Raikkonen spera negli aggiornamenti previsti per il Bahrain

1 aprile 2014 18:45 Scritto da: Giacomo Rauli

Kimi Raikkonen, reduce da una gara sfortunata e sottotono, spera di veder migliorate le prestazioni della Ferrari F14-T grazie a nuove componenti in arrivo da Maranello

Kimi RaikkonneL’inizio del 2014 della Ferrari è stato al di sotto delle attese, con Alonso e Raikkonen mai saliti sul podio nelle prime due gare del mondiale in corso.

Kimi Raikkonen, autore di una gara al di sotto delle aspettative sul circuito di Sepang, guarda con fiducia al prossimo appuntamento, che si terrà questa domenica sul tracciato di Sakhir, in Bahrain. A Kuala Lumpur il finnico era risultato l’unico in grado di avvicinarsi alle due Mercedes W05 di Hamilton e Rosberg, ma in gara è rimasto coinvolto in un contatto con la McLaren di Magnussen, che gli ha compromesso la gara.

La voglia di riscatto è tanta e la gara del Bahrain potrebbe rappresentare per la Ferrari il Gran Premio del rilancio, anche se le vetture di Brackley potrebbero risultare ancora imprendibili. Raikkonen, che ha colto solo sei punti nelle prime due gare del 2014, spera di vedere passi avanti della F14-T, che potrà avvalersi di nuove componenti in arrivo da Maranello.

In Malesia la vettura era molto simile a quella messa in pista in Australia, ma il disegno del tracciato di Sepang ci ha permesso di andare meglio rispetto alla gara inaugurale. Per la prossima gara dovremmo avere in dotazione nuove componenti per la F14-T, che dovrebbero permetterci di avere una guidabilità migliore“, ha ammesso il finlandese.

I primi due turni di libere saranno fondamentali per capire se i nuovi aggiornamenti ci permetteranno di avere un avantreno più stabile e guidabile rispetto alle prime due gare. Nei test invernali, svolti a Sakhir, abbiamo avuto difficoltà di gestione della vettura (sia all’avantreno che nella gestione della potenza del V6 059/3, ndr) ma le nuove componenti dovrebbero aiutarci a migliorare le nostre prestazioni“.

Sappiamo esattamente cosa non va sulla vettura – ha concluso Raikkonen – e sappiamo che dovremo lavorare proprio su ciò che abbiamo indicato ai nostri ingegneri per migliorare le cose. La cosa buona  che abbiamo migliorato già in Malesia, anche se i risultati non lo dimostrano. Ma noi sappiamo che è così“.

19 Commenti

  • comunque su sta pista il vantaggio mercedes è ancora maggiore

  • quindi nessuno conosce queste nuove componenti?

    • non porteranno niente di nuovo sulla parte aereodinamica, solo aggiornamento software e per kimi settaggi diversi sull’anteriore…
      il corpo vettura rimarrà uguale

      • giusto beppe
        mamma mia che come la vedo dura questa gara. ci sarà da soffrire a centro gruppo sperando in qualche ritiro

      • quest’anno la delusione più grande non è tanto quella di non essere tra i primi, ma avere un motore inferiore, avrei pensato a tutto tranne che a questo…
        comunque non so perchè rimango ancora ottimista, ho questa sensazione che le cose possano cambiare in fretta….chissà magari è davvero solo questione di software, non puo’ esserci un vantaggio così grande in motori endotermici identici in tutto e per tutto….la ferrari deve capire come sfruttere i motir elettrici !

  • intanto lcdm è a londra per incontrare lo zio bernie, questa f1 non piace, ci sarà molto da discutere….

  • in malesia hanno modificato lo sterzo sulla macchina di kimi. sembrerebbe che si riferisca a modifiche aerodinamiche all’ala anteriore, vedremo.
    beppe di quali aggiornamenti PU parli? non ho letto nulla in proposito

    • dal blog di antonio.g(mi mandano in moderazione)…comunque credo sia assolutamente normale che ad ogni gp ci sia uno step in questo campo, alla fine non si tratta di sfornare pezzi nuovi, devi semplicemente far lavorare al meglio, attraverso la scrittura di nuovi programmi, le varie centraline….7 giorni sono più che sufficienti per uno step…

    • dal blog di antonio.g(mi mandano in moderazione)…comunque credo sia assolutamente normale che ad ogni gp ci sia uno step in questo campo, alla fine non si tratta di sfornare pezzi nuovi, devi semplicemente far lavorare al meglio, attraverso la scrittura di nuovi programmi, le varie centraline….7 giorni sono più che sufficienti per uno step…

  • Adesso però voglio dire una cosa…se è vero che negli anni passati l’abbiamo già sentia questa storiella, “arrivano gli aggiornamenti, speriamo…” e poi nisba, quest’anno con la galleria del vento finalmente al 100% (o quasi) forse gli aggiornamenti potrebbero funzionare, se così fosse allora potremo tornare in forma prima, e più competitivi dopo.

    Ma per tornare a vincere e lottare per il mondiale serve un impegno mostruoso, sono sicuro che alla Ferrari faranno gli straordinari perchè la voglia di riscatto c’è di sicuro ed tanta!

    FORZA FERRARI!!! Incrociamo le dita! 😉

  • Son anni che Alonso spera negli aggiornamenti…… Non ti illudere troppo kimi!

  • Ha anche detto che jn all’ ultima gara non avevano portato jn bel nulla di nuovo contrariamente a quanto hanno detto prima in Ferrari . quindi non solo fermi come una cacca di cane sul ciglio del marciapiede ma anche bugiardi !

  • Ma io domando…..possibile che durante i test non abbiano capito quanto erano messi male.
    Ok lavori diversi , ma credo nella tattica dello struzzo, non vedo non sento non capisco.

  • vabbe raikko che ti fotte, i soldi gli intaschi… sono le tue ultime battute poi ti levi dalle palle pure tu

  • Se non altro a differenza di Alonso almeno ha detto che qualcosa in Bahrain arriverà.

    • credo che si riferiva alla sua vettura per migliorare il feeling con l’anteriore

    • Se portano un aggiornamento che migliora la guidabilità, sia esso sulla P.U. o su altri settori, questa sarà valida per entrambi i piloti, non solo per Kimi, diverso è il discorso del volante che a Kimi sappiamo piace diverso più millimetrico, ma non è certo da considerarsi un “aggiornamento”, piuttosto un adattamento alle sue esigienze.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!