Pochi numeri, tanti segnali: è partito il dominio Mercedes

31 marzo 2014 15:18 Scritto da: Rodi Basso

L’Ing. Rodi Basso, dopo le prime due gare della stagione, ci offre una panoramica delle prestazioni in attesa di avere dati ‘puliti’ dal prossimo weekend in Bahrain.

Performance Report di Rodi Basso

sepang_hulKCari lettori di BlogF1, siamo ripartiti con la massima formula e, come ogni inizio anno, siamo tutti concentrati a capire i rapporti di forza e i nuovi equilibri. Doveva essere la stagione della rivoluzione tecnica e finalmente in F1 torniamo a parlare di motori. Scongelati i neuroni dei motoristi, si sono ritrovati a dover disegnare un motore nuovo, turbo, GDI con il supporto di un ibrido sull’asse motore e sul turbo-compressore.

L’aerodinamica ha subito piccoli ritocchi che per quello che si è visto la considererei un offset di performance rispetto al 2013. Avendo l’opportunità di lavorare, oltre alla Formula Uno, su altre categorie, devo dire che questo è un trend generale nel motorsport sia per le macchine che per le moto. In questo modo, il motorsport si assicura un futuro.

Detto questo, veniamo alla performance. Difficile “dare i numeri” a causa delle qualifiche con pioggia che abbiamo visto nelle prime due gare, ma il ranking qualitativo da un’analisi di Fp2, Fp3 e dall’andamento delle gare è il seguente:

– Mercedes
– Redbull
– Ferrari
– Williams, Mclaren
– Toro Rosso, Force India
– Lotus

Red Bull RacingSe consideriamo il cambiamento di aerodinamica uguale per tutti (circa 15% in meno di carico), direi che la differenza la fa al momento la fa la power unit, con Redbull che però si porta dietro dal 2013 un vantaggio aerodinamico. I motoristi Mercedes con i loro ingenti investimenti hanno portato ai loro Clienti un beneficio prestazionale rispetto all’anno scorso.

Mi ha impressionato vedere, a soli due giri dalla fine del GP di Malesia,  la Mercedes di Hamilton con un consumo benzina al 90% contro una media degli inseguitori a 94%. Segno che per gran parte della gara il pilota inglese era in modalità “cruising”. A conferma di questo, il suo best lap di fine gara è stato mediamente un secondo più veloce dei diretti inseguitori. Non si prenda come numero in assoluto, ma come segnale d’allarme.

La grande assente in questo inizio di stagione è Lotus. Tempo fa, chiacchierando con alcuni esponenti del Team, era emerso che avevano grandi attese visti i loro numeri in galleria del vento. Ma si sono presentati tardi, hanno ancora qualche problema di sistema e forse la coppia piloti non è completamente all’altezza della situazione.

Già dopo il Bahrain dovremmo essere in grado di valutare in maniera più analitica e scientifica i gap fra le squadre. La risposta non tarderà a venire, basta avere ancora un po’ di pazienza.

Buon motorsport a tutti!

28 Commenti

  • Luke Flaming

    Articolo molto esplicativo e dalle domande degli altre utenti ho avuto anche risposte a molte altre mie curiosità. la domanda che le faccio invece è questa Sig. Basso.

    Lo scorso anno ricordavo una redbull molto competitiva nel T2 in malesia e chiramente ricordo di come si sia anche elogiata la telaistica della vettura. Ora quest’ano la Mercedes era costantemente di 2-4 decimi più lenta di Ferrari e Red Bull nel tratto centrale. Questo può volere dire che Ferrari e RedBull hanno comunque una telaistica migliore della Mercedes ma che , allo stesso tempo , la mercedes riesce a recuperare grazie ad una calibrazione fra Power Unit e trazione migliore , oltre quindi al raggiungimento di velocità di punta più elevate quando c’è da dar giù di gas?

    • Rodi Basso

      L’analisi dei settori mi torna dal punto di vista tecnica. Per mia curiosità sono andato a rivedere i best intermediates in gara ed in qualifica (anche se sotto la pioggia) e non trovo riscontro nei numeri.
      Comunque in linea di massima il settore 2 richiede un buon telaio e bilancio, il settore 3 anche ma la potenza e la trazione dalla penultima curva sono importanti. Infine il settore 1 è più trazione e potenza motore.
      Grazie per l’ottima segnalazione.

  • Ing. Basso, avrei una domanda per lei…
    La Ferrari dove è messa peggio rispetto agli avversari? Secondo Lei, è possibile che Alonso possa ancora lottare per il Titolo?(Raikkonen mi sembra già escluso in partenza, 6 punti in due gare sono una miseria)

    • Rodi Basso

      Caro Collin98,
      dalle immagini TV ho visto una macchina nervosa in uscita quindi con deficit di trazione e i piloti si sono lamentati pubblicamente della top speed quindi potenza motore + efficienza aerodinamica.
      La Ferrari reagirà e se Alo conquista un quarto posto oggi, sarà in grado di lottare per il campionato con una macchina più sviluppata. Il campionato è lungo, possiamo ancora essere fiduciosi.
      Un caro saluto

  • Alonso si lamenta ancora della trazione, qualche saputello qui sul blog diceva che il problema non era nel telaio ne’ nelle sospensioni, ma ci ritroviamo sempre allo stesso punto ogni anno.

    Sempre più fiero di non aver fatto l’abbonamento alla pay tv, sto sport è diventato il palcoscenico della tecnica e delle pubblicità. Pensate che Montezuma non le sappia ste cose?! Le sa, le sa, non vuole spendere più di tanto per la F1, ci tiene alle beneamate macchine stradali.

  • ferrarista per sempre

    io non darei per spacciata la red bull, perchè hanno due arme segrete che nessuno ha: Newey, ormai inutile elogiarlo, e vettel, campionissimo che sono sicuro quest’anno dimostrerà tutta la sua maturità

  • Quello che mi fa ridere non è tanto questa F1 o la situazione ferrari..ma i commentatori che hanno la soluzione facile..non so mi fanno morire dal ridere quelli che se ne escono puntualmente con TC e Sospensioni diverse..come se in ferrari e in tutti i team siano laureati alla sancarlo..ahahahah ma .. ottimo articolo cmq

  • Con tutto il rispetto per l’Ing. RODI BASSO io credo che anche la Ferrari come la Red Bull sarà della partita.
    Non credo che andando avanti con le gare l’andazzo continui con un monologo Mercedes, certo noi tifosi della Stella a tre punte (Di Hamilton o Rosberg) ci augureremmo che l’andazzo delle prime 2 gare continui anche nel resto del campionato, ma credo non sarà così.
    Insomma basta guardare il progresso Red Bull dai test alla gara della Malesia oppure le enormi risorse di cui dispone un Team come la Ferrari (Tra cui un campionissimo come Alonso).
    La cosa che mi sento di dire è che al momento e con le attuali gerarchie la Mercedes è favorita ma nessuno credo possa sapere come si evolverà la situazione da quì alle gare estive, tenendo sopratutto conto dell’enorme margine di sviluppo che hanno le vetture attuali (Si parla di un miglioramento di circa 4 secondi nel corso della stagione !!!).

    • MotoreAsincronoTrifase

      il problema e’ che si rischia di fare come il 2009. Dopo meta’ stagione button smise di vincere e la red bull raggiunse la brawn o forse era anche un po’ meglio ma ormai aveva accumulato cosi’ tanti punti nella prima parte di stagione che vinse il mondiale. Se nelle prossime 5 o 6 gare la mercedes dominera’ ancora potrebbe avere tanti punti che anche se fara’ solo dei piazzamenti o podi vincera’ il mondiale. L’unica speranza e’ che i suoi piloti si tolgano i punti a vicenda, ma se faranno tutte doppiette….

    • Rodi Basso

      4 secondi mi sembrano troppi. Dividerei per due se si parte completamente persi nelle retrovie. Cmq concordo col tuo commento. Grazie del feedback

      • Prego, del resto è sempre un piacere leggere certi commenti ed ancora di più che lei legga i miei commenti.

  • per quest’anno credo che il dominio ci sarà eccome ma con i motori congelati non credo che avranno una striscia molto lunga

  • La red bull ha condotto una gara in sordina a causa dei consumi elevati. E’ logico ipotizzare che con i miglioramenti della PU Renault, la vedremo tornare al vertice.

    • Si sta profilando quanto avevo previsto ad inizio stagione: dominio Mercedes e in seconda posizione i bibitari, la Ferrari è dietro, la Williams se risolve i problemi di smaltimento di calore può stare davanti alla McLaren visti i consumi più bassi del lotto.

  • vettel è stato in grado di mettere un pò di pressione a rosberg durante la gara ed in qualifica era lì, avrebbe potuto fare la pole se non avesse preso la bandiera a scacchi. secondo me nel giro di 1 o 2 gare la RB sarà al livello della mercedes.
    per la ferrari al momento non ho visto segnali di recupero e bisognerà aspettare almeno barcellona per capire se ci sarà la possibilità di recuperare.

    • ma quale pressione, nico ha giocato al gatto col topo. In qualifica era lì si, con la pioggia, sennò beccava mezzo secondo. ce la vedo la red bull che recupera 30 secondi in 2 gran premi, la power unit quella è, 80 cavalli in meno quelli sono, non è che possono inventarsi chissa cosa, magari più in là ma non così presto. e la mercedes è palese che non abbia ancora espresso al massimo il suo potenziale

  • Salve Ing. Basso, buon pomeriggio…posso farle una domanda?

    Pensavo in questi giorni che la differenza la potrà fare in modo molto marcato chi riuscirà a gestire al 100% la potenza del MGU-K e MGU-H, volevo chiederle se per lei esiste la possibilità di riuscire a sfruttare questi 160 cavalli aggiuntivi che assicura l’ers, simulando anche un controllo di trazione, visto che secondo me l’insieme ibrido elettrico-benzina si presta bene a questo scopo, andando poi a migliorare notevolmente la coppia motrice e in definitiva servire anche a consumare meno benzina perchè si richiederebbe meno sforzo al motore termico?

    Questa cosa è plausibile oppure sono io ad avere troppa fantasia?

    Grazie mille ingegnere!

    • Magic, con i ‘3’ motori di quest’anno puoi fare tantissime cose, tra cui sicuramente un effetto TC.
      Purtroppo sembra che solo la Mercedes si sia resa conto di tutto ciò…

    • Rodi Basso

      La combinazione motore termico + ibrido sta fornendo livelli di coppia di molto superiori al grip disponibile. Tutti stanno cercando di calibrare la coppia “in basso” per cercare di preservare le gomme posteriori e la guidabilità. Possiamo chiamarla calibrazione motore, guidabilità…o volendo controllo di trazione.

      • Come sempre è stato chiarissimo…grazie! 😉

      • Infatti, scriviamo TC, ma la cosa è molto più complessa, è solo per dare un’idea e lei, ingegnere ci è venuto incontro.
        Altri utenti invece, preferiscono ridere, mah.

  • Buongiorno Rodi. Articolo chiaro quanto disarmante. L’anno scorso, quando a inizio stagione proclamavi la manifesta superiorità Red Bull mi auguravo ti sbagliassi, poiché qualche exploit Ferrari, Lotus e Mercedes lasciava sperare in una lotta aperta per il mondiale. Quest’anno pare non esista nemmeno una piccola speranza…

    • Rodi Basso

      Il campionato è lungo e i Team sono al lavoro. Ti assicuro che è partito un fermento incredibile per i prossimi sviluppi e la reazione non tarderà. Vediamo per esempio chi sarà in grado di alzare i giri motore!

  • Bè per quel che ne capisce un appassionato dalla poltrona, devo dire che è quello che ho pensato durante le prove libere di venerdì e sabato mattina: ok la macchina inguidabile, ok i problemi , ok il ritardo nello sviluppo… ma avere Maldonado e Grosjean costantemente fuori pista tra cordoli, lunghi in frenata , testacoda e quant’altro, e girare poi con gomme sporche e spiattellate di certo non aiuta gli ingegneri ad analizzare il rendimento della monoposto per capire dove intervenire.

    Un po’ di mea culpa in Lotus dovrebbero farlo anche i piloti , e concentrarsi di più sul girare con regolarità durante le libere.

    • MotoreAsincronoTrifase

      se fanno tanti fuoripista e’ perche’ girano con assetti troppo scarichi o estremi per recuperare dai primi. Un po’ quello che fanno le scuderie di bassa classifica avendo sempre macchine piu’ difficili da guidare. Anche se maldonado e grosjean sono 2 casi a parte.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!