Libere Malesia, Bottas e Massa sempre nella Top Ten

28 marzo 2014 11:38 Scritto da: Giacomo Rauli

Continua anche in Malesia il buon momento della Williams Martini Racing, sempre nella Top Ten sia nel primo che nel secondo turno di libere del venerdì

williams-martini-racingIl potenziale della Williams non sembra affatto un fuoco di paglia. Dopo il buon risultato ottenuto da Bottas nella gara inaugurale di Melbourne, nei primi due turni di libere i due piloti del team di Grove sono risultati sempre costanti e hanno chiuso sempre nella Top Ten.

Non solo. Le due FW36, affidate a Felipe Massa e Valtteri Bottas, hanno mostrato un buon passo gara nella seconda sessione di prove libere, mentre nel primo hanno lavorato sulla preparazione delle qualifiche. In entrambe le sessioni i due drivers della Williams hanno concluso nella Top Ten.

Abbiamo completato il nostro programma fissato per oggi e non abbiamo avuto alcun problema tecnico“, ha dichiarato Felipe Massa. “In questo modo, oggi è stata un’ottima occasione per conoscere meglio la nostra vettura. Oggi c’era molto caldo e così potremo conoscere meglio la vettura in condizioni estreme, perché non abbiamo avuto modo di provare prima in tali condizioni. Siamo riusciti a effettuare prove sulla distanza con entrambe le mescole e questo lavoro è stato molto utile. Le prestazioni hanno convinto il team. Abbiamo ancora tanto potenziale da estrapolare dalla vettura e dopo aver analizzato i dati avremo l’opportunità di migliorare già nei prossimi turni che andranno in scena domani“.

Felice della giornata di oggi anche Valtteri Bottas, sempre più convinto dei propri mezzi e non certo in soggezione nei confronti del compagno di squadra. “Abbiamo provato molte cose nuove oggi, che avrebbero dovuto incrementare le prestazioni della vettura. Abbiamo fatto molti long run e nel complesso è stata una buona giornata. Una vera sfida si è rivelata trovare il giusto compromesso di assetto per far funzionare al meglio le gomme dure e quelle medie. Oggi non ho fatto il mio miglior giro con le gomme medie, così come hanno fatto molti piloti. Domani così potrò dare il meglio e abbassare il nostro limite ancora di qualche decimo“.

Abbiamo bisogno di trovare ancora carico aerodinamico, che ci potrebbe aiutare ad affrontare le curve veloci, ma abbiamo i nostri punti di forza e una grande velocità di punta (mostrata anche dalle speed trap in questi due turni di libere, ndr). Siamo certi di poter andare bene in gara“, ha concluso il finlandese.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!