere. Piuttosto abbiamo potenziato e riorganizzato un’area strategica come quella dei motori in maniera tale da ridistribuire in maniera più efficace le responsabilità, per garantirci una reazione più rapida e coordinata”. Nel Reparto Corse, quindi, c’è voglia di reagire al flop di Melbourne: sarebbero state individuate le “pecche” della F14 T e su quelle i tecnici che rispondono al direttore tecnico, James Allison stanno lavorando molto duramente.

    • Quindi confermate le stese cose che aveva anticipato Turrini, nessun licenziamento, solo una riorganizzazione scalzando dai loro ruoli Lovera Binotto Baritaud. sostituiti da Gualtieri, Guile De paola e un altro che non ricordo…

  • gianni170970

    Sig. Giuseppe Ferrari ma cosa sta’ dicendo? La Scuderia Ferrari in F1 esiste dal 1950, ovvero dal primo mondiale. E’ forse il miglior mito sportivo del nostro paese, per Ferrari, per la sua Scuderia l’obbiettivo e’ sempre stato di primeggiare, ma anche in mezzo alle difficoltà la Ferrari era sempre presente sulla griglia (ha saltato pochissimi GP) col suo motore e la sua vettura. Forse lei ha iniziato a tifare Ferrari dall’anno 2000? Vada a vedere le lotte impari che ha volte ha dovuto sostenere nel corso della storia…

    • gianni170970

      Volevo dire che gli ultimi anni comunque abbiamo lottato per il mondiale, vinto dei GP, mentre in passato vi erano degli anni che eravamo degli assoluti comprimari.

      • ecco qualcuno che ha un pò di meoria. ben detto gianni!

      • ti ricordi nel 1992/93 dietro alle Futwoork

      • gianni170970

        Caro Zico io avevo 10 anni ma ricordo l’anno incubo 1980… Jody non qualificato da campione del mondo…

    • Giuseppe.Ferrari

      Io vedo solo un sacco di persone che non rispetta le opinioni altrui. La Ferrari ha sempre cercato di primeggiare ma negli ultimi anni i risultati sono stati scarsi e sporadici, e se siamo arrivati a giocarci il titolo per ben due volte non è certo merito della macchina e lo sappiamo benissimo tutti quanti. Non so voi ma io non guardo al passato e non voglio che si ripeta la storia di quando la Ferrari non vinse nulla per decenni. Dal suo commento, signor Gianni, è evidente che non è riuscito a cogliere il succo del mio discorso, cosa che invece ha fatto Fabietto. Si rilegga i miei commenti e si renderà conto che il suo commento è del tutto privo di qualsiasi riferimenti ai miei. La chiudo qui e che ognuno si tenga le proprie opinioni rispettando le altre, così come io rispetto quelle di tutti.

  • quindi le prestazioni di una monoposto dipendono da operazioni in carico a chi gestisce l’organizzazione?

    la f1 s’è definitivamente trasformata in una farsa.

  • Non mi è chiaro per quale motivo non si possa utilizzare il kers (o mgu-k)al di sotto dei 100km/h, in partenza…
    So che è questa la regola, ma perché?

  • RossoAdesivo

    Ma, allora…io non sono preoccupato per il presunto danno arrecato alla Ferrari e ai suoi partner dalla FIA, sono preoccupato del fatto che la FIA debba azionare un qualcosa alle squadre durante la gara, cioè, che la federazione abbia un ruolo attivo anche all’ interno della PRESTAZIONE delle vetture! Ma stiamo scherzando?! Altro che formula consumi, qui è formula marionette! Già il caso flowgate e del limite del consumo mi aveva fatto storcere il naso, ma questo mi ha lasciato inorridito, e non perchè la Ferrari è protagonista.
    Io non devo arrogarmi il diritto di criticare questa F1 alla luce del glorioso passato di questa disciplina, semplicemente perchè ho vent’anni e questa è l’ unica (o quasi) F1 che conosco, è quella della mia generazione. Tuttavia, posso accettare un sound poco coinvolgente, posso accettare pochi sorpassi, posso accettare musi inguardabili sulle monoposto, ma non posso accettare che lo spettacolo venga manipolato con queste regole assurde tra flowgate e KERS in modalità launch! Non posso accettare che la FIA controlli anche una minima parte delle prestazioni delle vetture. A mio avviso, gli unici fattori determinanti in una gara dovrebbero essere cavalli motore (PU, come vi pare), manico del PILOTA e scelte del muretto, non della FIA.

  • tutti i pseudo ferraristi che non sanno fare altro che dire che gli altri sono meglio in tutto quello che fanno,perché non cambiate squadra cosi sarete contenti di finire terzi a quarti o quinti a secondo della scuderia che sceglierete.

    • grande zico!
      la classe non è acqua :)

    • Giuseppe.Ferrari

      Siamo Ferraristi col cuore e ci dispiace vedere la squadra più forte del mondo ridotta così. Siamo veri Ferraristi e gente di sport, che non si copre gli occhi con le fette di prosciutto ma che guarda alla realtà.

      • lascia perdere, essere gente di sport vuol dire saper perdere, non volere tagliare teste ad ogni delusione.

      • Giuseppe.Ferrari

        Per tua informazione, sono 6 anni che va avanti così, non è una sola delusione ma sono decine e decine di delusioni. Per favore, non confondete la realtà con le cazzate.

    • Grande zico!!
      Condivido appieno il tuo ragionamento.
      Ho passato quasi vent’anni (da l’ultimo dei primi anni ’80)ad attendere nuovamente i titolli a Maranello (quelli dell’era Schumy) e, nell’intermezzo, ho tifato, mi sono entusiasmato per le gare del leone (Mansell), la rabbia per il titolo sfiorato da Prost e perso la in mezzo alla ghiaia della via di fuga di Suzuka incastato nel ruota a ruota con Senna; ho sofferto nel periodo delle sospensioni attive (indigeste a Maranello) e dei fallimenti progettuali (quelli veri) come il doppio fondo della F92A. Il tutto però accompagnato sempre dal massimo rispetto per questa scuderia che (alla faccia dei catastrofisti di turno e di quelli che se non si vince si è degli idioti)nel bene o nel male se l’è sempre giocata (gli altri attori cambiono, la Ferrari è sempre li) e che comunque, senza di Essa, la F1 non avrebbe ragione d’essere.

  • la F1 è il massimo della tecnica a livello mondiale, non mi sento in grado di dare consigli ad un topo team come la Ferrari. mi auguro che anche voi abbiate l’intelligenza di capirlo.
    circa il mancato funzionamento del kers, se fosse vero che hanno fatto tutto il primo stint di gara senza kers, allora la ferrari avrebbe già vinto il mondiale, perchè vorrebbe dire che hanno un motore eccezionale.
    ovviamente non è così visto che dopo il pit stop le prestazioni sono rimaste come prima.
    ma quando scrivono questi articoli, pensano che la gente sia scema?

    • Ma infatti credo che nessuno qui dia “consigli” ci si sta scambiano opinioni e questo spazio ha questa funzione.
      Il problema è nella mente di chi legge che non accetta che altre persone abbiano pareri. Non parlo con te ma in generale. Pensate che qualcuno della Scuderia legga questo Blog e di conseguenza prenda decisioni? Su dai almeno la libertà di espressione, ognuno esprime un suo parere giusto, sbagliato esagerato, alcuni non conoscendo il regolamento ma tentando il commento tecnico, altri continuamente trollano attaccando chi la pensa diversamente senza umiltà.
      Ma che qualcosa sia successo credo sia vero, poi che il tutto sia stato esagerato per i click per view, può essere vero, anche io penso che sia una assurdità, ma se valutiamo il fatto che solo dopo i 100Km/h potevano usare il “kers” più di qualche decimo al giro lo avranno perso e avranno usato più benzina per poi doverla gestire.
      Quello che conta è l’ordine di arrivo e i punti, il resto sono chiacchiere sul rigore non dato 😀

    • giuseppe non sia maleducato, sia dia un contegno cribbio!
      la ferrari è rimasta secco dal 79 al 2000, cosa vuoi che siano 6 anni. fra l’altro in questi 6 anni ci sono stati anche bei momenti con mondiali persi all’ultima gara.

  • No dai nn ci credo che sono qll della Fiat a decidere solo xk casualmente portano il loro nome cn un gioco di lettere….la Ferrari nn può permettersi di essere sverniciata e derisa da tutti…io spero vivamente che ci sarà un cambiamento radicale..vedisi Mclaren cn Dennis…tutt’altra cosa

    • I cambiamenti radicali in Italia, non nel Regno Unito, portano solo ad anni di riadattamento e riorganizzazione, la MCL quest’anno andrà bene ma solo per i primi mesi, poi non ricevendo aggiornamenti dalla Mercedes andrà a plafonarsi in attesa della Honda. IL campionato quest’anno sara Mercedes, RB e Ferrari, se ovviamente si riprendono e non iniziano lotte interne per il potere.

    • Dennis non se n’era mai andato, si era solo un pò profilato ma chi decideva era sempre e solo lui, da quest’anno è tornato in prima persona ma la macchina di quest’anno era frutto di scelte prese nel 2013 quando c’era ancora Whitmarsh.
      Non è solo merito del ritorno al timone in veste ufficiale di Ron Dennis se la McLaren ha ritrovato un pò più di competitività.

      • MotoreAsincronoTrifase

        quoto. Qeste macchine sono iniziate a essere progettate 2 anni fa.

  • Sarebbe bello se l’anno prossimo Domenicali e Company se ne vanno via…e Brawn che ritorna a casa sua…però l’unico pensiero e che se fosse vero fry e compagnia bella nn metteranno più anima e corpo x qst macchina. ..anche io farei così se so che il prossimo anno mi cacciano via xk devo ammazzarmi x risolvere i problemi??..ma anche Marmorini andrà via?

    • il problema più grosso è il cuoco, anche se lui sostiene che la cucina è antiquata. scoppia il caos dietro i fornelli e monetezemolo decide di ritirarsi.

    • I grandi tagli portano anni di riassestamento e riorganizzazione, basta far tornare Brown e piano piano arriveranno tecnici a sostituire quelli non “motivati”, serve solo un organizzatore carismatico.
      Il problema non è LCdM ma quello che decideranno i veri capi della ferarri ovvero i vertici FIAT, che con una macchina che porta il loro marchio come nome hanno fatto pure una bella figura.

      • ribadisco che il vero problema è in cucina!

      • Non so per te il “cuoco” chi sia per me è Domenicali, i tecnici validi ci sono vanno indirizzati e stimolati, io lavoro come capo di un team di tecnici, se sbagliano loro, sono io il responsabile non loro.

      • capo tecnico di cosa? se posso sapere

      • Dici a me? Progettiamo macchinari industriali, in realtà sono specializzato in altro, ma questo trovo da fare. 😀

  • Giuseppe.Ferrari

    Permettetemi poi di fare una considerazione in merito ai test invernali, quindi vado un po’ OT. Ancora una volta, come se non bastasse, i test hanno evidenziato le reali forze in campo: Mercedes, Williams e McLaren davanti alla Ferrari. L’unica rivelazione è stata la RedBull che però ha avuto problemi e non ha girato durante i test. Questo per dire che secondo me la Ferrari, con la sua strategia di M**** di non volersi scoprire, non sfrutta mai la macchina al 100% e si ritrova alle prime gare sempre svantaggiata (tranne lo scorso anno, chissà come mai e per intercessione di quale santo); sono ormai 6 anni che accade questo, ovvero da quando sono stati introdotti i test collettivi. La Ferrari, quando c’erano i test privati, era la più forte in assoluto. Un motivo ci sarà e, secondo me, è legato all’inettitudine dei responsabili a non saper gestire situazioni del genere. Dunque, che sia chiaro una volta per tutte: i test dicono la verità e finiamola con questa cosa che bisogna aspettare le prime gare. Questo è il risultato e questa è la mia opinione.

    • Si ma che la Ferrari si stesse nascondendo lo hanno detto i tifosi e alcuni giornalisti “stupiti” da come una scuderia, la Scuderia per eccellenza in campo motoristico, andasse “piano” rispetto alla Mercedes in una formula incentrata sull’efficienza dei motori.
      I numeri in qualsiasi campo contano sempre, amichevoli, test, partite tra amici, il resto sono solo illusioni.
      Poi ci sono exploit strani ogni tot anni, ma non sono così frequenti. L’illusione fa si che non si veda l’evidenza e si cerchi il positivo dove è tutto negativo, ma credo anche che la pista di Sepang sarà migliore per la Ferrari, è anche vero che gli altri non è che stanno lì ad attendere i nostri miglioramenti.

      • Giuseppe.Ferrari

        Hai ragione ma bisogna far caso ad una cosa: la Ferrari si è sempre nascosta in qualsiasi test invernale e lo dimostrano gli zero aggiornamenti che la macchina aveva alle prime gare. Sono degli inetti che non sanno che pesci prendere, quindi secondo me è meglio che cambiano già da adesso (anche se è troppo tardi per quest’anno) in modo che per il futuro può esserci qualche speranza.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!