Malesia, Libere 2: Rosberg, Raikkonen e Vettel in 61 millesimi

28 marzo 2014 08:53 Scritto da: Davide Reinato

Nico Rosberg chiude al comando la seconda sessione di prove libere del GP d Malesia. Vicinissimi Raikkonen e Vettel.

Nico Rosberg - MercedesLa seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Malesia si è conclusa con il miglior tempo di Nico Rosberg. Il tedesco della Mercedes ha fermato il crono in 1:39.909, stando davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen e alla Red Bull di Sebastian Vettel per una manciata di millesimi. Solamente quarta l’altra Mercedes W05, quella di Lewis Hamilton, che non è scesa sotto il muro dell’1:40.

La sessione è stata caratterizzata da un sacco di derapate spettacolari da vedere, considerando che i piloti hanno dovuto lottare contro la poca aderenza al posteriore. Una mancanza di grip causata dal poco carico delle monoposto 2014, ma anche da una pista non ancora perfettamente gommata. Molti errori, come il testacoda di Jean-Eric Vergne o quello di Max Chilton, a cui è andata decisamente peggio in confronto al collega della Toro Rosso. Il pilota inglese della Marussia, infatti, dopo essersi girato alla curva 2 non ha più potuto riprendere la via della pista ed ha concluso anticipatamente le prove.

Altre sessione complicatissima per la Lotus. Pastor Maldonado non ha preso parte alla sessione perché sulla sua Lotus si stava sostituendo il Turbo, che aveva smesso di funzionare nelle Libere 1. Non è andata poi meglio a Grosjean che, nonostante sia riuscito a scendere in pista, ha dovuto affrontare un problema al cambio che lo ha costretto a fermarsi anzitempo.

Sfortunato anche Kamui Kobayashi: un problema con il pacco batterie gli ha precluso ogni possibilità di portare in pista la sua Caterham, mentre il compagno Ericsson è riuscito a completare il programma di sviluppo previsto per oggi.

GP MALESIA 2014 – RISULTATI LIBERE 2

Pos  Pilota             Team                  Tempo      Gap      Giri
 1.  Nico Rosberg       Mercedes              1m39.909s           30
 2.  Kimi Raikkonen     Ferrari               1m39.944s  +0.035s  30
 3.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault      1m39.970s  +0.061s  30
 4.  Lewis Hamilton     Mercedes              1m40.051s  +0.142s  32
 5.  Fernando Alonso    Ferrari               1m40.103s  +0.194s  29
 6.  Felipe Massa       Williams-Mercedes     1m40.112s  +0.203s  34
 7.  Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault      1m40.276s  +0.367s  29
 8.  Jenson Button      McLaren-Mercedes      1m40.628s  +0.719s  28
 9.  Valtteri Bottas    Williams-Mercedes     1m40.638s  +0.729s  35
10.  Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes  1m40.691s  +0.782s  34
11.  Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault    1m40.777s  +0.868s  33
12.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes      1m41.014s  +1.105s  20
13.  Adrian Sutil       Sauber-Ferrari        1m41.257s  +1.348s  28
14.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault    1m41.325s  +1.416s  32
15.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari        1m41.407s  +1.498s  34
16.  Sergio Perez       Force India-Mercedes  1m41.671s  +1.762s  25
17.  Romain Grosjean    Lotus-Renault         1m42.531s  +2.622s  14
18.  Max Chilton        Marussia-Ferrari      1m43.638s  +3.729s  20
19.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari      1m43.752s  +3.843s  29
20.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault      1m45.703s  +5.794s  31
21.  Kamui Kobayashi    Caterham-Renault                           0
22.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault                              0

100 Commenti

  • Uh la Red Bull.. pare che abbiano compiuto il “miracolo”, eh?
    E pensare che c’era davvero chi li dava per morti..

    • Per me una rondine non fa primavera, la RBR, come al solito sfrutta dei setup estremi che in gara potrebbero non pagare, (è stata la scuderia che in assoluto ha soffeto più di blistering) poi bisogna sempre vedere con il sensore come si mettono, perchè per ammissione di Horner sembrerebbe che utilizzare il sensore della FIA li penalizzi parecchio, quindi la gara di Ricciardo in Australia potrebbe essere solo un fuoco di paglia e le prove libere sono senza vincoli regolamentari, mentre per l’affidabilità i motori devono durare 5 gare ed è prematuro parlarne.

  • Certo che vedere la Lotus così in difficoltà è davvero un dispiacere…

    • sinceramente ci godo..perchè erano fantastici ma nel 2013 (non parlo di kimi) e nell’inverno 2013-2014 sono scesi di stile incredibilmente

      • Io avrei goduto nel vedere la Red Bull nelle loro condizioni, a milton keynes lo stile non sanno neppure dove abita di casa, almeno alla Lotus hanno provato a rendersi simpatici, se poi non ci sono riusciti è un altro affare.

    • Luke Flaming

      Già i fondi a loro disposizione erano minori,poi ci si è messa anche la PU renault che al momento fà ampiamente pena e direi che il gioco è fatto.

      • Già…magari con il ritorno della Honda rivedremo la Lotus Honda, chissà… 😉

      • Dubito al momento solo McLaren ha un accordo con Honda!

      • Oooooh!!! Rior finalmente!!! Era un sacco che non ti sentivo! Si per il 2015, ma in futuro (2016?) potrebbero fornire anche ad altri team, il problema è vedere se la Lotus continuerà a chiamarsi Lotus in futuro…che casino che hanno fatto con questo marchio!!! 😉

  • siamo sempre qui.
    ma come quando tuo figlio fa qualcosa vorresti che battesse tutti e ti incaz….ma poi sei il primo a stare con lui nelle sconfitte e fargli coraggio.

    (comunque davvero mi hanno sorpreso nessun aggiornamento e vanno forte …..vuol dire che l’auto va)

  • ma i tanti ingegneri di sta **** che ieri rompevano oggi hanno cambiato pensiero??penosi

    • stefano.roy

      a cosa ti riferisci?

      • penso si riferisca a chi (come me) ieri diceva che la Ferrari anche con la benzina sperimentale non sarebbe andata da nessuna parte e Io non ho cambiato idea, se la macchina può andare meglio non è solo merito della benzina, specie perchè anche nelle libere dell’australia la Ferrari era andata benino, poi in gara…

      • Luke Flaming

        Magic non è che la ferrari fosse andata benissimo nelle libere in australia. Aveva fatto un discreto tempo sul giro secco,comunque più distante di questo. Sul passo gara provato nelle libere 2 la mercedes era già anni luce davanti a tutti e la ferrari era con red bull e mclaren,come poi in gara è stato,intoppi a parte. Quindi sono fiducioso.

      • Si ma fiducioso lo sono anch’io, purtoppo sai com’è no? E’ da troppo tempo che vorrei vedere la Ferrari davvero competitiva, e in Australia mi sono cascate le braccia, comunque speriamo bene, ma non mi faccio illusioni sennò dopo le qualifiche domani rischio d’incavolarmi… 😉

  • stefano.roy

    penso che tra un mese la redbull è li davanti a dettare il passo..

    sarebbe uno smacco per tutti..

    gli cambiano le regole
    ma continuano ad insegnare a fare macchine

    sono curioso

  • classifica finale 2014

    red
    merdece
    ferra

    • Chi sei NOSTRADAMUS o il MAGO MERLINO ?!!!

      In caso mi dai 6 numeri da giocare al Superenalotto ?!!!

      Grazie.

      • si vabbe’ si gioca…

        cmq la red bull la vedo sempre in cima in lotta con la mercedes

      • La Red Bull con tutti i problemi che ha avuto nei test è sempre lì (Almeno oggi nelle libere) e considera che nel 2° settore del circuito sono la macchina più veloce (Insieme alla Ferrari) segno che come carico aerodinamico sono ancora i migliori, appena risolveranno l’interazione tra sistemi ibridi e motore termico lotteranno per il Titolo.

      • sulla rossa:

        e’ una ferrari atipica, vel punta bassa ,buona nella parte guidata e curvoni almeno cosi mi pare.

        mentre il carico della red bull e’ un marchio di fabbrica newey

        speriamo siano tutti li insieme perche’ la formula red bull o la formula merdeces come fu la formula brawn sarebbe la morte dello spettacolo

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!