Massa e Bottas: “Sepang gara divertente, ma difficile per noi”

24 marzo 2014 18:30 Scritto da: Giacomo Rauli

I due piloti della Williams sono proiettati verso Sepang, sede del secondo Gran Premio della stagione. Bottas e Massa cercano un risultato di spicco dopo le altere fortune di Melbourne

Williams Martini RacingDopo le alterne fortune di Melbourne, che hanno consegnato a Bottas i primi punti stagionali e il primo ritiro a Felipe Massa (alla prima uscita con il nuovo team), la Williams è pronta ad affrontare il secondo Gran Premio della stagione, che si terrà a Sepang, in Malesia.

Proprio il brasiliano è risultato sfortunato sin dalle prime battute del Gran Premio inaugurale. Massa è infatti stato centrato da Kamui Kobayashi alla prima staccata, complice un guasto al nuovo sistema di frenata di cui sono dotate le monoposto (chiamato brake-by-wire). Il vice campione del mondo 2008 cercherà così riscatto a Sepang, seconda tappa del mondiale 2014 di Formula Uno.

Sepang è un bel posto per correre con le monoposto“, ha dichiarato il paulista. “E’ una corsa molto difficile per i piloti, perché le condizioni climatiche rendono la guida molto difficile, soprattutto il gran caldo e l’umidità dell’aria. Il calore è un fattore molto importante anche per il degrado degli pneumatici, che potrebbe essere più repentino che in altri circuiti. Questo tracciato è molto diverso dalla maggior parte di impianti che abbiamo in calendario“.

Quando si va in Malesia, non bisogna mai dare per scontato quali condizioni atmosferiche si possano trovare, perché c’è sempre grande possibilità che cada la pioggia, anche molto intensa. Questo fattore rende spesso la gara molto emozionante per il pubblico, ma molto difficile per noi piloti. Non vedo l’ora di fare una buona gara“, ha terminato Massa.

Tutt’altro umore per Valtteri Bottas, reduce dai primi punti della stagione ottenuti proprio a Melbourne, primo Gran Premio del 2014.

Il Gran Premio della Malesia sarà una vera e propria sfida per noi, ma penso che anche per gli altri team possa essere un appuntamento da non sottovalutare. Il raffreddamento sarà un fattore molto importante date le temperature molto alte che spesso aleggiano su Kuala Lumpur“.

Riguardo ai nuovi populsori c’è ancora molto da imparare e sarà una grande sfida, dato il caldo e l’umidità che troveremo. Sarà di sicuro importante per raccogliere dati, che utilizzeremo più avanti. Sepang potrebbe risultare la gara più calda dell’anno e averlo subito a inizio stagione potrebbe rivelarsi molto difficile per tutti i team. Per noi piloti è una gara molto difficile, per questo bisogna lavorare sodo per prepararsi a eventi come questo già in inverno. La pista è molto bella, ma le parti più interessanti e divertenti sono le zone ad alta velocità“, ha concluso Bottas.

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!