Malesia 2014, pole position bagnata per Lewis Hamilton

29 marzo 2014 11:30 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel si inserisce tra le due Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Bene la Ferrari di Alonso, quarta posizione nonostante un incidente con la Toro Rosso di Kvyat.

Lewis Hamilton - Mercedes W05Neanche il monsone abbattutosi su Sepang ha fermato la Mercedes: Lewis Hamilton ha conquistato la pole position del GP di Malesia, pur rischiando di farsi sorprendere da Sebastian Vettel con la Red Bull Racing. Tra i due, soli 55 millesimi di secondo che – specie in condizioni difficili come quelle odierne – sono praticamente un nulla.

In seconda fila troviamo l’altra Mercedes W05 di Nico Rosberg, apparso un po’ più in difficoltà sotto la pioggia intensa di Sepang, la stessa che ha ritardato l’inizio delle prove di quasi un’ora. Alle sue spalle, la Ferrari di Fernando Alonso a cui sembra essere tornato il sorriso. Il pilota spagnolo ha rischiato molto in Q2: dopo un contatto con la Toro Rosso di Daniil Kvyat, ha rotto il braccetto dello sterzo e i suoi meccanici lo hanno sostituito in appena tre minuti, lasciando a bocca aperta anche Fernando. E’ riuscito ad andare in pista e, nonostante una monoposto sbilanciata, è riuscito comunque a tirar fuori una buona prestazione generale.

In terza fila troviamo la Red Bull di Daniel Ricciardo e la Ferrari di Kimi Raikkonen. Il finlandese non ha trovato il giusto feeling con la F14-T sul bagnato ed ha così rimediato un secondo e due decimi dal compagno di squadra.

Quarta fila per il coriaceo Nico Hulkenberg, mentre alle sue spalle troviamo il rookie Magnussen con la McLaren. Una qualifica molto complessa quella degli uomini McLaren, dimostrata anche dalla decima posizione di Button. Oltre ai problemi, ad aggiungere dubbi sulle prestazioni, ci si sono messe delle scelte strategiche sulla gestione degli pneumatici che hanno condizionato il risultato finale. Tra le due McLaren, troviamo la Toro Rosso di Vergne che porta così la monoposto di Faenza nei Top 10.

Williams in netta difficoltà sotto il diluvio di Sepang. Massa e Bottas non sono andati oltre alla Q2, conquistando rispettivamente solo un tredicesimo e quindicesimo posto. Il finlandese è anche under investigation per aver ostacolato Ricciardo e, dunque, si attende una decisione dei commissari su eventuali penalità da assegnare. Non è andata benissimo neanche in casa Lotus, dove la E22 fatica anche a stare in pista: entrambi i piloti sono riusciti a stare davanti alla Sauber di Sutil e alle Marussia e Caterham.

GP MALESIA 2014 – RISULTATI QUALIFICHE

Pos Pilota                Team                  Tempo      Gap   
 1. Lewis Hamilton        Mercedes              1m59.431s
 2. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m59.486s  +0.055s
 3. Nico Rosberg          Mercedes              2m00.050s  +0.619s
 4. Fernando Alonso       Ferrari               2m00.175s  +0.744s
 5. Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault      2m00.541s  +1.110s
 6. Kimi Raikkonen        Ferrari               2m01.218s  +1.787s
 7. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes  2m01.712s  +2.281s
 8. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes      2m02.213s  +2.782s
 9. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault    2m03.078s  +3.647s
10. Jenson Button         McLaren-Mercedes      2m04.053s  +4.622s
Q2 cut-off time: 1m36.811s                                Gap in Q2
11. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault    2m02.351s  +3.310s
12. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari        2m02.369s  +3.328s
13. Felipe Massa          Williams-Mercedes     2m02.460s  +3.419s
14. Sergio Perez          Force India-Mercedes  2m02.511s  +3.470s
15. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes     2m02.756s  +3.715s
16. Romain Grosjean       Lotus-Renault         2m02.885s  +3.844s
Q1 cut-off time: 2m01.689s                                Gap in Q1
17. Pastor Maldonado      Lotus-Renault         2m02.074s  +4.891s
18. Adrian Sutil          Sauber-Ferrari        2m02.131s  +4.948s
19. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari      2m02.702s  +5.519s
20. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault      2m03.595s  +6.412s
21. Max Chilton           Marussia-Ferrari      2m04.388s  +7.205s
22. Marcus Ericsson       Caterham-Renault      2m04.407s  +7.224s

 

96 Commenti

  • stefano.roy

    Oddio..ancora.con i servizi sul cambio del braccetto..ancora gridano al miracolo..ma se ci sono volute solo 2 persone e le altre.si preoccupano solo di fare scudo alla telecamera..mah..a me sembra tutto esagerato con la ferrari

  • Maxleon guarda forse può cambiare qualcosa il fatto che fossero entrambi in out-lap,per il resto se procedi super-lentamente, accenni ad impostare la curva,poi allarghi la traiettoria scartando verso il lato opposto della corda, ecco che crei una legittima aspettativa in chi ti segue. P.s. Se un incidente del genere avviene ‘su strada’ colpa di kvyat senza applicazione della presunzione di cui all’art 2054 c.c

  • 1) Avevo detto che abbiamo piu di 1 secondo 2 mesi fa…sul giro secco..
    E piu di un secondo é !
    2)Avevo detto che il problema é tutto di PU..e tutto di PU.é!
    3) se redbull avesse mercedes sarebbe davanti.
    4) guardate quando accelera la Mercedes é l unica che non pattina mai le ruote o cmq molto molto poco.
    Tutte Le altre auto anche le restanti altre motorizzate mercedes scazzano in seconda in terza marcia.

    Detto questo Ferrari ti devi svegliare su PU.e controllo di trazione.

    Vedi tu come han fatto gli altri …ma l han fatto.
    E in TV sul bagnato oggi si é visto benissimo.

    • vero, ma il segreto e’ il TC, che e’ illegale, che poi lo usano e non sono scoperti e’ un merito, demerito ferrari che non riesce a rubare….rivoglio brawn, vecchio furbetto. oggi si vedeva come la mercedes non slittava, ma quale coppia e telaio, e’ un TC, controllo di trazione semplice, nascosto ovviamente.

  • KingSchumy

    Stavo leggendo alcuni commenti qui e in altri articoli dove si parlava di un probabile TC sulla Mercedes e sulla red bull (?), e che invece mancherebbe sulla Ferrari.

    Beh, volevo solo dire che io ci andrei cauto con questi termini, perchè è vero che i software della mercedes, tramite le molte centraline, riescono a gestire alla grande l’erogazione della PU, ma bisogna tenere conto della fondamentale differenza tra TC (vietato) e gestione elettronica della coppia al fine di evitare pattinamenti.

    – Il TC è un qualcosa che interviene “dopo” che la coppia è stata erogata dal motore, “tagliandola” (o meglio non trasmettendola alle ruote) se è in eccesso.
    – I software di gestione elettronica della coppia invece agiscono semplicemente non facendo erogare troppa coppia al motore, quindi è un concetto, e un meccanismo di funzionamento diverso, e soprattutto LEGALE.

    Nel complesso, ragazzi, a me dispiace dirlo ma hanno una PU di livello superiore alle altre al momento, e speriamo che la Ferrari riesca a raggiungerli presto.

    Buona gara a tutti 😉

    • il TC e’ cosa nota, inutile confondere, rbr lo scorso anno ce l’aveva, guarda i filmati, ora sembra che mercedes lo abbia, non certo i loro clienti, quello e’ nascosto in tutti i software , non e’ facile scoprirlo per la fia. che poi chiudono un occhio e’ un dato di fatto vedasi sempre rbr e mercedes lo scorso anno. ferrari a detta di montezuma doveva cercare di saper essere piu’ furba….ma evidentemente non riescono o riescono male, ecco perche’ uno come brawn ci serve a posto del banale domenicali.

  • Domandone x tutti: di solito il primo, il terzo, il quinto e via di seguito non dovrebbero partire dalla parte gommata o cmq migliore in partenza?? Xche sia Alonso che vettel dicono che sono fiduciosi anche xche partiranno dal lato buono??

  • dopo le dichiarazioni di marko di oggi che ha dato il ben servito a renault, sarebbe interessante capire che motorista cerca rb, mercedes e ferrari escluse per ovvi motivi, honda che ha una esclusiva con mc laren, quindi chi potrebbe entrare? toyota?, audi?, porsche?, qualcuno subentrerà’ questo e’ poco ma sicuro, a meno che questi non si fanno il motore da soli…..

  • spero in una gara bagnata, voglio vedere chi è il miglior manico sul bagnato giro dopo giro…

  • Be’ Rosberg e’ anche velocissimo sul giro secco ma ha il compagno che e’ il piu forte in assoluto da questo punto di vista xcio e’ normale che hamilton spesso gli sia davanti in qualifica.

  • Più che veloce, Rosberg è stato molto costante e ha martellato grandi stint..
    Niente di nuovo sotto il sole. Che Rosberg in gara, con queste regole da endurance, sia un cagnaccio lo si sapeva da tempo!

  • Affidabilita e meteo gli unici avversari delle mercedes x ora…

  • Bisogna essere obiettivi, oggi Vettel è stato superlativo,male Raikkonen,meglio Alonso che però – vista l’ormai irritante fiscalità dei commissari – meritava una sanzione per il contatto con kvyat

    • Guarda ragioni come se il contatto fosse avvenuto fra automobilisti, ti faccio solo notare che Kvyat si infilato dentro quando Alonso aveva già scelto la sua traiettoria il che vuol dire che semmai la cola era la sua, ancorchè erano ancora in out lap, quindi non può essere considerato un tentativo di sorpasso, per cui hanno deciso in modo impeccabile i commissari.

  • E domani spero sia asciutto cosi che i 2 mercedes possano mettere in saccoccia il vantaggio che in questo inizio di mondiale hanno indiscutibilmente. Con la pioggia e’ una lotteria invece

    • Ciao Gass io dico di rimanere con i piedi per terra senza voli pindarici e senza presunzione, intanto vediamo come sarà il meteo e poi vedremo giro dopo giro come si svilupperà la gara, in questo momento Lewis è quello più sotto pressione in casa Mercedes, un’altro zero in classifica sarebbe deleterio per cui importantissimo sarà terminare la gara.

    • FrancyOwna

      se domani non piove la ferrri potrà sfruttare i 2 rettilini dell’circuito

  • Ciao Davide, non e’ nervosismo ma ci sono un sacco di gente troppo incoerente e umorale che scrive e che cambia bandiera o pensiero ad ogni mezza qualifica. In particolare chi scrive che 6 decimi sono la differenza tra lewis e nico mi innervosisce xche oggi e’ ovvio che nico non abbia fatto una gran qualifica e che come ha lui stesso ammesso non aveva feeling in frenata. Ma con l asciutto nico e’ andato forte sempre in questi gg xcio chi lo da gia tagliato fuori x la vittoria x me e’ un po troppo frettoloso.. Detto questo, grande Lewis oggi.

  • MAX MARZ dopo che hai scritto che Hamilton vincerà sè non rompe ho cominciato a toccarmi dove sai tu !!!

    La tua profezia scusami ma mi sà tanto di gufata !!!

  • La mc laren sembra abbia avuto un po’ di sfortuna in queste prove, eppure e’ una vettura considerata bene,capita…. questo dimostra che
    fare valutazioni approfondite a scopo di pronostico , appassiona, ma in pratica a gara finita …ci si accorge che servono a poco……il passato docet.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!