Ferrari in Malesia con l’obiettivo di migliorare le prestazioni

25 marzo 2014 15:41 Scritto da: Giacomo Rauli

Dopo il primo Gran Premio della stagione, la Ferrari vola in Malesia con l’obiettivo di migliorare le prestazioni delle F14-T per ridurre il gap dai primi, senza però compromettere l’affidabilità

Alonso FerrariLa Ferrari è in Malesia, sede della seconda gara della stagione 2014 di Formula Uno, con il preciso intento di migliorare quanto fatto alla prima uscita di Melbourne appena due settimane fa.

Nonostante problemi rilevanti al recupero di energia della power unit, sorti nella prima parte della gara australiana, le F14-T hanno mostrato di avere buona affidabilità. Alonso e Raikkonen sono infatti arrivati entrambi a punti, ma il distacco dai primi tre si è rivelato ampio e non preventivabile all’inizio del mondiale.

Sepang rappresenta così la prima opportunità di riscatto per la scuderia di Maranello, che punterà a migliorare le prestazioni senza però tralasciare l’affidabilità. Il tracciato malese è uno dei Gran Premi più difficili dell’intero calendario, attraverso le condizioni climatiche che spesso presentano temperature molto alte, umidità e improvvisi rovesci, che possono tramutarsi in veri e propri nubifragi.

L’affidabilità della F14-T è stata buona così come quella dell’unità motrice, non solo sulle nostre vetture ma anche su quelle dei team clienti” – ha dichiarato il Deputy Chief Designer Simone Resta a www.ferrari.com ripensando all’Australia. “Un altro aspetto positivo emerso dal weekend di Melbourne è stato constatare come la F14-T sia stata brillante sotto il profilo della velocità in curva. Abbiamo invece preso atto del fatto che ci manca un po’ di velocità di punta e questo ci ha reso più difficile effettuare sorpassi in pista“.

Resta ha esaminato il tracciato malese, affermando che l’aerodinamica sarà fondamentale anche in questa stagione, condizionata da un regolamento tecnico rinnovato. “Sepang è una pista molto difficile perché ha molte curve ad alta velocità. Questo significa che l’aerodinamica sarà anche quest’anno un fattore chiave. Inoltre sappiamo per certo che troveremo temperature molto elevate che metteranno a dura prova l’affidabilità e il raffreddamento. Un altro aspetto delicato di questo weekend sarà adattare la vettura alle nuove gomme che Pirelli ha deciso di portare per questa pista“.

Da anni in casa Ferrari l’affidabilità è un vero e proprio marchio di fabbrica e anche in questa stagione giocherà un ruolo fondamentale nella rincorsa ai titoli mondiali 2014. “L’affidabilità è sempre l’elemento più importante secondo noi: senza una vettura affidabile non si vincono titoli. Certo che se questa è la prima delle priorità è anche vero che immediatamente dietro nella gerarchia arrivano le prestazioni e questo significa che bisogna lavorare per migliorare la competitività della vettura. Il miglioramento delle prestazioni è possibile in ogni area: dalla power unit, dove lavoriamo per riuscire ad ottenere maggiore potenza con la stessa quantità di carburante, all’aerodinamica, dalla quale dobbiamo trovare più carico aerodinamico diminuendo la resistenza”. Tutte le aree della monoposto sono interessate dallo sviluppo per la ricerca di prestazioni migliori, e Resta sintetizza così il concetto: “Vogliamo ottenere lo stesso obiettivo con uno sforzo minore“.

La F14-T è ancora giovane e sembra che molto si possa tirare fuori da questa vettura, essendo ad un livello base di sviluppo: “C’è chiaramente più margine per il miglioramento delle prestazioni rispetto agli anni scorsi e questa è senza dubbio una buona notizia”, conclude Resta. “Tuttavia in un weekend di gara devi cercare di massimizzare le prestazioni da quello che hai a disposizione in pista in quel momento ed è certamente il percorso che metteremo in pratica questo weekend in Malesia e in Bahrain una settimana più tardi”.

63 Commenti

  • Ok, puo’ sembrare banale leggere dichiarazioni di tecnici Ferrari che la rossa va in Malesia con lo scopo di migliorare senza perdere in affidabilita’… ma non dimentichiamo che la Ferrari e’ certamente una delle poche squadre se non l’unica che nei campionati passati e’ sempre stata tra le prime 3. La Mercedes ha sempre faticato molto :mai dimenticarselo, (ha faticato un po’ meno solo quando e dopo avere avuto il privilegio di provare in esclusiva le gomme pirelli rispetto le altre squadre) , anche la Mc Laren ha conosciuto crisi (profonda ) ed Hamilton ha fatto non a caso le valige. Stiamo troppo sopravvalutando gli altri , la rossa e’ tutt’altro che una squadra da sottovalutare.. aspettate e vedrete

  • fabietto avevi ragione, la ferarri non ha portato nessun sviluppo aerodinamico a sepang. non ci posso credere!
    non ce la fanno proprio

    • Boh, ho visto solo foto di un cestello dei freni tagliato con le trinciapollo e una griglia sul cofano motore, ma magari tirano fuori qualcosa per domani. Certo è che se avevo letto bene, prima della Cina non portano nulla e visto che ci siamo proverei come al solito per Barcellona…
      La Mercdes ha un muso nuovo, la mclaren pure, altre squadre hanno portato un sacco di grandi e piccole cose.
      Secondo me se proprio c’è un problema in Ferrari è che non hanno budget, oppure sono i sindacati che ne so mi sembra assurdo che non portino nulla di nulla.

      • è inquietante. forse stiamo sperando di vedere una gran macchina quando invece non ci sono i mezzi nemmeno per tenere il passo delle seconde e terze file

      • O è una questione di soldi o di organizzazione di lavoro, ma sono anni che rispetto alle altre scuderie in Ferrari portano pochissimi aggiornamenti. Prima era colpa della galleria ora non so.
        Visto che so come funziona il lavoro di team, immagino si perdano settimane tra e-mail e proposte per poi far arrivare in produzione pezzi in ritardo magari specifici per gare ormai passate 😀
        E’ una battuta, ma spesso nel mio lavoro succede, pensa ieri mi è arrivata la conferma per la costruzione di un pezzo di un macchinario che abbiamo consegnato a Dicembre.

      • fattostà che comincia a diventare una situazione imbarazzante

      • Myriam F2013

        Buone notizie da casa Ferrari. Ho un amico che (l’ho scoperto da poco…! ) bazzica spesso a Maranello, ha perfino il numero di telefono persoale di Domenicali, ed alla mia domanda sul perché la Ferrari sia indietro rispetto a Mercedes e Renault e Williams, il mio amico mi ha risposto: “Ho chiesto lumi a Domenicali, ma neanche lui riesce a spiegarsi perché la Rossa sia indietro… nonostante l’arrivo di Allison, De Beer, ecc ecc “….. !!!
        Dopo la Malesia cercherò di artigliare qualche altra bella notizia !!

      • 😀 la buona notizia è che abbiamo un insider personale quindi, ma se le risposte sono quelle stiamo freschi… :)

      • Per quanto riguarda l’organizzazione del lavoro le cose vanno male da quando hanno introdotto il corso di “Ingegneria Gestionale ” :) scherzi a parte,
        se Domenicali non si spiega il divario c’è da preoccuparsi davvero

  • quanto a ingegneria elettronica dovremmo essere messi bene in italia, ci sono facoltà come quella di bologna che dovrebbero essere all’avanguardia, ma non sono comunque tranquillo, il livello che c’è in F1 è impressionante e lo abbiamo visto con la renault. dai ragazzi con sto software e con ste schede!

  • Pare che pioverà tutti e tre i giorni…
    quindi alonso ci mette una pezza…anche due…
    ma i problemi nn li risolvi in 15 giorni…tutta stà velocità in curva che cita l’articolo in australia io nn l’ho vista..vediamo domenica….

  • per me il problema p.u se e’ solo software come appare , allora dico siamo tranquilli, anche renault era messa male ma poi hanno recuperato( rubato secondo fia eh eh eh). quello che mi preoccupa non e’ la macchina, il motore, la struttura, i tecnici, ma gli spifferi, quelli di domenicali con il suo amico turrini, o altri in ordine sparso. i problemi si possono risolvere, poi vincere dipende da molti fattori, avversari in primis, ma le gole profonde no. parlano troppo, a sproposito, senza metterci la faccia, in modo anonimo. questo non lo sopporto. si lavori, si lotti, si gareggi, cercando la prestazione ma non si parli in modo anonimo con i giornalai. silenzio e pedalare…..capito domenicali e turrini?.

    • Guarda, con tutto il rispetto di cui sono capace, non credo che il Dom si confidi con un personaggio come Turrini che con le disgrazie della Ferrari ormai ci campa, e lo dico con una certa cognizione di causa: ho visto con i miei occhi e ho toccato con mano cose che nessuno al di fuori di Maranello dovrebbe mai vedere o toccare, e mi fermo qui perchè sennò scoppia un’altra spy story (a buon intenditor…)
      Tutto questo per dire che da sempre in Ferrari è pieno di gole profonde e le notizie, tecniche e non, vengono fuori con una certa facilità, tant’è che ieri Nugnes ha pubblicato una secca smentita sulle voci dei siluramenti, con tanto di virgolettato.

      • cosa avresti visto?, cosa sai?, troppo facile scrivere cosi’, io potrei dire lo stesso senza essere smentito…..o tiri fuori le cose o non scrivi che sai…conosci….nomi, luoghi,persone…

      • Non ti esporre cosi’, perdi credibilita’.

      • Guarda, ci siamo capiti male, io non so proprio un bel niente, tranquillo.
        È robetta datata, tipo di 14 anni fa. Vista, toccata, “che figata” e ciao, niente di più.
        Mi spiace non abbia colto il senso di quello che volevo dire.

      • non ho colto il senso perche’ non c’eraa nulla da cogliere…mah…rimango della mia idea, domenicali parla troppo e a sproposito….taccia…vedrà’ che turrini e alias giornali tedeschi non scrivono….

      • E vabbè, ce ne faremo tutti una ragione

      • el guapo io ho capito benissimo il senso del tuo intervento e secondo me hai ragione, c’è troppa speculazione e poca onestà intellettuale nella stampa che gira attorno alla ferrari.

    • Penso che possiamo lottare per la gara solo a vettura al top. Se no, come visto in Australia, stiamo freschi che non possiamo fare tantissimo.

    • i giornalisti sparano minchiate e la colpa è di domenicali? più prevenuto di così caro max marz non si può.

      • non sono prevenuto, sono realista, lo stesso turrini dice che ha agganci dentro maranello, alias domenicali, lo dicono anche su sky, vandone, per cui, se escono le notizie e turrini le scrive secondo te chi e’ la fonte?. per me domenicali doveva andarsene dopo il fallimento del pit stop di alonso che e’ costato il mondiale, ha avuto altre chance tutte fallite, per cui altro che prevenuto. sono troppo paziente. domenicali via da maranello a fine stagione, stop. chiudo.

      • cosa centra domanicali con la strategia dei pit stop?

      • claro che si..ma sopratutto domenicali e’ un incompetente….e senza carisma. spero venga cacciato, voglio uno straniero alla guida, un nome ce l’avrei, il capo di audi motorsport.

  • lewis_the_best

    la ferrari in malesia con l’obiettivo di migliorare le prestazioni! ma va? non l’avrei mai immaginato…

    e l’obiettivo di red bull mclaren mercedes e williams quale mai potrà essere?

  • @medri_s
    Scusa Medri_s ma come te dici la tua perchè gli altri non possono dire la loro???

    No perchè la cosa mi incuriosisce davvero, non capisco se uno vuole sfogarsi non può farlo???

    Non credo che nessuno obblighi Onlyred a leggere come credo nessuno obblighi te a dire ad Onlyred di non sfogarsi…non c’etrna la fiducia, qui chi sostiene la Ferrari la vuole vedere lottare per la vittoria, non per forza vincere, ma lottare ad armi pari e non con un secondo e mezzo di ritardo come succede tutti gli anni, che c’è da capire…?

    Mah…

    • ps la stessa cosa l’hai fatta con Gilles_27 definendolo un troll solo perchè ha chiesto un chiarimento…cioè…prima di chiamare Troll un utente fossi in te ci penserei due volte, se trovi uno che vuole sparlare che fate, vi sfinite di “”insulti”” fino a farvi bannare???

  • Tutte le macchine sono nuove, di conseguenza non siamo gli unici ad avere tante possibilità’ di migliorare….quindi bisogna darsi da fare e se serve non dormire la notte se vogliamo toranre a primeggiare, altrimenti, io almeno, preferisco il silenzio, basta chiacchiere, ne abbiamo fin sopra i capelli…..

    • eppure siamo sempre tutti alla ricerca di notizie sulla nostra amata….
      è chiaro che conta solo la pista, non vedo il motivo di questo sfogo, un’intervista è un’intervista.
      anzi di solito le risposte dei ferarristi sono molto caute, sono altri quelli che fanno proclami puntualmente smentiti

    • E la cosa che mi fa’ più’ rabbia, è che lo hanno capito anche loro…..il fatto che Domenicali intervenga poco o nulla ne è la conferma……Adesso hanno “passato” il microfono prima ad Allison, poi a Resta……insomma, prima di bruciare altri due personaggi, cambiate politica, meno chiacchiere e più’ fatti……si perché anche se è vero che siamo la Ferrari, che la Ferrari ha degli obblighi verso i suoi tifosi, verso i media etc etc…..bene mi sento di poter dire a nome di tutti che, a questo punto, preferiamo il silenzio alle chiacchiere, le prestazioni alle promesse ma soprattutto l’assenza totale di argomenti (nello spazio qui sopra a destra) iuttosto che sentire le soltie cose dette e ridette….

      • scusa onlyred ma ti costringe qualcuno a leggere? dai le sento da anni queste cose, è solo frustrazione.
        goditi questa stagione appena iniziata e piena di spunti interessanti e soprattutto goditi la seconda gara di stagione con la speranza di vedere una ferrari più forte.
        e non domenticare mai che la Ferrari è pur sempre ai vertici negli ultimi anni, vince solo uno in questo sport e non è facile.
        fiducia su!

      • dai tempo al tempo e vedrai che anche un (apparentemente) calmo, razionale e speranzoso (lo hai consigliato tu al nostro caro presidente l’appellativo “speranzosa”???) come te, perderà’ la pazienza…….Frustrazione??? Si pensi che io abbia dei problemi ad ammetterlo?? Lo sono, dopo aver fatto pazzie per questo sport, prima di allontanarmi completamente, (lo sto già’ facendo) concedimi qualche debolezza…….

      • Onlyred non ti devi scusare nè giustificare, i blog sono fatti anche per questo se alcuni non lo capiscono vuol dire che è un problema loro e non certo tuo, FORZA FERRARI!

      • tranquillo MagicFra, non era ne’ una scusa, ne’ una giustificazione…..Il nostro amico medi_s cerca di calmare gli animi e se non si nasconde Domenicali dietro quel nick, posso provare a capirlo anche se lui non vuole farlo con me……..hahahaha

      • ecco…la s sta per stefano ahahahah :()

    • alexredpassion

      bè.. diciamo che almeno sul silenzio.. sei stato accontentato! 😉

      • certo perché sanno bene che non possono più’ permettersi certe dichiarazioni…..io credo che il 90% di noi Ferraristi saremmo capaci di spaccare la tv se anche per un solo secondo, dovessimo essere costretti a sentir dire dal commercialista,……” CALMA RAGAZZI, I CONTI SI FANNO ALLA FINE”!!!!!!! Te lo giuro, non baderei a spese, neanche se fosse un 50 pollici di ultima generazione!!!

  • Cioè…boh…sono tutti discorsi alla fine quello che conta è il cronometro, in Australia l’esito è stato negativo, punto.
    Vediamo in Malesia e nelle prossime gare, il problema è il solito da anni ormai, possiamo migliorare all’infinito ma come lo facciamo noi lo fanno anche gli altri ecco perchè non credo che potremo aver risolto i problemi in tempo per recuperare punti agli avversari e lottare per il mondiale.
    E mi dispiace di aver buttato ancora 1 anno…

    PS Premetto che per me è una bufala ma mi è venuta all’orecchio la notizia che Mateshitz sarebbe pronto a dire basta con la F1 se la categoria non fosse in linea con quello che loro si aspettano da questa categoria (€€€€€€ oppure ££££££ o anche $$$$$) A parte le battute c’è qualcuno che può smentire o confermare ciò, ripeto per me rimangono solo voci però…

    • non c’è dubbio conta solo il cronometro negli sport motoristici.
      invece è chiaro che durante una stagione c’è sempre chi progredisce più e meglio di altri.
      hai sotto al naso l’esempio clamoroso della red bull l’anno scorso, che da metà stagione in avanti è diventata imbattibile.
      capirai anche tu che trarre conclusioni sull’esito di un mondiale dopo la prima gara è puerile, o quanto meno poco razionale.

      • Ammazza che pensieri profondi, infatti è alquanto puerile non ammettere che se la red bull l’anno scorso ha dominato così tanto è stato grazie a tutto il casino derivato dalle gomme, che con la loro costruzione più rigida hanno garantito una prestazione superiore ad un auto che le gomme, specilamente quelle morbide le distruggeva, vedi le seguenti gare per avere conferma:
        GP Australia, GP Cina, GP Spagna, tre esempi che anche tu hai sotto al naso…

        PS Le conclusioni che ho tratto io non mi sembrano tanto irrazionali, rileggi meglio per piacere, portai constatare che (in modo razionale) ho detto che come sicuramente la Ferrari progredirà lo faranno anche gli altri.

        Medri_s questa conversazione la salvo, a fine stagione te la riprorrò volentieri…ciaooo…

      • Resto del opinione che la RB abbia fregato gli ultimi mondiali nel modo più appariscente, cioè spendendo più di altri (avendo il portafoglio Mateschitz) fregandosene delle regole e del Virtualität Budget Cap… Che si erano autoimposti gli altri!
        Comunque se in Malasia e Bahrain avranno ancora Problemi di PU vedrete che La RB comprerà altri geni informatici, mettendoli alla frusta, con la scusa di “aiutare” la Renault ,affinché la PU lavori a pennello con le esigenze imposte da Newey.

    • Confermo, anche io ho letto sul tedesco Auto Motor und Sport, le dichiarazioni da te citate .
      Mateschitz dichiara anche che ci sia troppa politica e si stia oltrepassando quella linea di “sportività”, cosa che lui non accetterebbe, e quindi minaccia di lasciare la F1!
      Comunque lo giudico anche io una bufala, se pur scritto dal pur sempre ben informato bisettimanale tedesco.

      • mateschitz che parla di sportività è da comiche

      • @gilles_27

        ehehehe gilles…ma ti rendi conto!!! Visto che non basta più il denaro ora minacciano tutti di lasciare, come l’anno passato Mercedes (guarda caso ora davanti a tutti) anche per me rimane una bufalotta, ma ridendo e scherzando abbiamo dato un bel consiglio a Montezzemolo… 😉

      • Hahahah sempre più ridicoli i bibitari.

      • Ma la cosa bella sapete qual è stata dalla gran parte dei Lettori tedeschi?
        Le risposte! “Si vattene !” “Nessuno ti piangerà dietro se lasci la Formula 1!…”
        😀
        Va beh i tedeschi con gli austriaci vanno d’accordo come cani e gatti…però a sentire altri paesi che si sfogono così in confronto della RB e impressionante

  • Aiutatemi a capire perfavore, Allison dice che la F14-T é veloce e stabile nelle curve veloci. Cosa che in Malasia dovrebbe aiutare la rossa. Ma poi leggo che Simone Resta dice “Sepang è una pista molto difficile perché ha molte curve ad alta velocità. Questo significa che l’aerodinamica sarà anche quest’anno un fattore chiave.” Cioè non esalta le qualità della monoposto accreditata prioprio in questo un dei suoi punti forti.
    Ma in Ferrari si parlano, comunicano…sono conessi?

    • scusami sei tu che non sei connesso, vuoi capire ciò che non c’è scritto, perdonami, ma quella che dai è un’interpretazione che non ci sta.
      la prima frase di resta recita:
      “Un altro aspetto positivo emerso dal weekend di Melbourne è stato constatare come la F14-T sia stata brillante sotto il profilo della velocità in curva”.
      allora dico che lo hai fatto apposta a insinuare questa polemica, quindi ti considero un troll

      • Medri_s
        Non sono un Troll non voglio insinuaree e per questo che ho chiesto di aiutarmi a capire. E ti ringrazio per l’aiuto.

      • vedi cosa succede a commentare quello che non si legge bene? mi raccomando, se no si generano opinioni sbagliate e confusione. ciao gilles

  • L’unica frase che mi preoccupa è l’ultima: “devi cercare di massimizzare le prestazioni da quello che hai a disposizione”…
    Mi pare ancora nessun aggiornamento. o leggo male io?

    • stava parlando di sviluppo, quindi voleva dire che durante il we, almeno nei prossimi due, la ferrari si concentrerà sulla massimizzazione delle prestazioni senza fare test aero o raccolta dati specifici per lo sviluppo.
      non ha detto che non ci sarà sviluppo, anzi ha detto il contrario quando dichiara che stanno lavorando su efficienza della PU e dell’aerodinamica.

      • ah ecco perchè io invece ci leggevo che ne in questa gara ne in Barhein ci saranno aggiornamenti e quindi si cercherà di massimizzare quello che si ha a disposizione…

      • no no fabietto, stai tranquillo. da quello che dice resta in malesia ci saranno cose nuove, visibili (aero) e non (PU)

  • miglioramento significa partire dalla 3° fila e arrivare sul podio almeno con una macchina. l’altra deve almeno arrivare alla fine facendo punti.
    ogni risultato peggiore di questo vorrebbe dire non avere migliorato abbastanza.

    • La Ferrari dovrebbe migliorarsi definitivamente anche in Qualifica, se lotti per la Pole e parti davanti avrai meno difficoltà con la strategia.
      Vedi per esempio Kimi ha avuto un bel po di fortuna che Kobayashi non l’ha centrato in pieno a Melbourne.
      Va bene essere affidabili in gara ma é pur sempre vero che una RB che fino a Melbourne era piena di guai, sarà un osso veramente duro per tutti, una volta risolti i problemi.
      Spero vivamente che con la “aggiornata” galleria del vento, la Ferrari possa sfornare novità a gogo ad ogni gara e ed essere comunque competitiva in tutti gli settori.

  • stardrummond

    “VOGLIAMO OTTENERE LO STESSO 0BIETTIVO CON UNO SFORZO MINORE” ????????????????????????
    spero vivamente che si riferisse all’obbiettivo che ha ottenuto la mercedes!!!!!!!!!!! xd!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!